Il 5G: stato dell’arte, sperimentazioni e i passi da compiere in Italia

Pubblicato il 2 agosto 2021

Parleremo qui della quinta generazione della tecnologia cellulare, vale a dire il 5G, progettato per incrementare la velocità, ridurre la latenza e migliorare la flessibilità dei servizi wireless.
Una tecnologia che promette di migliorare le prestazioni delle applicazioni aziendali, elevare il livello delle esperienze digitali quali online gaming, videoconferenze e sistemi di guida senza conducente.

Cerchiamo di capire dai nostri intervistati:

Qual è lo stato dell’arte della tecnologia 5G?
In quale fase della sperimentazione si è arrivati in Italia?
Quali sono i prossimi passi per poter immaginare un ecosistema ICT basato sul 5G?

 

In conclusione possiamo dire che nonostante l’Italia sia stata uno dei primi Paesi europei ad assegnare i diritti d’uso nelle bande di radiofrequenza per il 5G, oggi  per alcuni aspetti ci piazziamo agli ultimi posti. Le ragioni sono tante possiamo citare l’emergenza Covid che ha imposto ritardi alle aziende telco e anche un’implementazione incompleta della rete, ma quello che all’Italia serve è un cambiamento culturale guidato da una chiara spiegazione del potenziale rivoluzionario portato da questa tecnologia, rivolta tanto alle imprese quanto ai cittadini.

“La ripresa è affidata anche al 5G: Obiettivo di questa tavola rotonda è comprendere se questa tecnologia sia in grado di contribuire all’accelerazione tanto desiderata del mercato, cambiando definitivamente il panorama della connettività industriale del nostro Paese. Per questo ne abbiamo indagato pregi e difetti, criticità e opportunità, perché sebbene tutti ne parlino, ancora molto non sanno fino in fondo quali nuovi orizzonti si potranno aprire con l’avvento della connettività 5G anche in campo manifatturiero. Di questo e altro ancora abbiamo parlato con gli esperti di ClouderaCommvault, CyberArk, FortinetHPE – Hewlett Packard Enterprise ItaliaJuniper Networks Italia, Palo Alto Networks, Red HatSiemens Italia e Trend Micro Italia“.

LEGGI ora tutto l’articolo della Tavola Rotonda sul tema
pubblicata sul numero 108 – settembre di Fieldbus&Networks.



Contenuti correlati

  • Digitalizzazione attraverso il 5G: la tecnologia può salvare il mondo?

    La rete delle meraviglie’, ‘la tecnologia chiave per la società in rete’ o ‘scatenare l’era digitale’: leggendo i titoli dei giornali sul più recente standard di comunicazione mobile si potrebbe pensare che il 5G risolverà tutti i...

  • OPC UA, TSN, 5G: i protocolli dell’industria di domani

    La spinta verso l’interoperabilità e la connettività estesa tra macchine ha portato al rafforzamento di nuovi standard di comunicazione. Tecnologie convergenti come OPC UA e TSN, unite alla diffusione iniziale delle reti 5G, determinano una nuova frontiera...

  • Integrazione OPC UA, TSN, 5G: ‘avvicina’ le smart factory

    L’architettura unificata dello standard industriale OPC UA, assieme a time-sensitive networking (TSN) e reti 5G, possono favorire l’attecchimento nelle imprese del paradigma Industrial Internet of Things. Leggi l’articolo

  • hpe_5g
    Soluzioni private 5G per la connettività aziendale di HPE

    Hewlett Packard Enterprise sta estendendo funzionalità uniche per il networking privato nella connettività aziendale, sia su 5G che Wi-Fi, consentendo nuove applicazioni enterprise e industriali dall’edge al cloud. Preintegrata con le funzionalità di accesso radio dei principali...

  • Automazione Avanzata

    “Produttività, efficienza e flessibilità: il ruolo dell’automazione avanzata a supporto della competitività della manifattura italiana” è il titolo della tavola rotonda in programma il 3 marzo nella sede di MADE Competence Center, a Milano. L’evento è la...

  • Diversity: essere diversi per ‘fare la differenza’

    Siamo in dicembre, ma qui il sole splende e la temperatura è di 38 °C. Infatti mi trovo in Florida, approdato sulle spiagge del Golfo insieme ad altre 700 persone per partecipare a due eventi, la IMC...

  • Analog Devices al Mobile World Congress 2022

    Dal 28 febbraio al 3 marzo, Analog Devices (ADI) parteciperà al Mobile World Congress 2022 di Barcellona (#2F25, Hall 2), dove metterà in mostra le innovative tecnologie e le piattaforme per le Radio Units (RU) 5G. Attraverso...

  • Migliorare la Cybersecurity con un approccio moderno ai dati edge

    di Fabio Pascali, Regional Director, Cloudera Ogni impresa sta cercando di raccogliere e analizzare i dati di cui dispone per ottenere una migliore comprensione del proprio business. Che si tratti di file di log, metriche di sensori...

  • ProgettistaPiù: fai il pieno di tecnologia  

    Conto alla rovescia per Progettistapiù, il primo convegno digitale sui sistemi e componenti per la progettazione industriale organizzato da Quine Business Publisher e TraceParts. Dal 25 al 28 gennaio 2022 sarà infatti possibile partecipare al convegno in...

  • Wireless: intervista a Prof. Roberto Verdone, Università di Bologna, Direttore WiLab

    Automazione Oggi intervista Roberto Verdone, Professore Ordinario del DEI – Dipartimento di Ingegneria dell’Energia Elettrica e dell’Informazione, dell’Università di Bologna, e Direttore del WiLab, Laboratorio Nazionale di ricerca sulle comunicazioni wireless facente capo al Cnit, il Consorzio...