Sostenibilità e innovazione per il futuro della termotecnica

 
Pubblicato il 12 settembre 2014
Con la partecipazione di numerose personalità scientifiche di alto rilievo nazionale e internazionale e un elevato numero di partecipanti si sta svolgendo al Milano la 69esima edizione dei Congresso Annuale dell’ATI – Associazione Termotecnica Italiana. 
I più importanti atenei italiani hanno dato la propria adesione al Congresso, inviando oltre 130 memorie tecniche che consentono un significativo approfondimento del tema scelto per quest’anno: “L’innovazione termotecnica per uno sviluppo sostenibile e competitivo”. Il convegno sta offrendo una panoramica aggiornata sulle principali novità dei settore: con largo spazio dedicato alle innovazioni tecnologiche per il settore delle energie alternative e rinnovabili, all’efficienza energetica ed alle soluzioni sostenibili per la produzione e l’utilizzo di energia. Numerose le memorie afferenti anche al settore della meccanica, a dimostrazione della vitalità di un settore ancora importante per l’economia italiana.
Nell’evento di apertura del 10 settembre la tematica dell’energia e del clima è stata affrontata da tre documentati e stimolanti interventi di Luigi de Paoli, dell’Università Bocconi, di Ennio Macchi ed Ernesto Pedrocchi del Politecnico di Milano.
La giornata dell’11 settembre ha visto il Congresso entrare nel vivo con un fitto programma di incontri con la partecipazione di opinion leader ed esperti dei settore termotecnico. Dalle ore 9.00 alle 11.00 è in programma che vuole Una ampia discussione sull’importanza degli investimenti in innovazione, formazione e R&S per la ripresa dello sviluppo economico ed industriale nel nostro Paese è stata alimentata dalla conferenza “Nuove tecnologie, ricerca e formazione per la reindustrializzazione dell’Italia”, con i contributi di Fabrizio Onida, dell’Università Bocconi, di Franco Morganti, ingegnere e scrittore, e della Psicologa del lavoro Mariangela Tripaldi, moderati da Giuseppe Lanzavecchia dell’Università di Urbino.
La successiva conferenza “Clima ed Energia” ha fattoil punto sugli strumenti più avanzati per garantire uno sviluppo sostenibile non solo sotto il profilo ambientale, ma anche economico; sono intervenuti Michele Brunetti (ISAC‑CNR), Marzio Galeotti (IEFE, Bocconi), Giaripiero Celata (ENEA), Arturo Lorenzoni (Università di Padova) e Gianni Silvestrini (Kyoto Club) coordinati da Giovanni Battista Zorzoli.
Nel pomeriggio l’incontro “La strategia di accesso ai Fondi UE 2014-2020, i Programmi Operativi Nazionali e Regionali e il Fondo Crescita Sostenibile” ha esaminato la nuova programmazione finanziaria europea avviata con i bandi Horizon 2020 e i finanziamenti dedicati al settore ricerca e innovazione.
Successivamente e fino al termine dei lavori si sono avvicendate le sessioni tecniche parallele, con la presentazione di memorie ad alto contenuto di innovazione dedicate al settore termotecnico.
“Con questa edizione – ha dichiarato il presidente di ATI Lombardia Maurizio Brancaleoni- l’ATI vuole creare un collegamento ancora più stretto con l’attualità, offrendo una panoramica aggiornata sulle prospettive di crescita dei comparto. Il titolo scelto  riassume due tendenze ormai consolidate: da una parte c’è il bisogno di ridare competitività al nostro Paese, che continua a subire l’effetto negativo dell’instabilità politica, della corruzione e di un’economia ancora sostanzialmente stagnante, a dispetto delle previsioni. Dall’altra c’è il tema della sostenibilità, vísta come chiave per uno nuovo sviluppo sociale ed economico più consapevole, nel quale giocano un ruolo di primo piano la ricerca e l’innovazione tecnologica”.
Il Congresso è stato promosso e organizzato da ATI Sezione Lombardia con il sostegno di Auma Italiana, Foster Wheeler, KSB, Wártsilá, mcTER, Georg Fischer, Exergy, Icim, Italvalv e CTI.

Mario Gargantini



Contenuti correlati

  • Un futuro verde per l’industria con idrogeno e rinnovabili

    Facendo innovazione, anche per l’industria impiantistica e dell’energia, compreso il settore oil&gas, la transizione ecologica e l’economia verde possono diventare l’occasione per uscire da una crisi sistemica e puntare al rilancio. È questo il caso del progetto...

  • Migliorare il monitoraggio dell’infrastruttura IT e IoT

    La sede francese di Engie Solutions, gruppo energetico mondiale che opera nei settori della produzione e distribuzione di gas naturale, energie rinnovabili e servizi, è recentemente passata dal sistema di monitoraggio PRTG Network Monitor – che utilizzava...

  • Energia verde nelle reti gas

    I misuratori di portata a ultrasuoni di Sick operano in modo stabile anche con variazioni nella composizione dei gas e questo è particolarmente utile nelle applicazioni power-to-gas, con l’immissione in rete di idrogeno prodotto da fonti rinnovabili....

  • Energia, il 56% delle aziende non ha una strategia di cybersecurity

    In un contesto segnato da un nuovo modello energetico che sta accelerando l’adozione delle tecnologie dell’informazione, le aziende del settore dell’energia e delle utilities hanno una visione e una strategia chiara di cybersecurity. L’89% di queste ha,...

  • monitoraggio_dinamico_impianti_energetici Ego Energy
    Ego Energy trasforma i dati energetici delle aziende in valore

    20 milioni di dati al giorno acquisiti da fonti esterne, 900 dispositivi monitorati sul campo, 800mila misure al giorno acquisite in tempo reale, 3.000 processi complessi gestiti ogni giorno: questa è fotografia di EGO Energy, azienda genovese...

  • Dopo il Covid-19 il settore energetico non sarà più lo stesso

    Il lockdown forzato, iniziato a marzo 2020, e la conseguente crisi economica dovuta alla pandemia hanno messo in discussione stili di vita e modelli di consumo delle aziende italiane e internazionali. Il Covid-19 e il suo impatto...

  • I gateway smart grid di Ixxat consentono ai moduli I/O e ai sensori Wi-Fi di connettersi alle reti elettriche

    HMS Networks amplia la gamma di gateway Ixxat SG per il collegamento in rete dei componenti energetici. Due nuove versioni multi-IO consentono di collegare i tradizionali sensori I/O, nonché sensori o dispositivi in Wi-Fi, ai sistemi elettrici...

  • Emerson TopWorxTM MTS
    Switch Emerson per il rilevamento della posizione per aree pericolose

    Emerson ha rilasciato il suo interruttore a target magnetico TopWorxTM (MTS) per fornire un rilevamento della posizione pronto per l’installazione e universalmente certificato per applicazioni a prova di esplosione e a sicurezza intrinseca. Il TopWorx MTS approvato...

  • Come ridurre la bolletta elettrica

    Il nuovo impianto di cogenerazione di E.ON presso il sito Mannesmann di Costa Volpino (BG) riduce del 30% i consumi dello stabilimento ed evita l’emissione in atmosfera di 3.000 tonnellate di CO2 ogni anno Leggi l’articolo426_energia mannsmann

  • Passate e conserve h24

    La raccolta dei pomodori e la preparazione della passata di pomodoro avvengono in un breve arco di tempo e per questo gli impianti devono funzionare 24 ore al giorno. Casar ha scelto Intelligent Distribution di ABB per...

Scopri le novità scelte per te x