A Torino ad A&T: è protagonista la IV Rivoluzione Industriale

Pubblicato il 18 febbraio 2019

Una sfida nella sfida per le imprese manifatturiere italiane 4.0: rinnovare i macchinari puntando sulle persone. È questo il messaggio che la fiera internazionale A&T- Automation&Testing, dedicata a Industria 4.0, misure e prove, robotica e tecnologie innovative, che si è tenuta a Torino, ha inteso lanciare al Sistema-Paese. La vera rivoluzione 4.0 sarà completata grazie alla sinergia tra tecnologie e competenze: Improve Skill & Intellectual Creativity questa la ricetta lanciata ad A&T per migliorare la competitività produttiva italiana nell’industria globale, ribadita per altro dagli autorevoli esperti presenti al convegno inaugurale intitolato Creatività intellettuale e tecnologia: la via italiana per il futuro.

La manifestazione torinese, giunta alla sua 13a edizione, si rivolge a decisori e responsabili tecnici di piccole, medie e grandi industrie manifatturiere, aziende di servizi, system integrator, centri di ricerca; un evento B2B in cui si connota il giusto mix tra l’esposizione di tecnologie, prototipi e progetti di innovazione industriale, presenti oltre 400 espositori provenienti dall’Italia e dal resto del mondo, e un percorso informativo di cultura ed esperienza aziendale 4.0, focalizzato sullo sviluppo delle competenze e della visione tecnologica, dove il talento dell’individuo rafforza la competitività dei processi.

La crescita e l’unicità di A&T, che quest’anno ha proposto 11 convegni nazionali, 12 sessioni specialistiche, 65 workshop, suddivisi tra aree di networking e speed-date B2B, è stata determinata da una grande connessione tra il percorso espositivo, in cui il visitatore poteva entrare ‘dentro’ un ideale ecosistema di “Azienda 4.0”, distribuito su 20.000 mq di superficie. Seguendo il pensiero pragmatico tipico dell’imprenditore italiano, era possibile “toccare con mano” tutte le tecnologie applicabili lungo la filiera produttiva, ovvero progettazione e sviluppo di prodotti e processi; produzione; affidabilità e logistica integrata, e un programma di formazione specialistica con casi applicativi di successo e testimonianze da parte di aziende eccellenti in campo di innovazione industriale.

Lo sviluppo delle competenze è uno strumento di competitività e di stimolo creativo: la disruptive innovation, intesa come modello di sviluppo industriale sostenibile, basato sulla relazione tra tecnologia e cultura dell’innovazione, è la leva di comunicazione scelta dall’evento fieristico torinese per rimarcare la propria identità nazionale come divulgatore di conoscenza e al tempo stesso sviluppatore di competenza su Industria 4.0 e relative tecnologie.
Nei tre giorni di A&T gli imprenditori di grandi, medie e piccole imprese hanno potuto conoscere i primi benefici legati agli investimenti su Industria 4.0, comprendere i percorsi compiuti per innovare i processi produttivi, capire quali competenze e figure professionali occorrono per accelerare la trasformazione digitale della propria azienda.
Inoltre, hanno avuto accesso a uno spazio interattivo di contaminazione tecnologica, l’Innovation Point, che proponeva progetti e prodotti di altissima valenza innovativa e dall’assoluto valore applicativo.
La manifestazione, poi, ha dato spazio alla presentazione di reali casi applicativi di aziende consolidate e giovani
startup, con un efficace modello di networking e interscambio formativo B2B, fondamentale per uniformare il pensiero innovativo alla concretezza dello sviluppo.

