Un cablaggio orientato al futuro, modulare e flessibile, per envia TEL

Rosenberger OSI realizza un'infrastruttura di cablaggio all'avanguardia nel nuovo edificio del data center di colocation di envia TEL

Pubblicato il 16 febbraio 2021

Rosenberger OSI (Optical Solutions & Infrastructure), esperto in connettività in fibra, soluzioni di cablaggio e servizi di infrastruttura, ha portato a termine un progetto di cablaggio presso envia TEL, il principale fornitore di servizi di telecomunicazioni regionali e operatore di rete per l’industria, per il commercio e per gli operatori nella Germania centrale. D’ora in avanti la tecnologia di cablaggio orientata al futuro di Rosenberger OSI garantirà un funzionamento continuo e regolare presso l’innovativo data center di Lipsia 2.

In qualità di gestore di una rete in fibra ottica ad alte prestazioni nella Germania centrale, envia TEL garantisce che l’economia regionale rimanga competitiva nell’era digitale; a oggi l’azienda ha collegato alla propria rete circa 350 siti industriali e commerciali in Sassonia, Sassonia-Anhalt, Brandeburgo e Turingia.

Cablaggio strutturato con componenti standard
Inoltre, envia TEL aveva elaborato un concept per la nuova costruzione del data center di Lipsia 2 finalizzato a soddisfare tutti i requisiti per SK3/VK3 della certificazione EN 50600. Il piano prevedeva l’implementazione di un cablaggio strutturato con componenti uniformi. Per costruire una struttura congruente, envia TEL ha deciso di utilizzare un solo fornitore per i componenti passivi. I criteri di selezione per i prodotti non erano solo qualità, flessibilità e sicurezza future, ma anche un interessante rapporto prezzo/prestazioni.
Dopo un processo di selezione Rosenberger OSI si è aggiudicata l’incarico per la realizzazione del progetto.

Implementazione della tecnologia Network Operation Center
Nella prima fase del progetto è stata impostata la struttura di base per la fase di costruzione 1.1. La pianificazione prevedeva l’uso di fibra ottica monomodale, multimodale e rame nelle due Meet Me Room. Ciò ha consentito l’implementazione della tecnologia Network Operation Center, necessaria per l’alimentazione di base del nuovo data center. Durante questa fase, il team di Rosenberger OSI ha realizzato anche i primi componenti per gli armadi standard dei clienti.
Per collegare le Meet-Me room al permutatore di zona è stato utilizzato un trunk PreConnect standard 36 canali con 72 fibre.

Utilizzo di quadri di distribuzione speciali
Una particolare sfida nella pianificazione e nella configurazione di un data center di colocation è il fatto che un provider non pianifica i rack passivi nelle aree del cliente stesso, come è comune nei data center aziendali. Vengono invece utilizzati i cosiddetti armadi di zona, che hanno però dimensioni speciali. Rosenberger OSI in questo ambiente ha utilizzato i suoi pannelli di distribuzione da 200 mm risolvendo facilmente il problema.

Concentrati su crescita ed espansione
Il nuovo data center di colocation di envia TEL è progettato per una crescita dinamica e prossimamente sarà ampliato. Il piano di espansione si basa sulle esigenze del cliente e avverrà in quattro fasi costruttive. Con un portafoglio di prodotti consolidato ora in uso nel nuovo sito, envia TEL può implementare nuovi progetti per i suoi clienti in modo più efficiente e rapido.



Contenuti correlati

  • Extreme Networks e Wireless Broadband Alliance portano l’OpenRoaming in Portogallo

    Extreme Networks ha annunciato l’implementazione della tecnologia OpenRoaming della Wireless Broadband Alliance (WBA) presso il Polytechnic Institute di Viseu (IPV) in Portogallo, in modo tale da consentire a professori, studenti e altri utenti presenti all’interno del campus di...

  • Catene portacavi per il sollevamento e veicoli di trasporto

    Per le piattaforme di sollevamento e piattaforme mobili, Kabelschlepp propone le catene portacavi in poliammide serie TKK, anti intrusione polveri ed estremamente stabili, ideali per l’impiego in spazi applicativi ridotti. Oltre a questa catena Kabelschlepp propone la catena...

  • Versatile adattatore per ingresso di cavi multipli in un connettore industriale

    I nuovi adattatori presentati da Phoenix Contact sostituiscono le custodie volanti del connettore. Insieme al sistema di passacavi C.E.S. è anche possibile inserire numerosi cavi per la trasmissione di segnali, dati e potenza attraverso un’unica interfaccia a innesto nel...

  • Nuove soluzioni Lapp per il Rolling Stock

    LAPP ha ampliato la gamma di soluzioni dedicate al mondo ferroviario. Cavi elettrici, connettori industriali, sistemi di marcatura e pressacavi: LAPP è in grado di offrire più di 2.000 prodotti ideali per diverse applicazioni, dalle yellow fleet...

  • Convergenza fra rete e sicurezza

    Sicurezza e rete devono costituire un unico sistema integrato, in modo che ogni volta che l’infrastruttura di rete si evolve o si espande, la sicurezza sia in grado di adattarsi automaticamente al nuovo ambiente Leggi l’articolo

  • Soluzioni custom

    Lapp, da sempre fornitore di OMS, ha scelto di affidarsi a quest’ultimo per realizzare l’imballo delle bobine di cavi del nuovo centro logistico di Hannover Leggi l’articolo 

  • NaaS: la rete in prestito

    Le soluzioni ‘as a Service’ arrivano anche alla rete. Questo modello basato su abbonamento, sicuro ed economico, consente alle aziende di utilizzare l’infrastruttura di rete on demand secondo le loro necessità Leggi l’articolo

  • L’hardware delle reti

    Cavi, morsetti, connettori, accessori di cablaggio: sono tanti gli elementi hardware che contribuiscono alla messa a punto di un’infrastruttura di comunicazione affidabile e adatta a operare nel contesto di produzione Leggi l’articolo

  • La pizza è servita

    Ecco come l’implementazione del PLC XV300 di Eaton ha incrementato l’efficienza della produzione di pizza fresca da destinare al banco frigo dei supermercati Leggi l’articolo

  • Ethernet APL: una rete per il processo

    Quando si tratta di comunicazione senza soluzione di continuità nelle aziende, Ethernet è la scelta più ovvia. Tuttavia, il concetto Ethernet classico non soddisfa tutti i requisiti dell’automazione di processo. Questo il motivo per cui i principali...

Scopri le novità scelte per te x