Una settimana ‘dirompente’: M2M, IoT e oltre

Successo di pubblico per la XIV edizione di M2M Forum, quest'anno parte integrante del più ricco palinsesto della seconda edizione della 'Disruptive Week'

Pubblicato il 17 maggio 2016

Si è svolta la scorsa settimana la quindicesima edizione di M2M Forum, in seno alla ‘Disruptive Week’, una settimana ricca di eventi all’insegna dell’innovazione e delle tecnologie ‘dirompenti’ che ha catalizzato l’attenzione del pubblico raccoltosi al Centro Guida Sicura ACI Sara di Lainate, appena inaugurato, alle porte di Milano. Notevole l’interesse dimostrato dal pubblico, che oltre a girare per gli stand dell’area espositiva, per toccare con mano le ultime soluzioni tecnologiche offerte dalle aziende, in grado di rendere il mondo più ‘smart’, si è fermato ad ascoltare i numerosi workshop e convegni che hanno animato il Forum e, più in generale, la ‘Disruptive Week’ organizzata da Innovability. Una settimana in cui idee, innovazioni, tecnologie diverse e ambiti differenti hanno potuto venire in contatto e ‘contaminarsi’, per progredire verso nuove innovazioni e nuove idee.

Dal 2002 M2M Forum è l’evento di riferimento per il mondo della comunicazione tra macchine e l’Internet of Things, un’importante occasione per fare il punto sullo stato dell’arte delle tecnologie e delle applicazioni disponibili e per dare uno sguardo ai modelli di business e alle sfide future che attendono gli operatori italiani ed esteri. L’evento, ideato e organizzato da Innovability, si è confermato anche quest’anno il punto di incontro della comunità IoT: oltre 1.200 partecipanti da circa 20 Paesi diversi, 83 aziende tra sponsor, espositori e partner, tra i quali i ‘Main Sponsor’ dell’edizione 2016: Comarch, Eurotech, SAP e Vodafone, che hanno partecipando
portando le loro visioni e progetti.

Wojciech Martynika, M2M product Manager di Comarch Technologies, ha affermato: “L’IoT è una realtà in cui opera e collabora una varietà di player diversi, con lo scopo di creare un servizio complesso venduto come un unico prodotto al consumatore finale. Ciò significa che ci sono diversi ambiti di discussione e nuove idee che ci hanno portano all’M2M Forum. All’interno di questa realtà, la gestione della connettività è cambiata, passando dalla ‘semplice’ connettività a quella ‘avanzata’, con un impatto sul settore industriale e su ciò che esso offre. Questo è quello di cui M2M Forum ha parlato: fornire la migliore customer experience ovunque il cliente sia”.

Ha dichiarato Roberto Siagri, presidente di Eurotech: “L’Internet delle Cose (IoT) è la manifestazione che la materia prima di questa nuova era sono i dati. I dati sono la nuova fonte d’innovazione e possono dare un nuovo slancio di competitività e sostenibilità alle imprese. Estraendo ed elaborando i dati da infrastrutture, macchinari, processi e prodotti, le aziende potranno diventare molto più efficienti e aumentare la soddisfazione dei clienti, perché saranno messe nelle condizioni di poter ridisegnare le catene di valore, i processi e i modelli di business. Per poter cogliere a pieno i vantaggi della trasformazione digitale che l’IoT produce, le organizzazioni avranno bisogno di raccogliere i dati provenienti dal mondo operativo (mondo OT), in cui essi vengono generati, e connetterli al mondo IT, ovvero là da dove verranno usati”.

Così ha commentato Gianpiero Carocci, IoT Proposition & Partner Manager di Vodafone Italia: “L’Internet delle Cose sta vivendo un’eccezionale fase di sviluppo che coinvolge tutti i settori, dalla domotica all’agricoltura. Per Vodafone, l’offerta IoT rappresenta la naturale evoluzione della leadership globale nel mercato della connettività e la trasformazione verso un modello di full service provider; il nostro obiettivo, infatti, è quello di essere sempre più una piattaforma di abilitazione per rispondere all’esigenze delle imprese e migliorare la produttività e l’efficacia dei loro processi. La nostra forza , in questo senso, si basa su soluzioni end-to-end, che permettono alle aziende di favorire l’innovazione tecnologica anche verso nuovi mercati e modelli di business. L’M2M Forum è per noi un importante appuntamento di confronto e un’occasione per mostrare le diverse aree coperte dalla nostra offerta IoT, presentando anche alcune novità tra cui, ad esempio, Smart Agricolture, la soluzione che permette di monitorare il livello di umidità, illuminazione e presenza di agenti inquinanti del terreno e Smart Parking, la mobile app che permette di trovare e prenotare un parcheggio direttamente dallo smartphone, ricevendo anche le indicazioni su come raggiungerlo.”

