Trasformazione digitale, l’Italia accelera con lo Spid

In dodici mesi le identità digitali erogate sono aumentate del 208%. +40% i cittadini che hanno preso visione della dichiarazione dei redditi precompilata

Pubblicato il 27 maggio 2021

Il 2020 certamente passerà alla storia come l’anno della pandemia, ma un altro fattore appare evidente. L’Italia, le imprese, i cittadini, hanno accelerato il passo verso la trasformazione digitale.

Qualcuno penserà che è stato merito dello smart working, della didattica a distanza, pur tra mille difficoltà che tutt’ora permangono, a livello infrastrutturale. Se da un lato il percorso verso una rete capillare ultra broadband (banda ultra larga da almeno 1 Gigabit/s) è ancora lungo e pieno di interrogativi, dall’altro è innegabile che c’è stata una forte scossa.

Lo si evince andando a guardare il cruscotto sull’Avanzamento della trasformazione digitale, che l’Agenzia per l’Italia Digitale aggiorna quotidianamente. Qui, per esempio, sono riportati i dati sulla fatturazione elettronica, sull’identità digitale SPID, sul sistema dei pagamenti elettronici pagoPA, sul fascicolo sanitario elettronico, sull’anagrafe nazionale della popolazione residente, e su tutti gli altri progetti messi in campo.

Ebbene, andando ad analizzare i numeri di adesione allo SPID si osserva un vero e proprio boom di registrazioni da aprile 2020 (il mese successivo al primo lockdown) ad aprile 2021. Si è passati per la precisione da 6.581.535 a 20.269.399 identità SPID erogate con un balzo del 208%.

Il merito di questa corsa allo SPID va in parte va ai bonus più criticati (quello sulle biciclette e monopattini per intenderci), ma il più lo ha fatto il programma premiante di Cashback, per incentivare l’utilizzo dei pagamenti elettronici tracciabili, anch’esso molto chiacchierato. Il colpo di grazia è arrivato dalla lotteria degli scontrini. Insomma gli italiani, alle prese con una nuova e imprevista crisi economica, innescata dalla pandemia, hanno nei fatti dimostrato di apprezzare ogni tipo di incentivo economico.

Dulcis in fundo, l’aumento vertiginoso delle registrazioni SPID ha portato anche al successo della dichiarazione precompilata dell’Agenzia delle Entrate: +40% dei cittadini che ne hanno preso visione, entrando nell’area personale proprio con lo SPID. E anche qui c’è un ritorno economico. Accettare e/o modificare, e poi trasmettere la dichiarazione da soli infatti può far risparmiare mediamente dai 30 ai 50 euro rispetto a rivolgersi a un centro di assistenza fiscale o a un professionista abilitato.

 

 

Fonte foto – Spid: immagini, foto stock e grafica vettoriale | Shutterstock

Franco Metta



Contenuti correlati

  • Grande successo per IPACK-IMA

    Il ritorno in presenza di IPACK-IMA, fiera internazionale del comparto processing e packaging nel 2022, ha rappresentato la sintesi delle migliori soluzioni tecnologiche in termini di ricerca e innovazione. Soluzioni rimaste negli stabilimenti per anni e finalmente...

  • Lapp: la connessione come ‘ponte’ fra safety e security

    Si è tenuta a Bologna la giornata di lavori intitolata “Industrial Network Security: come proteggere le infrastrutture 4.0?” organizzata da Lapp Italia e dedicata alla sicurezza. “Nata nl 1959 come azienda famigliare, Lapp conta oggi più di...

  • Brand e visual identity rinnovati per B&R

    Nei giorni scorsi, B&R ha svelato il proprio visual design aggiornato che rappresenta un importante e naturale momento di passaggio nel processo di evoluzione e crescita dell’azienda, con un focus maggiore sulla digitalizzazione. Il tutto con l’obiettivo...

  • Digitalizzazione attraverso il 5G: la tecnologia può salvare il mondo?

    La rete delle meraviglie’, ‘la tecnologia chiave per la società in rete’ o ‘scatenare l’era digitale’: leggendo i titoli dei giornali sul più recente standard di comunicazione mobile si potrebbe pensare che il 5G risolverà tutti i...

  • Elmec sostenibilità
    La strategia di gestione aziendale sostenibile di Elmec

    Mercato agricolo con prodotti locali, volontariato d’impresa e progetto “Zero Sprechi”, sono solo alcune delle iniziative che il Gruppo Elmec, che da 50 anni accompagna le aziende nel loro percorso verso la digitalizzazione, ha organizzato in occasione...

  • Identità digitale

    Il concetto di identità digitale può essere applicato sia alle persone, sia alle macchine. Nelle applicazioni industriali tipicamente si utilizzano entrambe le tipologie, più o meno consapevolmente Leggi l’articolo

  • Schneider Electric Ecostruxure Automation Expert acque
    Schneider Electric vince il premio Water Technology Company of the Year

    Schneider Electric ha vinto il premio “Water Technology Company of the Year” in occasione dei Global Water Awards 2022.  Il premio riconosce l’impegno di Schneider nella sostenibilità e nella digitalizzazione nei settori della distribuzione idrica, gestione delle...

  • Digitalizzazione dal campo alla tavola

    Siemens ha lavorato a stretto contatto con il produttore di alimenti spagnolo bonÀrea Agrupa per digitalizzare e collegare in rete tutti i processi in sicurezza Leggi l’articolo

  • Ansible Red Hat
    Il ruolo fondamentale dell’automazione in un mondo sempre più complesso

    Gli ultimi anni hanno dimostrato che le imprese vogliono che applicazioni, dati e risorse si trovino ovunque abbia più senso per il loro business e per i loro modelli operativi, il che significa poter eseguire l’automazione ovunque....

  • Hannover Messe 2022, un ritorno in presenza al momento giusto

    Si è conclusa la prima Hannover Messe in presenza dopo due anni di pandemia. Espositori e organizzatori tracciano un bilancio pienamente positivo. Hannover Messe ha dimostrato che la trasformazione industriale procede a grandi passi e che l’industria...

Scopri le novità scelte per te x