Il 5G: stato dell’arte, sperimentazioni e i passi da compiere in Italia

Pubblicato il 2 agosto 2021

Parleremo qui della quinta generazione della tecnologia cellulare, vale a dire il 5G, progettato per incrementare la velocità, ridurre la latenza e migliorare la flessibilità dei servizi wireless.
Una tecnologia che promette di migliorare le prestazioni delle applicazioni aziendali, elevare il livello delle esperienze digitali quali online gaming, videoconferenze e sistemi di guida senza conducente.

Cerchiamo di capire dai nostri intervistati:

Qual è lo stato dell’arte della tecnologia 5G?
In quale fase della sperimentazione si è arrivati in Italia?
Quali sono i prossimi passi per poter immaginare un ecosistema ICT basato sul 5G?

 

In conclusione possiamo dire che nonostante l’Italia sia stata uno dei primi Paesi europei ad assegnare i diritti d’uso nelle bande di radiofrequenza per il 5G, oggi  per alcuni aspetti ci piazziamo agli ultimi posti. Le ragioni sono tante possiamo citare l’emergenza Covid che ha imposto ritardi alle aziende telco e anche un’implementazione incompleta della rete, ma quello che all’Italia serve è un cambiamento culturale guidato da una chiara spiegazione del potenziale rivoluzionario portato da questa tecnologia, rivolta tanto alle imprese quanto ai cittadini.

“La ripresa è affidata anche al 5G: Obiettivo di questa tavola rotonda è comprendere se questa tecnologia sia in grado di contribuire all’accelerazione tanto desiderata del mercato, cambiando definitivamente il panorama della connettività industriale del nostro Paese. Per questo ne abbiamo indagato pregi e difetti, criticità e opportunità, perché sebbene tutti ne parlino, ancora molto non sanno fino in fondo quali nuovi orizzonti si potranno aprire con l’avvento della connettività 5G anche in campo manifatturiero. Di questo e altro ancora abbiamo parlato con gli esperti di ClouderaCommvault, CyberArk, FortinetHPE – Hewlett Packard Enterprise ItaliaJuniper Networks Italia, Palo Alto Networks, Red HatSiemens Italia e Trend Micro Italia“.

LEGGI ora tutto l’articolo della Tavola Rotonda sul tema
pubblicata sul numero 108 – settembre di Fieldbus&Networks.



Contenuti correlati

  • Connettività 5G per reti e dispositivi IoT

    Per offrire ai progettisti e agli sviluppatori la possibilità di realizzare dispositivi IoT in modo più semplice, Microchip Technology propone la sua nuova scheda di sviluppo AVR-IoT Cellular Mini, che è la più recente soluzione entrata a...

  • HEAD acoustics si affida a CMX500 di Rohde & Schwarz per il test delle reti 5G NR

    HEAD acoustics ha scelto di affidarsi alla soluzione di test 5G di Rohde & Schwarz, esperta in analisi sui servizi audio e vocali, per la verifica dei servizi vocali e audio supportati dai dispositivi mobili 5G. Il tester one-box...

  • Frontier, costruito da HPE, rimane il supercomputer exascale più veloce al mondo

    All’SC22 , la conferenza internazionale annuale dedicata al supercomputing, Hewlett Packard Enterprise ha dimostrato la propria leadership a livello globale con i suoi supercomputer, riconosciuti per la capacità di assicurare prestazioni eccezionali, efficienza energetica, e supportare le scoperte...

  • Affrontare il futuro con l’agritech

    Quando si parla di connettività, tecnologie IoT e 5G, ma anche digitalizzazione e blockchain, si pensa all’industria di nuova generazione. Tuttavia, le nuove tecnologie hanno già fatto il loro ingresso anche nel settore agricolo Leggi l’articolo

  • Verso la ‘Gigabit society’

    La strategia italiana per la banda ultra-larga, chiamata ‘verso la Gigabit society’, definisce le azioni necessarie al raggiungimento degli obiettivi di trasformazione digitale, nel solco delle indicazioni europee in cui visione, obiettivi e modalità sono espressi per...

  • Red Hat e Intel collaborano per promuovere l’innovazione edge per i sistemi Industry 4.0

    Oggi le imprese raccolgono volumi crescenti di dati dalle fonti più svariate: macchine, dispositivi IoT, sensori, solo per citarne alcuni. Perché questi dati vengano trattati in maniera efficace e portino alla definizione di operazioni aziendali intelligenti, è...

  • Industrial 5G: benefici e opportunità per il manifatturiero

    Parliamo dei vantaggi e delle opportunità che l’utilizzo delle reti 5G offre in ambito industriale grazie alla possibilità di gestire una notevole mole di dati velocemente e con tempi di latenza ridotti Leggi l’articolo

  • Diagnostica in 5G

    Un servizio di diagnostica da remoto, in 5G, per rilevare le anomalie dei carrelli elevatori, dei veicoli per la movimentazione nell’intralogistica e dei macchinari industriali: è la proposta presentata da Ubiquicom per il bando ‘Action for 5G’...

  • Rohde & Schwarz TSME6
    Superfici intelligenti riconfigurabili e 6G, il contributo di Rohde & Schwarz

    Per sfruttare ulteriormente l’enorme potenziale delle reti 5G, l’industria delle comunicazioni wireless ha continuato a sviluppare gli standard tecnologici fino ad arrivare alla nuova versione chiamata Release 16, ma lo sviluppo continua. Infatti, la tecnologia non si...

  • Industrial 5G: benefici e opportunità per il manifatturiero – versione integrale

    Parliamo dei vantaggi e delle opportunità che l’utilizzo delle reti 5G offre in ambito industriale grazie alla possibilità di gestire una notevole mole di dati velocemente e con tempi di latenza ridotti Leggi l’articolo