Vincere la sfida di un approccio interdisciplinare

Pubblicato il 28 dicembre 2015

Nei mesi scorsi ho partecipato al Forum Meccatronica organizzato da ANIE Automazione e Messe Frankfurt Italia ed ho potuto constatare personalmente, vista anche la grande partecipazione, come la meccatronica stia diventando un paradigma sempre più presente nelle aziende italiane. Mi viene in mente quella volta alla fine del secolo scorso quando visitai il centro di ricerca in meccatronica di una grande azienda estera ed il responsabile mi disse che, per favorire l’interazione tra i vari settori, le varie persone in capo ad essi venivano ‘forzate’ a stare insieme in una stanza tutti i venerdì pomeriggio. Questo tipo di approccio aveva funzionato, visto che dopo un’iniziale perplessità generale, era venuto loro naturale conoscersi meglio e quindi scambiarsi informazioni relative ai progetti in cui erano coinvolti. In questo modo si favoriva la reale integrazione tra le varie anime: meccanica, elettronica, informatica e controllistica.

La cosa positiva di questo ultimo decennio o forse più è che sembra ormai evidente anche alle piccole e medie imprese come una progettazione meccatronica che integri tutti gli aspetti ingegneristici sopra menzionati porti grandi vantaggi in termini di prestazioni ottenute e di riduzione dei costi e valga la pena quindi investire in questo senso. Uno degli ostacoli da rimuovere è proprio la diffidenza che coloro che appartengono ad una determinata area tecnica nutrono nei confronti di chi proviene da un’altra. Ciò è forse naturale dal momento che ognuno è abituato ad un certo linguaggio e ad un certo modo di affrontare i problemi nel proprio ambito e non sempre riesce a cogliere l’importanza di un altro settore in una progettazione specifica. Occupandomi di automatica sento in modo particolare questo tema dal momento che il ruolo dei controlli automatici è spesso sottovalutato (non a caso sono stati definiti la “tecnologia nascosta”). In molti casi si è convinti che esista solo l’opzione relativa all’utilizzo di un controllore standard PID (e già sul suo progetto ottimizzato ci sarebbe molto da dire…) e non si considerano possibili soluzioni più avanzate.

Mi sembra che sia quindi importante continuare a lavorare sul piano culturale soprattutto a partire dagli studenti universitari, comunicando loro che oltre alla conoscenza approfondita delle propria disciplina è indispensabile al giorno d’oggi avere una mentalità aperta al dialogo e sapere essere sensibili ai contributi degli altri. E’ solo essendo capaci di ascoltare e di proporre le proprie idee in maniera comprensibile da tutti che si riesce a realizzare un approccio veramente interdisciplinare.

(Foto: Itis Meccatronica Puglia)

Auto… controllo

il blog di Antonio Visioli

In questo blog l'autore propone riflessioni, principalmente basate sulle sue esperienze, su tematiche relative all'automazione industriale, ma con particolare riferimento all'ingegneria del controllo. I temi sono trattati soprattutto considerando l'interazione tra il mondo accademico e il mondo industriale, con l'obiettivo di favorire uno scambio di opinioni costruttivo sui reciproci interessi.

Per commentare devi autenticarti:



Contenuti correlati

  • Le novità di Cosberg a Mecspe 2023

    A Mecspe (BolognaFiere dal 29 marzo al 31 marzo 2023), Cosberg presenta la propria roadmap verso ulteriori nuovi orizzonti: allo stand dell’azienda i visitatori possono vedere in azione un robot avatar in grado di gestire una macchina...

  • Donne e STEM: quattro profili femmini di Comau Ambassador

    L’estate scorsa l’Istituto di Statistica dell’UNESCO (UIS) ha presentato il report Women and Science sullo stato di salute delle donne nelle professioni STEM.  Da questa ricerca è emerso che le donne sono circa il 30% dei ricercatori...

  • Come fare per evitare l’arresto della produzione

    Anche se le norme e specifiche pertinenti non sono state ancora formulate fino all’ultimo dettaglio, l’argomento della sicurezza è già da tempo sul tavolo. Oggi l’idea della linea di produzione come sistema isolato può essere archiviata definitivamente....

  • Omron con Campari Group per più sicurezza negli stabilimenti

    La continua espansione sul mercato globale e le sfide tecnologiche che ne derivano, hanno portato Campari Group – sesto player mondiale nel campo degli spirit – a rivedere per intero le proprie politiche di sicurezza. Obiettivo dichiarato dell’azienda...

  • Dassault Systemes skill manufatturiero
    Manifattura sostenibile, quali sono le skill richieste?

    Dassault Systèmes ha reso noto quali sono le skill chiave per accelerare la trasformazione del settore manifatturiero, con l’obiettivo di creare esperienze sostenibili. La progettazione sostenibile, la meccatronica, l’Additive Manufacturing, la Data Science e l’ingegneria dei sistemi basata...

  • Le soluzioni all’avanguardia di LAPP al servizio della massima compatibilità elettromagnetica

    Il tema della compatibilità elettromagnetica (EMC) sta diventando sempre più centrale nelle Smart Factory, in virtù della crescente interconnessione di macchine e sistemi. In questo contesto, le interferenze elettromagnetiche possono infatti portare rapidamente a malfunzionamenti nell’intero sistema...

  • Connessi da un futuro convergente

    1 – Qual è a vostro avviso la sfida più urgente della connettività industriale del futuro? Come affrontarla? Industria 4.0 richiede un livello di connettività senza precedenti all’interno delle imprese per collegare dispositivi, macchine, linee di produzione...

  • Gemini: la suite immersiva di realtà virtuale per l’intralogistica di CLS iMation

    A ulteriore espansione di un servizio realmente distintivo come consulente e fornitore d’innovazione, CLS iMation annuncia il lancio di Gemini, la nuova suite di software per la progettazione di soluzioni ad alto valore aggiunto nell’ambito dell’intralogistica e...

  • Ucimu Bilancio di Sostenibilità 2021
    1° Bilancio di Sostenibilità Ucimu: attività ESG in corso, ma manca la formalizazione dei processi

    È stato presentato il primo Bilancio di Sostenibilità dedicato al settore delle macchine utensili, realizzato da Ucimu-Sistemi per produrre, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, in collaborazione con Altis, Alta Scuola Impresa e...

  • Novità Trend Micro: nasce #TechYourTrend

    Trend Micro annuncia #TechYourTrend, la webinar series del 2023 che approfondisce le ultime novità in campo cybersecurity. Questa serie di webinar è un’attività formativa che si rivolge a clienti, partner e a tutti coloro che desiderano approfondire...

Scopri le novità scelte per te x