Trasformazione digitale e post-pandemia, quali prospettive per le aziende?

Pubblicato il 14 settembre 2021
Scott Russell SAP trasformazione digitale

Durante l’ultimo decennio, la sfida più importante per le aziende è stata quella di non perdere il treno del digitale. La pandemia e le sue conseguenze, come il lavoro da remoto e la resilienza delle catene di approvvigionamento, sono stati alcuni dei fattori più potenti nell’accelerare la digitalizzazione dell’economia. Anche le aziende più indecise si sono quindi dovute aprire al digitale. Le stime suggeriscono che le imprese hanno condensato percorsi di digitalizzazione che duravano da cinque a dieci anni in uno solo. Quali saranno allora le sfide più importanti che le aziende dovranno affrontare nel prossimo decennio? Scott Russell, membro del consiglio di amministrazione di SAP, condivide le sue impressioni.

“Le richieste dei nostri clienti riguardo la trasformazione digitale non sono mai state così precise, indipendentemente dal settore o dall’area geografica. In un ambiente in continua evoluzione ci chiedono come possono sfruttare le nuove tecnologie per rendere le loro supply chain più resistenti, migliorare la qualità dei prodotti, assumere i talenti migliori, ottimizzare l’esperienza dei clienti. Hanno bisogno di quella che mi piace chiamare “Voce del cliente”, ovvero un digital champion che capisca le nuove sfide che devono affrontare, spieghi chiaramente come e dove è necessario intervenire. Questo vale tanto per le PMI che per le multinazionali: ogni azienda vuole avere successo, essere competitiva, trovare quel vantaggio differenziante e servire i propri clienti al meglio delle proprie capacità. Ci sono però alcuni elementi che è importante ricordare: a che punto del proprio percorso di trasformazione digitale si trova l’azienda? Quali sfide specifiche sta affrontando il settore? E, nel caso delle PMI, quali sono le possibili nuove aree di crescita?

Molte aziende intendono la trasformazione digitale come una semplice migrazione tecnica o acquisto di nuova tecnologia. La necessità di cambiare il modo in cui un’impresa funziona con l’aiuto di nuovi modelli di business e processi più intelligenti viene spesso ignorata. I nostri clienti ci chiedono di aiutarli a innovare più velocemente, a diventare più agili e resilienti. Migrando completamente al cloud, le organizzazioni sono in grado di modernizzare, standardizzare e digitalizzare in modo più completo.

Il cloud è alla portata di tutti, ma non tutte le aziende lo adottano allo stesso modo. Il percorso scelto può essere un elemento chiave di differenziazione rispetto ai concorrenti. Ad esempio, ci sono sfide specifiche a seconda dei settori e del punto di partenza. Ci possono essere problemi di sicurezza, architetture esistenti molto complesse, numerosi fornitori e diversi obblighi contrattuali, investimenti e ammortamenti di sistemi legacy, ecc. Per mantenere quel vantaggio competitivo, un’azienda dovrebbe collaborare con un fornitore che va oltre l’offerta di software-as-a-service per offrire ciò che chiamiamo business-transformation-as-a-service, che permette di eliminare gli ostacoli più comuni e consente una trasformazione aziendale olistica, accelerando allo stesso tempo il passaggio dei clienti al cloud.

Grazie a Rise with SAP, ora possiamo prendere per mano i clienti e guidarli attraverso la trasformazione, indipendentemente dal loro punto di partenza. Ma è più di un semplice passaggio al cloud. Quasi tutti i nostri clienti sono interessati alla trasformazione, cogliendola come un’opportunità per rivalutare i propri processi aziendali e ottimizzarli in un modo che li aiuti a rendere il loro business pronto per il futuro.

Rise with SAP è un’offerta unica che fornisce un percorso verso l’Impresa Intelligente, ovvero l’azienda che utilizza tecnologie intelligenti e una rete connessa a proprio vantaggio. Offre ai clienti in tutte le fasi della trasformazione digitale un modo completamente nuovo di riprogettare i processi per migliorare i risultati di business. Disponibile su abbonamento, offre di interfacciarsi con un’unica parte responsabile degli accordi riguardanti il livello di servizio, le operation e il supporto. Questo approccio aiuterà le aziende a trasformare veramente il proprio business, andando oltre una migrazione tecnica al cloud per consentire una trasformazione continua. Insieme al nostro ecosistema di partner, SAP fornirà un time-to-value rapido e la flessibilità per prosperare in mezzo al cambiamento, il tutto senza investimenti iniziali elevati.

Ad esempio, in Italia, Rise with SAP è già stato scelto da Maire Tecnimont per gestire le attività e i processi operativi completamente in cloud, accelerare la propria trasformazione digitale e continuare il percorso di decarbonizzazione. Il passaggio al cloud sposa le esigenze di sostenibilità e scalabilità del Gruppo, che potrà così gestire facilmente ogni fase di crescita futura sia a livello organico che di business.

