Remote Xpert: tecnologia per avviamento e manutenzione dell’UPS

Pubblicato il 14 ottobre 2022

Grazie a un’intuizione della sua équipe di ricerca e sviluppo, Socomec ha brevettato una tecnologia innovativa che permette al team del supporto tecnico di effettuare da remoto qualsiasi operazione direttamente nell’UPS del cliente. Si tratta della soluzione Remote Xpert che, attraverso un collegamento virtuale, consente al tecnico esperto di Socomec di eseguire a distanza sull’UPS test, diagnosi, reset di allarmi, riconfigurazione parametri messa in servizio e altre operazioni di manutenzione, con la stessa precisione ed affidabilità di un intervento in presenza.

Diagnosi e risoluzione problemi da remoto

Grazie alla tecnologia brevettata Remote Xpert, è possibile fare qualsiasi diagnosi da remoto sull’UPS: si può consultare lo storico, ricercare l’eventuale guasto e, in taluni casi, perfino risolvere il problema a distanza senza dover inviare un tecnico sul posto.

Non appena si manifesta una richiesta d’intervento, i tecnici esperti Socomec sono disponibili a collegarsi all’UPS tramite accesso remoto per eseguire verifiche e attività diagnostiche direttamente sull’apparecchiatura, in completa sicurezza.

È possibile effettuare gli interventi di “troubleshooting” (analisi e risoluzione dei problemi) con la stessa efficacia che si avrebbe trovandosi fisicamente davanti all’apparecchiatura ma con un notevole risparmio di tempo. Il cliente beneficia così di un abbattimento record dei tempi di ripristino. Inoltre, questo servizio da remoto permette anche un abbattimento delle emissioni di carbonio rispetto a un intervento in loco, riducendo così l’impatto ambientale.

La procedura è semplice e sicura

Una volta aperto il ticket d’intervento da remoto, il cliente riceve un codice con un link per utilizzare l’applicazione per dispositivi mobili eWire e stabilire una connessione temporanea con l’UPS tramite collegamento Internet. Il cliente inserisce un dispositivo USB per collegare l’UPS via Bluetooth con l’ufficio tecnico di Socomec attraverso un apposito codice OTP.

Una volta ultimata la procedura, l’UPS e il PC del tecnico di Socomec sono collegati a distanza e da quel momento il tecnico è in grado di eseguire le operazioni come se fosse fisicamente di fronte alla macchina. Ultimato l’intervento e risolta l’eventuale anomalia, il tecnico Socomec termina la sessione da remoto, il cliente rimuove dalla macchina il dispositivo USB e l’UPS tornerà quindi nello stato di normale funzionamento.

“Per il cliente finale il vantaggio risiede nella possibilità di risolvere eventuali problemi in tempo record. Grazie al servizio di Remote Xpert, non appena vi è evidenza di un’anomalia all’UPS, il tecnico specialista da remoto, con il supporto del cliente in sito, è in grado in iniziare subito la procedura di diagnosi e di rispristino del sistema. Nel caso la risoluzione richieda la sostituzione di una parte di ricambio, Socomec potrà ordinare immediatamente il pezzo da sostituire. Quando si incrementa la velocità sia nella diagnostica che nell’approvvigionamento dei componenti, va da sé che il cliente non correrà più il rischio di far fronte a lunghi e costosi tempi di fermo-macchina”, spiega Juri Romito, Service Marketing & Business Development di Socomec.

Messa in servizio da remoto

La tecnologia Remote Xpert offre anche a installatori e systems integrator la possibilità di messa in servizio da remoto degli UPS della gamma Masterys da 10 a 40 kVA. Questa procedura permette all’installatore di avviare l’UPS in tempi più brevi, con un notevole risparmio di tempo, maggiore flessibilità e ottimizzazione del lavoro.

La messa in servizio da remoto consente ai tecnici esperti di Socomec di accedere online alle apparecchiature UPS ed eseguire tutte le necessarie operazioni di avviamento della macchina, ovunque e in qualsiasi momento, con lo stesso livello di qualità, sicurezza ed affidabilità di un intervento in presenza. L’evidenza è il rilascio al cliente di un rapporto di corretta messa in servizio direttamente da parte di Socomec.

Juri Romito spiega: “Con questa nuova tecnologia ora i nostri partner potranno dire addio a tutti quei problemi legati ai cambiamenti dell’ultimo minuto sulla programmazione dell’installazione. La messa in servizio da remoto permette infatti al cliente di collegarsi online con uno dei nostri esperti in ogni momento e solo quando ne ha necessità”.

Questo servizio è estremamente pratico e veloce

Innanzitutto, l’utilizzatore esegue l’installazione dell’UPS guidato passo dopo passo dall’app eWire di Socomec e, una volta completata la procedura, uno specialista Socomec convalida l’installazione. In seguito, tramite la stessa app, il cliente viene contattato per la messa in servizio a distanza. Anche qui, l’app fornirà le istruzioni per collegare da remoto l’UPS a un esperto di Socomec che, a sua volta, eseguirà la messa in servizio direttamente sull’apparecchiatura, esattamente come se si trovasse di fronte ad essa.

