Texas Instruments: ecco il sensore di posizione 3D ad effetto Hall

Pubblicato il 5 novembre 2021
Texas Instruments: ecco il sensore di posizione 3D ad effetto Hall

Texas Instruments alza il sipario sul sensore di posizione 3D ad effetto Hall.

Con il TMAG5170, i tecnici possono ottenere alta precisione non calibrata a velocità fino a 20 kSPS per un controllo più veloce e accurato, in tempo reale, nell’automazione industriale e nelle applicazioni di azionamento motore.

Il sensore fornisce anche funzioni e diagnostica integrate per massimizzare la flessibilità di progettazione e la sicurezza del sistema, utilizzando almeno il 70% di energia in meno rispetto a dispositivi paragonabili.

Il TMAG5170 è il primo dispositivo di una nuova famiglia di sensori di posizione 3D ad effetto Hall che risponderanno a un’ampia gamma di esigenze industriali, con prestazioni elevate o per uso generale.

Il TMAG5170 fornisce un basso errore totale a fondo scala del 2,6% a temperatura ambiente. Inoltre, presenta una deriva pari al 3% di errore totale, oltre ad un errore inferiore di almeno il 35% rispetto a dispositivi paragonabili in presenza di un campo trasversale.

Nel loro insieme, queste caratteristiche eliminano la necessità di calibrazione a fine linea e la compensazione degli errori fuori chip, semplificando inoltre la progettazione e la produzione del sistema.

Il TMAG5170 elimina la necessità di calcoli off-chip e consente di orientare il sensore e il magnete in modo flessibile integrando funzionalità come un motore di calcolo dell’angolo, la media delle misurazioni e la compensazione di guadagno e offset.

Queste funzionalità semplificano la progettazione e massimizzano la flessibilità del sistema, consentendo di realizzare loop di controllo più rapidi, ridurre la latenza del sistema e semplificare lo sviluppo del software, indipendentemente dal posizionamento del sensore.

Le funzioni di calcolo integrate del sensore riducono anche il carico del processore del sistema fino al 25%, consentendo agli ingegneri di utilizzare microcontroller generici (MCU) come le MCU MSP430 a bassa potenza di TI per ridurre al minimo il costo complessivo del sistema.

Inoltre, il TMAG5170 aumenta la sicurezza con una serie unica di funzionalità diagnostiche intelligenti, come i controlli per la comunicazione, la continuità e il percorso del segnale interno, nonché la diagnostica configurabile per l’alimentazione esterna, il campo magnetico e la temperatura del sistema. Questo consente agli ingegneri di personalizzare uno schema di sicurezza sia a livello di chip che di sistema per un’affidabilità a lungo termine e costi di progettazione inferiori.

 

 



Contenuti correlati

  • Più sicurezza dai guasti

    Basf ha rinnovato la sottostazione elettrica del suo impianto di Beaumont, in Texas, grazie all’aiuto di Schneider Electric Leggi l’articolo

  • Garantire mobilità e sicurezza dei dipendenti

    Grazie alle nuove tecnologie di comunicazione Ascom, il gruppo EDF sta migliorando la sicurezza dei dipendenti nei suoi gruppi di impianti idraulici Leggi l’articolo

  • Industry 4.0: l’89% delle aziende è colpito da attacchi cyber e subisce milioni di perdite

    Nell’ultimo anno l’89% delle organizzazioni nei settori elettrico, oil&gas e manifatturiero ha subito un attacco cyber che ha danneggiato la produzione e la fornitura di energia. Il dato emerge da “The State of Industrial Cybersecurity”, l’ultimo studio...

  • Potenziare la sicurezza migliora il business

    Pregis, azienda italiana che opera nel settore del food service, si è affidata a next-generation firewall, DNS Security e Cortex XDR di Palo Alto Networks per proteggere la propria infrastruttura, evitare downtime e supportare le proprie attività...

  • Innovazione e ricerca, la Lombardia prima in europa nel campo della cybersicurezza

    È stato firmato nell’Aula Magna del Politecnico di Milano, l’accordo di collaborazione tra Politecnico di Milano, Regione Lombardia, Aria, Intesa Sanpaolo e il I Reggimento Trasmissioni dell’Esercito per la nascita di una rete di comunicazione quantistica a...

  • Consorzio CLPA supera i 4.000 associati

    CLPA (CC-Link Partner Association) ha superato un’importante pietra miliare nel suo percorso mirato alla promozione e lo sviluppo delle tecnologie aperte per le comunicazioni industriali “state-of-the-art”. Il Consorzio conta ormai oltre 4.000 membri in tutto il mondo,...

  • CLPA rafforza il supporto al mercato italiano dell’automazione

    CC-Link Partner Association (CLPA) sta espandendo il supporto offerto in Italia a vendor di prodotti per l’automazione, costruttori di macchine e utenti finali. Con la nomina di Alberto Griffini a Business Developer, l’organizzazione mira a soddisfare la...

  • Wibu-Systems vince il suo secondo German Innovation Award con AxProtector Javascript

    Wibu-Systems, ha vinto il German Innovation Award 2022 con AxProtector JavaScript. La giuria ha scelto di premiare questo sofisticato software di protezione, in riconoscimento della sua capacità innovativa di crittografare e concedere in licenza le applicazioni native...

  • A SPS Italia 2022 parliamo di cybersecurity con Stormshield

    A SPS Italia 2022 Automazione Oggi ha intervistato Davide Pala, pre-sales engineer di Stormshield. Automazione Oggi: Qual è lo stato normativo attuale in tema di cybersecurity industriale? Quali sono le conseguenze di questa situazione, quali misure e migliorie sarebbero...

  • Axitea gioca in squadra con Benetton Rugby

    Axitea, che opera come Global Security Provider sul mercato italiano e internazionale, ha siglato una partnership con Benetton Rugby, società sportiva di fama internazionale, tra le principali in Italia. L’accordo prevede la fornitura di servizi di sicurezza a...

Scopri le novità scelte per te x