Vogliamo però andare oltre: per questo abbiamo ideato le offerte Rise with SAP declinate per settori specifici. Questi pacchetti forniscono la business-transformation-as-a-service con cinque soluzioni cloud ideate su misura per il retail, prodotti di consumo, automotive, utilities e macchinari e componenti industriali. Rise with SAP viene fornito con offerte flessibili per soddisfare le esigenze aziendali specifiche di chi opera in questi settori: applicazioni cloud a supporto delle best practice, intelligenza per i processi di business volta ad analizzarli e ottimizzarli e servizi per progettare ed eseguire nuovi progetti di trasformazione”.



Contenuti correlati

  • Cybersecurity da 4.0 a 5.0

    La protezione di impianti e macchine nell’industria come nelle utility costituisce un ‘must’ per garantire il successo dei processi di digitalizzazione in ottica 4.0 e, in un futuro ormai prossimo, 5.0 Leggi l’articolo

  • L’uomo fa la differenza

    Mi è capitato sul finire del 2022 di partecipare al ‘B2Best Award’, evento organizzato da Anes (Associazione Nazionale Editoria di Settore) durante il quale sono stati conferiti dei premi ad aziende e start-up operanti nell’universo B2B, distintesi...

  • Optimal espande il supporto verso i suoi clienti con la sua ultima nomina nel team di Business Development

    Fredrick Okaroh ha un’approfondita competenza nell’elaborazione ed analisi dei dati in tempo reale, che si combina con un’esperienza ultradecennale nello sviluppo di solide relazioni con i clienti in diversi mercati verticali. Negli ultimi cinque anni ha collaborato...

  • Dassault Systèmes, McPhy e Visiativ guidano la transizione verso l’energia verde

    Dassault Systèmes, McPhy Energy e Visiativ stanno collaborando per guidare la transizione verso l’energia verde, consentendo a McPhy di aumentare la competitività delle sue attrezzature per la produzione e la distribuzione di idrogeno a basse emissioni di...

  • SAP Italia sede
    Manager, nuove nomine a SAP Italia

    Il 2023 di SAP Italia si apre nel segno di un rinnovamento organizzativo con l’annuncio di tre nuove nomine che porteranno manager di comprovata esperienza a ricoprire nuovi compiti all’interno dell’organizzazione. Adriano Ceccherini, già Direttore Mid Market...

  • Schneider Electric e SAP collaborano per far progredire digitalizzazione e integrazione OT/IT

    Schneider Electric e SAP hanno recentemente firmato un memorandum d’intesa per collaborare sulle applicazioni di integrazione IT/OT. Le due aziende intendono esplorare le opportunità per quanto riguarda l’innovazione e la trasformazione digitale, promuovere standard aperti e favorire una...

  • Altair Software Simulation
    Simulation 2022.2 di Altair migliora l’utilizzo in ambiente cloud

    Altair ha reso disponibile l’ultimo aggiornamento del proprio portafoglio di simulazione, Simulation 2022.2. Questi aggiornamenti si basano sui miglioramenti apportati da Simulation 2022.1 e migliorano l’elasticità e la scalabilità del cloud, l’elettrificazione e le capacità di sviluppo dei...

  • beewize
    Transizione digitale, il network Beewize riunisce le skill tecnologiche

    Nell’era della trasformazione digitale, in cui il 60% delle grandi imprese ha già definito approcci strutturati per la sostenibilità, il 65% investe nel digitale per raggiungere obiettivi in questo ambito. Secondo una ricerca degli Osservatori Startup Intelligence...

  • Fiducia che gli investitori in Matix e nella trasformazione dei processi

    Matix, spin off di AzzurroDigitale, la società fondata da Carlo Pasqualetto, Jacopo Pertile e Antonio Fornari, specializzata nella realizzazione di progetti di digital transformation “human centered” per il mondo manifatturiero, comunica di aver chiuso un nuovo seed...

  • Il futuro secondo Cisco: i trend tecnologici del 2023

    Il nuovo anno è alle porte, tempo quindi di bilanci e di previsioni per un 2023 che si preannuncia pieno di sfide e di innovazioni tecnologiche. Reti predittive potenziate dall’intelligenza artificiale, multicloud, futuro del lavoro, sostenibilità e...

Scopri le novità scelte per te x

  • Cybersecurity da 4.0 a 5.0

    La protezione di impianti e macchine nell’industria come nelle utility costituisce un ‘must’ per garantire il successo...

  • L’uomo fa la differenza

    Mi è capitato sul finire del 2022 di partecipare al ‘B2Best Award’, evento organizzato da Anes (Associazione...