Un gateway unidirezionale per comunicazioni sicure tra la fabbrica e i sistemi IT

ServiTecno e Bayshore Networks presentano SCADAwall, un gateway unidirezionale ad alte prestazioni che assicura il trasferimento sicuro dei dati industriali tra la fabbrica e i sistemi che si trovano all'esterno

Pubblicato il 11 giugno 2020

ServiTecno e Bayshore Networks, azienda statunitense che sviluppa soluzioni per la protezione della sicurezza e dell’integrità delle reti industriali e delle infrastrutture critiche, annunciano la disponibilità di SCADAwall, un dispositivo hardware pensato per garantire alle aziende la massima sicurezza nel trasferimento dei dati industriali dalla fabbrica verso l’esterno.

SCADAwall è un gateway unidirezionale, un “diodo digitale” che si installa in un rack da 19″ e separa fisicamente le apparecchiature industriali dal mondo esterno, proteggendole dal rischio connesso all’esposizione su Internet. Grazie a questo dispositivo è possibile trasferire dati e file dagli impianti all’esterno in modo sicuro, per esempio per integrare i dati di produzione nelle piattaforme informatiche di supporto decisionale oppure per alimentare i sistemi di data analytics, senza rischiare di compromettere la sicurezza delle apparecchiature dell’impianto. I diodi infatti isolano la rete interna, considerata affidabile, da qualsiasi tipologia di connessione in entrata. Per questo sono considerati i sistemi più sicuri per proteggere e isolare determinati domini. Sono infatti utilizzati dalle organizzazioni governative che hanno bisogno di scambiare dati anche nei settori fortemente regolamentati come per esempio nelle centrali nucleari ed in generale nelle infrastrutture critiche.

“Oggi come oggi è fondamentale poter utilizzare i dati d’impianto in sistemi esterni per poterli analizzare e trarne informazioni fondamentali a supporto delle decisioni. Se però per estrarre i dati si devono collegare gli impianti a Internet, i sistemi risulterebbero esposti a minacce estremamente gravi” spiega Enzo Maria Tieghi, CEO di ServiTecno. “Con SCADAwall è finalmente possibile abilitare una comunicazione unidirezionale dall’interno all’esterno dell’impianto, grazie alla creazione di una vera e propria barriera fisica”.

Finora l’uso dei diodi nell’industria è stato limitato dall’alto costo della tecnologia e dalla larghezza di banda relativamente bassa, oltre all’ulteriore perdita di throughput dovuto alla necessità di ritrasmettere i dati filtrati, che possono consumare fino al 30-40% della banda disponibile.
“Ciò che rende lo SCADAwall un prodotto unico nel suo genere è il fatto che abbiamo messo a punto una serie di tecniche, per le quali abbiamo richiesto il brevetto, che offrono la certezza della trasmissione, la convalida dei file e un throughput fino a 1 Gbps”, ha dichiarato Toby Weir-Jones, Chief Product Officer di Bayshore Networks. “Per i sistemi di base utilizziamo hardware standard e commercialmente disponibile, riducendo i costi, mentre implementiamo la nostra tecnologia attraverso schede di interfaccia seriale dedicate ad alta velocità installate in ogni sistema. Applichiamo anche il nostro motore ad alte prestazioni per l’ispezione dei contenuti che ci permette di analizzare i file e i dati in transito e di applicare le policy, se lo si desidera, per negare e mettere in quarantena i trasferimenti di file non autorizzati o non sicuri”.

Grazie a questi accorgimenti SCADAwall è una tecnologia accessibile a imprese di ogni dimensione e non solo alle grandi aziende con ingenti disponibilità di budget. Il dispositivo SCADAwall da 1 Gigabit costa meno della metà dei dispositivi concorrenti che offrono spesso una banda ridotta a 100 megabit.



Contenuti correlati

  • A Salerno un centro di competenza sulla Cybersecurity

    È stata inaugurata il 5 ottobre, alla presenza del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e del Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza nazionale Roberto Baldoni, la nuova sede di Intellera Consulting all’interno dell’Università di Salerno...

  • ABB_CyberSecurity
    Cybersecurity, da ABB una soluzione per proteggere le infrastrutture industriali

    ABB introduce ABB Ability Cyber Security Workplace, soluzione che migliora la protezione delle infrastrutture industriali critiche consolidando i sistemi e software di sicurezza di ABB e di terze parti in un’unica piattaforma digitale semplice e completa. Grazie...

  • Più flessibilità e velocità e meno scarti

    Grazie a TwinCAT Vision e TwinCAT, soluzioni fornite da Beckhoff, la danese Refine Finishing è riuscita a ottimizzare la produzione di etichette multistrato Leggi l’articolo

  • Protagonista, il software industriale

    Il software industriale ha un ruolo centrale nella transizione digitale in atto, e questo è confermato dalla crescita costante del comparto che non si è mai arrestata anche in anni particolarmente difficili. E sono ancora molte le potenzialità...

  • Da Copa-data, zenon: HMI per la gestione semplificata della complessità

    La smart factory è ormai chiamata a una flessibilità produttiva che risponde alle logiche della mass customisation, dove l’IoT – Internet of Things, permette di disegnare strategie in base ai dati raccolti, elaborati e visualizzati. La complessità...

  • Macchine Connesse: a Piacenza si sono incontrati i costruttori

    MindSphere World mette a fattor comune competenze digitali e soluzioni al servizio delle aziende, promuovendo tra queste una rete di collaborazioni commerciali standard per la creazione di sinergie di business vincenti su scala globale. Alla base dell’operatività...

  • Trend Micro: il metaverso potrebbe dare un nuovo impulso al cybercrime

    Il metaverso potrebbe dare un nuovo impulso al cybercrime. L’allarme è di Trend Micro, leader globale di cybersecurity, che ha pubblicato un nuovo studio, dal titolo “Metaverse or MetaWorse? Cyber Security Threats Against the Internet of Experiences”....

  • Cybersecurity: Bitdefender proteggerà la Scuderia Ferrari

    Bitdefender ha siglato un accordo di collaborazione pluriennale con Ferrari per diventare partner globale per la cybersecurity della nota Scuderia. “Siamo lieti di intraprendere questa nuova partnership con Bitdefender, con cui condividiamo valori come il massimo livello...

  • TrendMicro ransomware Italia
    Italia bersaglio del ransomware: colpito il 58% delle organizzazioni

    Il 58% delle organizzazioni italiane è stato colpito da un attacco ransomware negli ultimi tre anni e il 57% del campione ha visto almeno un’altra azienda all’interno della propria supply chain cadere vittima dei cybercriminali. Il dato...

  • Digitalizzazione delle imprese italiane, a che punto siamo?

    Spesso le imprese sono molto ottimiste quando valutano il proprio livello di digitalizzazione, pensano di essere più evolute in ambito di Digital Transformation, di quanto lo siano realmente. Le opportunità sono spesso state identificate come applicazione di un dato sistema o...

Scopri le novità scelte per te x