Molto spazio è stato quindi dato a forme anche innovative di networking professionale, come Spark-Up, un vero e proprio Speed-date B2B, dove le startup hanno la possibilità di presentare i loro progetti innovativi al mondo aziendale e a possibili investitori. Nell’arco delle tre giornate sono stati toccati tutti i più importanti temi legati all’innovazione industriale, grazie a percorsi di formazione dedicati e alla presenza di aziende di primo piano italiane e internazionali del mondo dell’automazione, della robotica, della logistica, del testing e della qualità e sicurezza dei processi. “Siamo molto contenti di aver presentato quest’anno al grande pubblico una Fiera che si è rinnovata nel pensiero prima ancora che nel programma: aprire la stagione degli eventi fieristici B2B legati all’innovazione industriale significa anzitutto tracciare una linea di indirizzo e di visione che parte dall’ascolto del mercato e dei suoi operatori per giungere a una manifestazione di idee e di tecnologie frutto di investimenti e di coraggio imprenditoriale. Quest’anno come A&T abbiamo voluto trasmettere a tutti gli imprenditori italiani un messaggio che vuole essere di responsabilità e al tempo stesso di audace visione: non smettete di investire in tecnologie, ma al tempo stesso supportate l’innovazione e la digitalizzazione con competenze adeguate, creatività intellettuale e pensiero liquido e globale” questo il messaggio lanciato in apertura della fiera dal suo ideatore e Amministratore Delegato Luciano Malgaroli. “Ci aspettiamo” conclude “che i nostri sforzi, indirizzati nel presentare una manifestazione futurista ma realistica, visionaria ma concreta, trovi soddisfazione da parte di un pubblico che ogni anno cresce e si diversifica, premiando la nostra idea di cultura industriale, in cui alle migliori risposte tecnologiche e performanti da applicare ai processi di produzione e di sviluppo, si interfacci un modello di conoscenza e di vision B2B che consenta di accogliere con fiducia e coraggio le innovazioni e i mutamenti indispensabili per non perdere il treno della competitività globale”.



Contenuti correlati

  • Alumotion ha svelato il nuovo kit robotico di finitura plug-and-play a MECSPE 2022

    Alumotion ha scelto il prestigioso palcoscenico di MECSPE 2022 per presentare al mondo la prima cella robotica completa per la finitura di parti di carpenteria. La nuova soluzione subito pronta all’uso, ingegnerizzata internamente presso il laboratorio di Cernusco...

  • Nuova versione del software MiR per prestazioni più fluide, intelligenti e veloci degli AMR

    Mobile Industrial Robots (MiR) presenta una nuova versione del software che consente ai suoi robot mobili autonomi (AMR) di essere più robusti e scalabili e veloci. Inoltre, i robot saranno dotati di integrazione con altri sistemi e...

  • Nuovo Cobot Transfer Unit (CTU) nell’ecosistema UR+ di Universal Robots

    Una soluzione completa, pronta per l’installazione, sviluppata per incrementare ulteriormente il raggio d’azione dei cobot di Universal Robots nei processi automatizzati di molteplici settori: è il nuovo Cobot Transfer Unit (CTU) di Rollon, gruppo globale specializzato nello...

  • White paper CLPA: come sviluppare dispositivi che sfruttino i benefici del TSN

    Il consorzio CLPA (CC-Link Partner Association) ha pubblicato un white paper sull’ecosistema di sviluppo per dispositivi di automazione compatibili con lo standard TSN (Time Sensitive Networking) liberamente scaricabile. Creato per i vendor di prodotti per l’automazione, “Come...

  • 1.400 pennelli all’ora

    È attiva da qualche settimana la nuova linea di produzione disegnata da MGG per Pennelli Cinghiale che porta l’automazione nel mondo dei pennelli Leggi l’articolo

  • Inaugurata a Pavia la start-up innovativa RTA Robotics

    Una nuova realtà per l’automazione industriale e un vero e proprio laboratorio per lo sviluppo di nuovi talenti: questa è RTA Robotics, l’innovativa start-up focalizzata sulla robotica creata da RTA, azienda familiare di medie dimensioni, nata a Pavia...

  • Una pizza 4.0

    Le soluzioni smart di Eaton hanno reso la linea di produzione delle pizze fresche di Megic Pizza più sicura ed efficiente, sfruttando al meglio i vantaggi della digitalizzazione Leggi l’articolo

  • Reply minacce informatiche
    Automation e AI sono la chiave per difendersi dalle minacce del mondo digitale

    La cybersecurity rappresenta oggi una priorità assoluta e contestuale all’implementazione di nuove tecnologie, dato il ruolo cruciale che sono arrivate ad occupare nelle nostre vite private e professionali. Smart Home, Connected Car, Delivery Robot: l’evoluzione non si...

  • Il mondo dell’automazione si scopre resiliente

    Di necessità, virtù: i diversi avvenimenti che hanno messo alla prova la tenuta del sistema industriale italiano hanno lasciato un’eredità positiva nelle imprese, tra investimenti lungimiranti e un rinnovato interesse per l’automazione. Dalla Ripresa alla Resilienza: il...

  • Ansible Red Hat
    Il ruolo fondamentale dell’automazione in un mondo sempre più complesso

    Gli ultimi anni hanno dimostrato che le imprese vogliono che applicazioni, dati e risorse si trovino ovunque abbia più senso per il loro business e per i loro modelli operativi, il che significa poter eseguire l’automazione ovunque....

Scopri le novità scelte per te x