Soluzioni avanzate Ubiquicom per il tracking in tempo reale

Pubblicato il 20 aprile 2022
Ubiquicom Synchro

Ubiquicom, scale up milanese ed eccellenza dell’Rtls (Real-Time Locating Systems), inserita nel 2021 come unica azienda italiana nel “Magic Quadrant for Indoor Location Services, Global” di Gartner, ha partecipato per la prima volta a Sitl Parigi. Per Ubiquicom si è trattato della prima vetrina internazionale per far conoscere in Europa l’eccellenza della tecnologia IoT RTLS italiana.

Fondata a Milano nel 2004, Ubiquicom è specializzata nello sviluppo di prodotti e soluzioni avanzati per la localizzazione e il tracking in tempo reale, indoor e outdoor, di persone, veicoli e asset in contesti non convenzionali. Ubiquicom fornisce ad aziende utenti finali, software house e integratori di sistemi le più avanzate soluzioni basate su tecnologie RTLS disponibili sul mercato per portare efficienza e sicurezza nei processi di produzione, supply chain e facility. Gli ambiti applicativi spaziano dalla logistica al manufacturing, dai trasporti all’healthcare.

Il cuore dell’offerta è rappresentato da Ubiquicom Locator, l’unica piattaforma di localizzazione indipendente dalla tecnologia e dai dispositivi utilizzati, facilmente integrabile con i sistemi di fabbrica e di sicurezza già in uso. Su Locator poggiano tutte le soluzioni Ubiquicom che abilitano funzionalità di tracciamento e localizzazione in tempo reale di persone, veicoli e asset. L’offerta hardware si compone di due famiglie: uTag, per la localizzazione e al tracking di asset in ambito produttivo o logistico, oltre al tracking di persone e alle applicazioni di sicurezza nel luogo di lavoro; BlueBox e NeoBox, dispositivi destinati al tracking e alla telemetria di veicoli e asset motorizzati.

A Sitl Ubiquicom ha presentato Synchro, la soluzione progettata e sviluppata dall’R&D dell’azienda e destinata a rivoluzionare la logistica ad alta intensità. Synchro è una piattaforma per la logistica di magazzino che sfrutta le potenzialità dell’intelligenza artificiale per ottimizzare e rendere più efficienti i flussi di lavoro, generando risparmi fino al 20% in termini di tempo totale di movimentazione. Il sistema permette di efficientare continuamente le sequenze di esecuzione delle missioni assegnate a ogni risorsa minimizzando le tratte percorse senza carico sulle forche. Le tecnologie alla base di Synchro permettono di processare in maniera continua i dati relativi alla posizione dei mezzi di movimentazione e gli input generati dal WMS (Warehouse Management System), consentendo così di agire sulla sequenza di esecuzione delle missioni e assegnare le risorse in modo ottimale per rendere più efficienti i processi e razionalizzare e ottimizzare i costi.

Proximity è il sistema anticollisione, che garantisce massimi livelli di sicurezza in magazzini e ambienti produttivi prevenendo gli incidenti tra carrelli elevatori e tra mezzi di movimentazione e persone. Si basa sulla tecnologia UWB (Ultra wideband), che consente di misurare le distanze con elevata precisione (±20 centimetri) e attivare alert e meccanismi correttivi per evitare le collisioni.

La soluzione è stata installata da Karrell, specialista nella vendita e noleggio di carrelli elevatori, su alcuni carrelli di un’azienda italiana leader mondiale nel settore delle elettropompe. Il problema era il frequente numero di incidenti tra i carrelli e il montacarichi di collegamento tra i due piani dello stabilimento che causavano costosi fermi di produzione.

Il rallentamento dei mezzi e delle forche nelle zone di allerta e allarme ha azzerato gli incidenti. Visti i risultati, il cliente installerà Proximity su tutta la flotta di 120 carrelli.

