Trend Micro protegge ASP Asti dalle minacce informatiche

Pubblicato il 14 ottobre 2021

Secondo gli ultimi dati, l’Italia è il quarto Paese al mondo più colpito dalle minacce a tema Covid, ma crescono anche i malware, le minacce zero-day e gli attacchi phishing ai dipendenti. In questo contesto, ASP S.p.A, gestore dei servizi pubblici del Comune di Asti e Comuni limitrofi, si protegge dagli attacchi cyber criminali con le soluzioni Trend Micro.

ASP Asti, attraverso le soluzioni Trend Micro, risponde a due necessità: da un lato quella di difendersi proattivamente contro il cybercrime, dall’altro soddisfa l’esigenza di essere conforme alle normative, caratteristica fondamentale per un ente pubblico.

Pasquale Duino, nei sistemi informativi ASP di Asti da più di dieci anni, commenta: “Per combattere il cybercrime, oggi, è necessario avvalersi di meccanismi di intelligenza artificiale in grado di riconoscere e bloccare le attività malevoli conosciute e sconosciute. Inoltre, bisogna essere attenti alle criticità che derivano da misure di sicurezza non adeguate e che riguardano la continuità dei servizi essenziali che l’azienda eroga ai cittadini, con conseguente necessità di affidarsi a partner e vendor di assoluto riferimento nel settore della cybersecurity, come Trend Micro”.

ASP Asti e Trend Micro collaborano dal 2017. Nel corso degli anni ASP Asti ha adottato diverse soluzioni Trend Micro, con l’obiettivo di attuare una strategia difensiva multilivello in corrispondenza del rinnovamento del Ced. Le scelte progettuali sono state effettuate in collaborazione con DedalusPiemonte che vanta un’esperienza più che decennale nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture tecnologiche.

Tra le soluzioni Trend Micro adottate da ASP Asti: Deep Security per la protezione degli ambienti virtuali, Deep Discover Email Inspector per la protezione della posta elettronica e ApexOne per la protezione degli endpoint, ma l’ultima e recente implementazione che permette di completare la piattaforma Trend Micro è quella di Trend Micro Vision One, la nuova soluzione che permette di far fronte al sovraccarico degli avvisi di sicurezza e oltrepassare i vincoli delle risorse disponibili, grazie a una piattaforma estensibile che fornisce visibilità e risposta da un’unica console.



Contenuti correlati

  • TrendMicro ransomware Italia
    Italia bersaglio del ransomware: colpito il 58% delle organizzazioni

    Il 58% delle organizzazioni italiane è stato colpito da un attacco ransomware negli ultimi tre anni e il 57% del campione ha visto almeno un’altra azienda all’interno della propria supply chain cadere vittima dei cybercriminali. Il dato...

  • Come colmare il gap tra sicurezza e innovazione

    Il concetto di sicurezza è tradizionalmente visto come un ostacolo all’innovazione. I team DevOps vogliono essere liberi di esplorare la propria creatività e abbracciare tecnologie cloud-native, come Docker, Kubernetes, PaaS e le architetture serverless, ma la sicurezza...

  • Scuola e digitalizzazione: il primo Privacy Debate Championship

    Mostrare immagini molto personali o intime di sé è un diritto che va regolamentato e protetto? Non pagare un servizio online ma cedere i propri dati è uno scambio accettabile? Un’AI può essere meglio di una persona...

  • Security Summit 2022: appuntamento a Verona il 4 ottobre

    Attualità dei rischi cyber e nuovi scenari globali e le implicazioni nel Triveneto: questo il tema che raduna manager, professionisti ed imprenditori per il prossimo appuntamento di Security Summit il 4 ottobre presso l’hotel Crowne Plaza Verona...

  • Trend Micro: l’80% delle aziende italiane si sente esposto ad attacchi ransomware, phishing e in ambito IoT

    Il 31% delle aziende italiane afferma che la valutazione del rischio è la principale attività nella gestione della superficie di attacco ma il 54% ritiene che i propri metodi di valutazione del rischio non siano abbastanza sofisticati....

  • Trend Micro ransomware
    Più sicurezza per l’Industrial IoT

    Trend Micro ha raggiunto un ulteriore traguardo nella messa in sicurezza dei progetti IoT e dell’Industry 4.0, in seguito alla firma di un accordo con Pro-face by Schneider Electric. L’Industry 4.0 rappresenta una convergenza radicale delle tecnologie...

  • Il 5G privato vola grazie alla security

    La prospettiva di una maggiore sicurezza e privacy guida lo sviluppo dei progetti di reti wireless 5G private. Lo rivela “Security Expectations in Private 5G Networks: A journey with partners”, l’ultimo studio Trend Micro, tra  i leader...

  • Rockwell Automation sarà presente all’Automation Instrumentation Summit 2022

    Nel corso dell’edizione 2022 dell’Automation Instrumentation Summit, l’imperdibile appuntamento internazionale che si terrà a Milano nell’ultima settimana di settembre, Rockwell Automation illustrerà come le aziende, adottando una serie di best practice e implementando strategie che tengano conto...

  • Clusit premia le migliori tesi del 2021

    “Innovare la sicurezza delle informazioni” è il leit motiv che accompagna dalla prima edizione, 17 anni fa, il Premio Tesi di Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica. Istituito proprio con l’obiettivo della ricerca e dell’aggiornamento continuo...

  • Cybersecurity: un bersaglio in movimento

    L’espansione della superficie di attacco dei sistemi industriali e l’evoluzione delle minacce informatiche richiedono una continua revisione del programma e delle policy di cybersecurity Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x