Terni ospita il roadshow ICE

Il prossimo 20 settembre, presso il Garden Hotel di Viale Bramante.

Pubblicato il 7 settembre 2017

Il prossimo 20 settembre sarà Terni a ospitare la tappa del roadshow “Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri”: le istituzioni e le organizzazioni imprenditoriali tornano a incontrare le aziende per confrontarsi su temi, servizi e strumenti a sostegno dell’internazionalizzazione. Il roadshow è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico e organizzato da ICE-Agenzia in collaborazione con la Camera di Commercio di Terni, partner territoriale dell’iniziativa.

L’economia cittadina è tradizionalmente legata al mondo dell’acciaieria: dopo un periodo di difficoltà, il trend sembra essere tornato positivo, con nuovi investimenti, specialmente nella produzione dell’inossidabile. La città e il suo territorio si stanno però sempre più specializzando anche nel settore terziario: buone sono le prospettive del settore agricolo, come del turismo. Anche il settore della ricerca sta conoscendo un momento di grande fermento. Importante è la produzione di energia elettrica, sia di tipo idroelettrico e termoelettrico che rinnovabile.

Il dettaglio relativo all’interscambio commerciale della provincia di Terni ci mostra per il 1° trimestre 2017 un dato positivo, con un lusinghiero + 17,1% rispetto allo stesso periodo del 2016.

A livello regionale i primi due settori di export sono la siderurgia e la fabbricazione di altre macchine di impiego generale, che insieme valgono 719 milioni di euro. Segue il settore dell’abbigliamento, grazie in particolare alla presenza di grandi marchi della moda italiana, per un valore di 261 milioni di euro.

Di seguito poi si collocano l’agricoltura, con colture agricole non permanenti, e la produzione di oli e grassi (331 milioni di euro). I primi 5 settori rappresentano il 36% dell’export della regione.

Anche per il 1° trimestre 2017, il mercato di destinazione più importante si conferma la Germania, cui seguono positivamente vari paesi comunitari (Francia, Spagna, Belgio, Romania, Polonia); leggera flessione per il Regno Unito e gli Stati Uniti che però restano un mercato con grandi potenzialità di crescita.

La registrazione dei partecipanti alla sessione seminariale e agli incontri individuali con le imprese è prevista dalle ore 8:30. Dalle 09:15 alle 11:00 si entrerà quindi nel vivo dei lavori: l’introduzione sarà a cura di Giuseppe Flamini – Presidente Cciaa Terni.

La panoramica sullo scenario internazionale sarà offerta da Claudio Colacurcio – Prometeia specialist.

Barbara Clementi – Dirigente della divisione V – Strumenti finanziari per l’internazionalizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico guiderà la moderazione dei contributi di Maeci, ICE, Sace, Simest: oltre a Davide Colombo – Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, prenderanno la parola Francesco Alfonsi – Dirigente Ufficio Servizi alle Imprese – ICE Agenzia, Pierluigi Viti – Responsabile Umbria – SACE, Carlo De Simone – Responsabile Servizio Marketing Territoriale Simest.

Ampio spazio, dalle 11:00 alle 17:30, sarà riservato agli imprenditori che potranno avvalersi di incontri individuali con i rappresentanti delle organizzazioni pubbliche e private presenti, per approfondire le opportunità di internazionalizzazione ed elaborare una strategia di mercato personalizzata.

Questa tappa presenta, infatti, una formula più “snella”, che privilegia l’operatività, proprio nell’ottica di favorire una partecipazione attiva, concretamente finalizzata all’ampliamento sui mercati esteri.

Il roadshow “Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri” è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ed è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Oltre all’ICE-Agenzia, a Sace e a Simest, l’evento si avvale della collaborazione di Confindustria, Unioncamere e di Rete Imprese Italia.

 



Contenuti correlati

  • PNRR, incentivi per l’elettronica innovativa entro il 16 maggio

    Fino al 16 maggio le imprese italiane possono presentare domanda per richiedere incentivi a sostegno della ricerca, progettazione e produzione di elettronica innovativa, come stabilito dal Ministero dello sviluppo economico. Per favorire gli investimenti nel settore e...

  • Un appuntamento unico con la logistica interna

    A Milano, la fiera Intralogistica Italia 2022 rappresenterà un punto di vista privilegiato per conoscere i protagonisti e le più recenti novità nell’ambito delle tecnologie della logistica interna e dell’automazione dei magazzini. Andreas Zuege, Direttore Generale di...

  • Incentivi per investimenti sostenibili. Dal 18 maggio le domande per le Pmi

    A partire dal 18 maggio le micro, piccole e medie imprese italiane potranno richiedere incentivi per realizzare investimenti innovativi legati a tecnologie 4.0, economia circolare e risparmio energetico, al fine di favorire la trasformazione digitale e sostenibile...

  • A grandi passi verso la Transizione 4.0

    Il Piano Transizione 4.0 ridisegna la politica industriale dell’Italia, nel segno dell’inclusività e della sostenibilità. Viene posta una maggiore attenzione all’innovazione, agli investimenti green e alle attività di design e ideazione estetica. Le azioni messe in campo...

  • Bonus fino a 2.500 euro per la connettività di PMI e microimprese

    Vodafone Business aderisce al piano voucher promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico per accelerare la digitalizzazione delle PMI in Italia. Dal 1° marzo le micro, piccole e medie imprese con fino a 250 dipendenti e con un...

  • Transizione 4.0/Federmacchine non si arrende e scrive al Ministro Giorgetti

    Federmacchine, la federazione delle imprese italiane costruttrici di beni strumentali, non si arrende e, per voce delle 12 associazioni di categoria ad essa federate, torna a chiedere al Ministro Giancarlo Giorgetti un intervento immediato di modifica dei...

  • Manovra 2022, tutte le misure per le imprese

    Per molti italiani lunedì 10 gennaio ha rappresentato il ritorno al lavoro dopo la lunga pausa per le festività natalizie. Ci eravamo lasciati prima delle vacanze con la legge di bilancio che si apprestava ad andare verso...

  • Industria e ambiente si incontrano con azionamenti e motori efficienti

    Green e Digital Transformation stanno influenzando anche un segmento tradizionale dell’automazione e dell’elettronica di potenza come quello dei motori elettrici. Anche per questo motivo gli obiettivi di riduzione dei consumi e dell’impatto ambientale richiedono interventi strategici e...

  • Fondo Imprese in difficoltà, dal 13 dicembre via alle nuove domande

    Con la pubblicazione del nuovo decreto ministeriale firmato dal ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, e come previsto dall’art 37 del decreto Sostegni, dal prossimo 13 dicembre e fino al 29 aprile potranno essere presentate le domande...

  • Finanziamento di 15 milioni di euro garantito da SACE per il ferroviario

    Generale Costruzioni Ferroviarie rafforza il suo percorso di crescita sostenibile grazie a SACE e BNL Gruppo BNP Paribas. L’azienda di Roma, leader nel settore infrastrutturale, ha ricevuto da BNL un finanziamento di 15 milioni di euro, garantito da...

Scopri le novità scelte per te x