Save S.p.A., società di gestione dell’Aeroporto di Venezia si è affidata alla soluzione di localizzazione sviluppata da Ubiquicom per la gestione ottimizzata di 2200 carrelli bagagli. La soluzione si basa sulla piattaforma Ubiquicom Locator e su tag attive a basso consumo e lunga durata che sfruttano le potenzialità delle reti mesh. La dashboard consente di monitorare il numero di carrelli disponibili in ogni baia e localizzare i carrelli abbandonati generando risparmi di tempo e risorse e fornendo preziose informazioni per la data analysis. A partire da questo use case sono in corso altri progetti con la stessa tecnologia per tracciare le merci tra magazzini come ad esempio pallet, container, gabbie per la logistica, carrelli, e contenitori in generale

Ubiquicom ha realizzato per un grande gruppo industriale che produce macchine per agricoltura, movimento terra, camion e veicoli commerciali, una soluzione per la localizzazione e il tracciamento con elevata accuratezza dei veicoli in produzione, sia all’interno dei capannoni (compresi i forni di verniciatura), che nelle aree esterne. La soluzione è basata sul dispositivo hardware uTag3 e il mix di tecnologie GPS, WiFi e BLE. Sono in corso progetti con la medesima tecnologia per lo Yard Management: il controllo dell’accesso dei camion alle baie di carico e la gestione dei piazzali di grandi concessionari di auto.



Contenuti correlati

  • Gateway IoT cellulare industriale R1510 da Robustel

    Il gateway IoT cellulare industriale R1510 di Robustel è stato adottato da NTT Docomo. Questo traguardo rappresenta un importante progresso per Robustel nella sua missione di aiutare le attività dei clienti nei settori di tutto il mondo a risolvere...

  • Digitalizzazione attraverso il 5G: la tecnologia può salvare il mondo?

    La rete delle meraviglie’, ‘la tecnologia chiave per la società in rete’ o ‘scatenare l’era digitale’: leggendo i titoli dei giornali sul più recente standard di comunicazione mobile si potrebbe pensare che il 5G risolverà tutti i...

  • Sistemi di visione

    Diamo qui una panoramica delle tecnologie e dei sistemi di visione, la cui presenza è sempre più indispensabile in tutti i processi produttivi e lungo l’intera supply chain Leggi l’articolo

  • Più sicurezza dai guasti

    Basf ha rinnovato la sottostazione elettrica del suo impianto di Beaumont, in Texas, grazie all’aiuto di Schneider Electric Leggi l’articolo

  • È tutta questione di dati

    Realizzare applicazioni IoT moderne attraverso l’integrazione dati centralizzata Leggi l’articolo

  • Sicurezza embedded

    Quali sono gli approcci tecnici per la difesa e la protezione dei nodi IoT? Leggi l’articolo

  • Competenze e tecnologia, un binomio inscindibile

    La difficoltà di reperire personale qualificato e la necessità di trattenere in azienda le migliori  competenze spingono sempre più aziende a investire in formazione e in nuove tecnologie al fine di mantenere la loro competitività. Si tratta di due trend che, in ambito...

  • Faurecia ha esteso l’utilizzo di 3DExperience per simulare la logistica degli AGV

    Faurecia, società parte del gruppo Forvia, uno dei più grandi fornitori del settore automobilistico globali, ha esteso l’uso della piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes per ottimizzare le operazioni logistiche in entrata dei veicoli a guida autonoma. Faurecia...

  • ENI seleziona le migliori start-up per sviluppare soluzioni IIoT innovative

    Eni e Cariplo Factory, l’hub di innovazione creato da Fondazione Cariplo nel 2016, hanno annunciato i vincitori di Industrial IoT, l’iniziativa di open innovation dedicata alle start-up che operano in ambito Internet of Things. Delle 85 start-up...

  • Hilti Blue Yonder
    Blue Yonder supporta Hilti nella gestione efficiente della supply chain

    Con l’obiettivo di migliorare i livelli di servizio e ridurre i costi complessivi della supply chain, Hilti ha scelto Blue Yonder per guidare  la trasformazione digitale delle capacità di pianificazione della supply chain. L’azienda ha infatti recentemente...

Scopri le novità scelte per te x