Con questa soluzione si evita di perdere tempo in attesa di un intervento in loco e si eliminano tutte le problematiche legate ad eventuali limitazioni di accesso al sito dove è ubicata la macchina, a restrizioni di viaggio più ampie o a modifiche impreviste dell’ultimo momento. Installatori e system integrator avranno la sicurezza che i prodotti Socomec verranno attivati e resi operativi nelle tempistiche richieste dai loro clienti, con affidabilità del costruttore garantita.

“Inoltre, è un processo sicuro che utilizza i protocolli di cybersecurity più elevati, con l’accesso all’UPS tramite codici OTP, grazie a una connessione crittografata temporanea e previa autorizzazione del cliente. Per la prima volta nella nostra storia, i nostri specialisti certificati Socomec saranno in grado di erogare a distanza lo stesso livello di prestazione della messa in servizio in loco. Abbiamo lavorato duramente per assicurarci che il processo fosse semplice e completamente assistito, davvero reattivo e diretto, eliminando la burocrazia che storicamente può essere associata alle attività di commissioning”, aggiunge Juri Romito.

Oltre a risparmiare tempo, questo nuovo approccio riduce anche l’impatto ambientale rispetto a un tradizionale intervento in loco.

Connected Services: un’offerta completa

Remote Xpert fa parte dell’offerta Connected Services di Socomec, integrandosi con il servizio di monitoraggio remoto SoLink che permette il collegamento costante e diretto dell’UPS del cliente con il team di tecnici esperti di Socomec, e con l’App SoLive, che consente il monitoraggio remoto dell’UPS da smartphone o tablet permettendo di gestire gli eventi imprevisti e di avere in ogni momento una conoscenza completa dell’ambiente operativo.

L’offerta integrata di Remote Xpert, SoLink e SoLive, disponibile con la sottoscrizione di un contratto di manutenzione con Socomec, permette di migliorare la “customer experience” con un servizio completo e innovativo.



Contenuti correlati

  • Gli inverter della famiglia VLT di Danfoss Drives si trasformano in sensori intelligenti

    Danfoss Drives con la funzione CBM (Condition Based Monitoring) ha esteso le potenzialità dei convertitori di frequenza della famiglia VLT trasformandoli in veri e propri smart system, sensori intelligenti che ampliano le avanzate capacità di attuazione tipiche degli...

  • Un data center eco-friendly

    Continuità di esercizio garantita da Socomec per il data center più grande d’Italia alimentato da energia rinnovabile Leggi l’articolo

  • Sistema di monitoraggio per impianti elettrici da Socomec

    Diris Digiware di Socomec è un innovativo sistema di monitoraggio della potenza per impianti elettrici AC e DC. È l’unico sistema che combina la misurazione ripartita dell’energia, l’analisi della qualità dell’alimentazione e il monitoraggio della corrente residua....

  • Il nuovo standard di riferimento per la produttività digitale nell’industria delle materie plastiche

    Alla K 2022 di Düsseldorf Coperion ha presentato con C-Beyond la nuova evoluzione della sua piattaforma digitale per la gestione delle macchine e degli impianti. C-Beyond combina tutti i prodotti digitali e le applicazioni di assistenza di Coperion,...

  • Rubix_Schaeffler
    Rubix e Schaeffler insieme per l’innovazione nella manutenzione

    Rubix e Schaeffler hanno unito le forze per presentare al mercato italiano le novità più avanzate nell’ambito della manutenzione. Il 25 novembre, nella sede Rubix di Alba (CN), il truck di Schaeffler, impegnato in un roadshow europeo,...

  • Misurare per risparmiare

    Una delle più grandi catene di supermercati al mondo ha installato il sistema di monitoraggio dell’energia Diris Digiware di Socomec in oltre 530 punti vendita, per misurare con maggiore precisione il consumo di energia dei propri negozi...

  • Sensori intelligenti e dispositivi IIoT

    Strumenti di misura, sensori di fabbrica e dispositivi basati sulle tecnologie digitali e sulla connettività avanzata sono indispensabili per prendere decisioni ottimali e tempestive. Analizziamo standard e innovazioni che definiscono gli ecosistemi IIoT più avanzati. Leggi l’articolo

  • I 100 anni di Socomec festeggiati ‘in famiglia’

    Una carica di entusiasmo e un abbraccio di gruppo per tutti i 450 dipendenti, i pensionati di Socomec Italia e le relative famiglie, che si sono trovati a festeggiare il centenario di un’attività fatta di traguardi raggiunti...

  • Alimentare il mondo digitale

    Socomec, azienda specializzata in soluzioni di alimentazione integrate, offre una nuova serie di innovazioni tecnologiche concepite per garantire la disponibilità dell’alimentazione e le prestazioni energetiche.12 Le infrastrutture critiche odierne devono soddisfare i requisiti di implementazione rapida e...

  • Sensori Bluetooth per monitoraggio e manutenzione da Socomec

    I nuovi sensori ambientali e di apertura delle porte di Socomec comunicano tramite Bluetooth con i gateway Diris Digiware M e i display Diris/ISOM Digiware D. Grazie ai sensori B-TRH, è possibile aggiungere misure di temperatura e...

Scopri le novità scelte per te x