Telecamere industriali compatte da 5 MP

Pubblicato il 23 settembre 2014

Image S presenta le telecamere GO-5000M-PMCL e GO-5000C-PMCL, i primi modelli della nuova serie GO, sviluppata da JAI, di telecamere industriali compatte, veloci e versatili. Le  telecamere utilizzano tutte lo stesso CMOS global shutter da 5 megapixel già presente nelle telecamere ad alte prestazioni Spark SP-5000, inserito però in una custodia più piccola (29x29x41,5 mm, escluso l’attacco per l’ottica) con soli 46 grammi di peso: una delle telecamere più leggere attualmente in commercio con questa risoluzione.

Nonostante le dimensioni, le telecamere GO 5000 producono immagini a 5 megapixel (2560 x 2048 pixel) con velocità fino a 107 fotogrammi al secondo attraverso un’interfaccia Power-over-Mini-Camera-Link a due canali. Grazie alla combinazione fra pixel da cinque micron quadrati e funzionalità ROI (Region-Of-Interest) versatili, le telecamere possono essere configurate per rispondere a un’ampia gamma di requisiti in termini di risoluzione, velocità e formati ottici. Ad esempio, creando un’area ROI centrata da 1920×1080 pixel, gli utenti possono configurare la GO-5000 per realizzare video HD a 1080p ad alta velocità, all’interno del formato ottico di una lente con attacco C da 2/3”. In questo, le GO-5000 si differenziano dalle telecamere CMOS con pixel da 5,5 micron, che generano immagini da 1080p leggermente più grandi del cerchio ottico da 2/3″ e, di conseguenza, richiedono ottiche più costose da 1″ per evitare effetti di vignettatura.

La GO-5000 può essere configurata anche come telecamera VGA (640×480 pixel) con ottica da 1/3” e un frame rate vicino ai 450 fps. Oppure, gli utenti possono applicare una binarizzazione (binning) con maschera 2×2 sulla telecamera monocromatica GO-5000M-PMCL, per realizzare una telecamera con uscita da 1,3 megapixel e caratteristiche elevate di sensibilità e rapporto segnale-rumore grazie a un array di pixel da 10 micron quadrati.

Come nella Spark SP-5000, il sensore della GO-5000 offre una serie di controlli di guadagno analogico e digitale per ridurre la quantità di rumore di quantizzazione nelle immagini con scarsa luminosità, rispetto alle normali telecamere CMOS che prevedono solo funzioni di guadagno digitale. Il modello a colori (GO-5000C-PMCL) dispone di un controllo del guadagno analogico su 4 canali a bordo chip che consente di regolare separatamente i valori R, G1, G2 e B per un migliore bilanciamento dei bianchi e correzione delle ombre con rumore ridotto. Inoltre, la funzione Auto Level Control (ALC) di JAI integra le funzionalità di guadagno automatico, otturatore automatico e iride automatica in un’unica funzione che consente di ottimizzare il controllo dell’auto-esposizione per ottenere il minimo rumore, la massima velocità dell’otturatore e altri benefici. La doppia interfaccia Mini Camera Link può essere configurata per diverse requisiti di data rate, con configurazioni Base, Medium e Full. La telecamera viene alimentata attraverso uno dei due connettori Mini Camera Link.

Grazie alla loro versatilità, abbinata al prezzo contenuto, queste telecamere si prestano a un’ampia gamma di applicazioni di visione industriale. Le dimensioni compatte e la leggerezza sono ideali per applicazioni con movimenti continui della telecamera, sistemi robotizzati, veicoli autoguidati o installazioni in spazi stretti.



Contenuti correlati

  • Neousys presenta una scheda frame grabber 5GBase-T Ethernet 802.3at PoE+

    Neousys Technology ha presentato una scheda frame grabber 5GBASE-T a 4 porte per applicazioni industriali. La serie PCIe-PoE454 è dotata di funzionalità 802.3at PoE+ e permette di abilitare più telecamere 5G ad alta risoluzione da usare per...

  • Con occhio vigile e mente pronta

    Controllare lo stato di processi e manufatti per raggiungere l’obiettivo di una produzione a zero imperfezioni. Vigilare su accessi e interventi del personale in fabbrica così da individuare tempestivamente anomalie e tracciare con accuratezza l’intero ciclo produttivo....

  • Smart Sensor

    I sensori intelligenti sono mattoni per le fabbriche moderne, valido supporto alla produzione, precisi ed essenziali per informazioni sicure e in tempo reale tanto da influenzare le decisioni su manutenzione, produttività… Leggi l’articolo

  • Vedere bene per produrre meglio

    La rivoluzione dei sistemi di visione artificiale è fondata sulle tecniche di apprendimento automatico, il deep learning, che moltiplica esponenzialmente le prestazioni che si possono ottenere da questa tecnologia Leggi l’articolo

  • Smart Vision Forum: video intervista a Vittorio Sala di Image S

    In occasione dello Smart Vision Forum, Automazione Oggi ha intervistato Vittorio Sala, R&D si Image S, che ha illustrato un’innovativa soluzione di visione applicabile alla raccolta differenziata della plastica.

  • SPS Italia 2019: Image S

    La proposta di  Image S durante SPS Italia 2019 presentata da Marco Dani, co-fondatore, alla redazione di Automazione Oggi, Fiera Milano Media.

  • Microscopia con telecamere a colori

    Image S propone una serie di nuovi modelli, sviluppati da Jai, di telecamere e software che forniscono funzionalità avanzate di acquisizione di immagini ai produttori e agli utilizzatori di sistemi di imaging microscopici. Si tratta di sei nuovi modelli...

  • SPS Italia 2018: Automazione Oggi intervista Image S

    Automazione Oggi di Fiera Milano Media a SPS Italia 2018 intervista Marco Diani, presidente e cofondatore di Image S.

  • Image S presenta le soluzioni per la guida 3D di robot di Recognition Robotics

    Image S, azienda tra i leader nel mercato italiano come fornitore di componenti per image processing destinati a diversi settori (industriale, medicale e scientifico), presenta le soluzioni di visione di Recognition Robotics, azienda statunitense che sviluppa tecnologia...

  • Video intervista a Milena Longoni, Image S

    Milena Longoni, marketing director di Image S, ci presenta le novità presentate durante la fiera SPS Italia.

Scopri le novità scelte per te x