Il ricco programma di conferenze di M2M Forum ha toccato, oltre all’ambito industriale con Industry 4.0, anche altre tematiche, come quelle legate a Smart Health e Smart Home. M2M Forum era infatti parte del ricco palinsesto della seconda edizione della Disruptive Week, che dallo scorso anno racchiude sinergicamente a Milano in un’unica settimana gli appuntamenti nazionali e internazionali dedicati alle tecnologie più innovative e dirompenti, quali Internet of Things, Robotics, Smart, Wearable Technologies, Machine Learning, Blockchain ecc.

m2m 2016“La Disruptive Week ha rappresentato un utile momento di confronto per individuare e definire nuovi percorsi e approcci al digitale. SAP sta aiutando i clienti a ri-immaginare il proprio business con il più completo portfolio di soluzioni per affrontare con successo un percorso di digital transformation e sfruttare le opportunità che nuovi scenari, come ad esempio l’Internet of Things, offrono” ha affermato Matteo Losi, Innovation Sales Director di SAP Italia. Tra le novità 2016 della Disruptive Week va segnalata la prima edizione dell’IoT Valley Tour, che ha visto oltre 200 professionisti visitare varie aziende e centri di ricerca tra cui Telecom Italia LAB, Fondazione Don Gnocchi, Camelot e SAP.

Appuntamento dunque all’anno prossimo, per nuove sfide, nuovi trend nuove opportunità di business!

Ilaria De Poli



Contenuti correlati

  • Migliorare la produzione tramite la soluzione di connettività standardizzata di Kepware

    Nell’odierno panorama industriale, i produttori devono affrontare innumerevoli sfide. Alla base di tutto ci sono i dati, cuore pulsante di ogni operazione industriale moderna. Questi dati, se raccolti e analizzati, possono fornire informazioni utili a individuare problemi...

  • Automazione in crescita: le aziende industriali italiane credono nella forza dell’innovazione

    Il nuovo studio di reichelt elektronik fa luce sullo scenario attuale, sul potenziale delle tecnologie come IA, ML, big data, robotica e IoT e sul loro utilizzo nelle aziende industriali italiane. Automazione come soluzione universale per l’industria...

  • Seco presenta una nuova generazione di tecnologie IoT a Embedded World China

    SECO partecipa a Embedded World China 2024, evento di riferimento per le tecnologie embedded (12-14 giugno – Shanghai World Expo Exhibition and Convention Centre), con l’obiettivo di promuovere l’innovazione e l’eccellenza nella digitalizzazione dei prodotti e dei processi...

  • Estrarre gas, petrolio e informazioni dalla IoT

    Un’azienda innovativa nel settore delle trivelle e delle attrezzature petrolifere, Drillmec, ha utilizzato la tecnologia IIoT di PTC per sbloccare potenti informazioni. La piattaforma ThingWorx supporta una nuova generazione di servizi di assistenza e di progettazione tecnica...

  • Consolidare i dati: la chiave del successo

    Come è possibile realizzare moderne applicazioni IoT tramite un’integrazione dati sicura e centralizzata? Lo spiega Softing Per le aziende che operano a livello globale, i dati operativi consolidati sono un fattore chiave per la gestione delle macchine,...

  • Macchine… che parlano

    Si chiama ACF 65A0 la termoformatrice per la produzione di imballaggi basata integralmente sull’utilizzo di CTRLX Automation, grazie al quale può comunicare tutti i dati di funzionamento e diagnostica Grazie all’utilizzo della piattaforma software ideata da Bosch...

  • Analizzare, visualizzare, prevedere

    Ottimizzare la disponibilità dell’impianto, la qualità del prodotto, l’assistenza e la manutenzione con Industrial Analytics di Weidmüller Se volete migliorare il monitoraggio delle condizioni, aumentare la produttività degli impianti o garantire la qualità dei prodotti, potete raggiungere...

  • L’efficienza energetica nell’industria

    Trend, ostacoli e fattori trainanti per l’incremento degli investimenti in efficienza energetica nell’industria. La situazione europea e quella italiana. Diventa sempre più rilevante il contributo delle tecnologie digitali. Uno studio dell’Enea segnala importanti risultati ottenuti grazie alle...

  • Dall’Edge al Cloud

    È in pieno sviluppo un progetto europeo per la messa a punto di un meta sistema operativo per gestire il ‘continuum’ dall’IoT al Cloud. Il suo principio di progettazione fa leva sulle capacità sia del Cloud sia...

  • Osservatorio Internet of Things
    Il mercato dell’Internet of Things cresce e sfiora i 9 miliardi di euro

    Non si arresta la corsa del mercato italiano dell’Internet of Things. Nel 2023 ha raggiunto un valore di 8,9 miliardi di euro, +9% rispetto al 2022. Tra i diversi ambiti, la fetta più grande del mercato è...

Scopri le novità scelte per te x