Smart Safety: Hima si riposiziona

La nuova immagine di marca riflette i cambiamenti delle esigenze dei clienti e del mercato nel mondo digitale

Pubblicato il 5 settembre 2017

Con un nuovo branding, la società Hima Paul Hildebrandt si prepara ad affrontare le sfide della trasformazione digitale, basandosi sul processo di brand building di vaste dimensioni precedente, che ha coinvolto collaboratori e clienti in tutto il mondo. Il risultato: con ‘Smart Safety’ l’azienda a conduzione famigliare di Brühl si posiziona ancora meglio a livello internazionale quale protagonista tecnologico e primo interlocutore per le soluzioni di sicurezza intelligente, occupandosi in modo mirato dei cambiamenti delle esigenze dei clienti nell’epoca della trasformazione digitale.

La trasformazione digitale e Internet delle Cose stanno trasformando interi settori: nell’epoca dell’industria 4.0, gli impianti non sono più indipendenti, ma interconnessi tra loro e con il mondo esterno, mentre i processi si svolgono in modo sempre più autonomo. Negli anni passati, le esigenze di sicurezza funzionale sono pertanto cambiate in misura notevole e le soluzioni di sicurezza attuali devono soddisfare questo mutamento di condizioni. Perciò, anche i processi di sicurezza diventano sempre più digitali e interconnessi. Oggi non sono più sufficienti un funzionamento privo di interruzioni e di un disinserimento di emergenza: le soluzioni di sicurezza smart garantiscono la massima sicurezza e convertono i dati in informazioni rilevanti per l’attività, incrementando in questo modo la produttività e la redditività degli impianti industriali. Al tempo stesso, le soluzioni Smart Safety offrono la migliore protezione possibile contro i cyber-attacchi, che rappresentano un rischio elevato per le persone, l’ambiente e gli impianti.

Steffen Philipp, azionista e amministratore di Hima, dichiara: “Alla base del nostro nuovo posizionamento vi è la combinazione della nostra esperienza decennale nel settore della sicurezza e della nostra forza innovativa. Siamo intenzionati a offrire anche in futuro ai nostri clienti le soluzioni necessarie ad affrontare le sfide della digitalizzazione, per esempio riguardo alla cyber-security. È questo ciò che intendiamo con ‘Smart'”.

Il riposizionamento si basa su tre pilastri: per prima cosa la proposta di valore Hima, elaborata con numerosi dipendenti in tutto il mondo nel corso di una serie di workshop. In secondo luogo, un‘inchiesta tra i clienti in cui Hima ha indagato approfonditamente le sfide e le esigenze attuali e future. Il terzo aspetto fondante è rappresentato dalle evoluzioni industriali. Inoltre, una consapevolezza centrale: anche il settore della sicurezza conservativa è in movimento senza sosta nella direzione della digitalizzazione. Ciò significa da un lato, un contatto sempre maggiore con i clienti e dall’altro che il futuro appartiene ai sistemi di sicurezza intelligenti e ai servizi basati sui dati.
“Il nostro nuovo branding è stato preceduto da un lungo processo di scambio di riflessioni con clienti e collaboratori. L’obiettivo era riconoscere i segni del mercato e riflettere sulla nostra consapevolezza e sulla nostra strategia aziendale” dichiara Dirk Bolz, Head of Global Marketing presso Hima. “Il nostro impegno per la ‘Smart Safety’ si rivela nell’investimento continuo da parte di Hima nelle nuove tecnologie” e ciò significa che offriremo in misura ancora maggiore rispetto a oggi soluzioni che creeranno un vero valore aggiunto per i nostri clienti, che va molto oltre la sicurezza in senso stretto”.



Contenuti correlati

  • RS Group annuncia la nascita di RS Safety Solutions

    RS, marchio di RS Group plc, fornitore omnicanale globale di prodotti e servizi a valore aggiunto, annuncia la nascita del nuovo marchio RS Safety Solutions, che combina le competenze del Gruppo nel settore dei dispositivi di protezione...

  • Gli alleati dell’Industria 4.0

    Industria 4.0 si alimenta di dati che, analizzati, permettono di ottimizzare i processi e migliorare i profitti. Da qui la centralità dei sensori IIoT, del loro monitoraggio e di uno scambio dati sicuro tramite standard come OPC...

  • Clusit diventa partner di Cyber 4.0

    Non esiste digitalizzazione senza sicurezza: questa tesi, alla base delle attività di sensibilizzazione, divulgazione e formazione erogate da Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, è anche il pilastro su cui si basa la neo avviata collaborazione...

  • Nozomi Networks OnePass
    Nozomi Networks OnePass integra hardware e software per la sicurezza OT e IoT

    Nel contesto del proprio impegno per l’innovazione nell’adozione di soluzioni di cybersecurity a livello industriale e ICS, Nozomi Networks introduce OnePass, la prima offerta del mercato che integra completamente hardware e software as-a-service per la sicurezza OT...

  • Verso la ‘Gigabit society’

    La strategia italiana per la banda ultra-larga, chiamata ‘verso la Gigabit society’, definisce le azioni necessarie al raggiungimento degli obiettivi di trasformazione digitale, nel solco delle indicazioni europee in cui visione, obiettivi e modalità sono espressi per...

  • Vodafone collabora con IBM nello sviluppo della tecnologia Quantum Computing

    Il Gruppo Vodafone ha annunciato una collaborazione con IBM sul Quantum Computing, in particolare per la sicurezza informatica quantistica e per lo sviluppo di potenziali casi d’uso quantistici nelle telecomunicazioni. Il Gruppo Vodafone ha annunciato una collaborazione...

  • Red Hat e Intel collaborano per promuovere l’innovazione edge per i sistemi Industry 4.0

    Oggi le imprese raccolgono volumi crescenti di dati dalle fonti più svariate: macchine, dispositivi IoT, sensori, solo per citarne alcuni. Perché questi dati vengano trattati in maniera efficace e portino alla definizione di operazioni aziendali intelligenti, è...

  • Micon 5 Safety: micro-pulsante con sistema di contatti a due canali da Rafi

    I pulsanti a corsa breve della serie MICON 5 realizzati da RAFI sono ora disponibili anche nella versione MICON 5 SAFETY con sistema di contatti a due canali. Con una superficie di base di soli 5,1 x...

  • Lectra Pinko
    Lectra supporta la transizione digitale di Pinko

    Pinko, brand italiano di moda entry-to-luxury che conta oltre 280 boutique e più di 1.000 negozi multimarca in tutto il mondo, ha scelto Lectra, protagonista dell’Industria 4.0 nei settori fashion, automotive e arredamento, per supportare la digitalizzazione...

  • Packaging 4.0 ready

    Il cuore di Industria 4.0 è la connettività. Sfruttando i gateway/router Ewon Cosy 131 e Flexy 205, le macchine di Cama Group sono in grado di assicurare evidenti benefici all’utilizzatore finale, oltre che al costruttore Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x