Sistema scalabile BluEye ideato da BluEpyc per lavorare in sicurezza

Il Bluetooth Low Energy di BluEye declina la protezione in azienda dal COVID-19 in tre diversi livelli con un’unica soluzione modulare

Pubblicato il 25 giugno 2020

BluEpyc, la business unit del Gruppo Softwork che progetta e realizza sistemi wireless (in primis Bluetooth Low Energy), risponde ai variegati bisogni di sicurezza sul lavoro in azienda e protezione dal contaggio Covid-19 con il sistema BluEye e gli avanzati device Bluetooth Low Energy (BLE) di cui è composto.

Il sistema è modellato attorno a due domande basilari in questo momento di riavvio delle attività:
come può la tecnologia Bluetooth Low Energy contribuire al contenimento del Covid-19? Partendo dalle modalità di diffusione del virus, come interviene il Bluetooth LE per arginare a monte il rischio di contagio, quindi con un’azione preventiva?
La risposta a queste domande è BluEye, la piattaforma omogenea e scalabile che, corredata dal middleware BITS – BLE Item Tracking System, si adatta ai tre format di distanziamento sociale tramite diverse configurazioni di Beacon, EchoBeacon e Gateway:

• Allarme di prossimità: segnala la rischiosa vicinanza di due persone dotate di Beacon; qui il BLE opera come un DPI elettronico, facendo vibrare o suonare il Beacon;
• Allarme assembramento indoor: misura la densità di presenza di persone dotate di Beacon o smart phone con App Immuni in un’area monitorata dall’EchoBeacon; qui il BLE opera come un DPI collettivo, intervenendo, tramite allarme, prima che si verifichi l’affollamento, causa primaria del contagio, e operando quindi in modo preventivo;
• Contact tracing: raccoglie i dati per rintracciare a posteriori le persone entrate in contatto con il soggetto positivo al virus, grazie ai dati gestiti dal middleware BITS.

Nato dall’incrocio di questi 3 livelli di protezione dal Covid-19 con il consolidato know-how di BluEpyc sul Bluetooth LE, BluEye si caratterizza per la sua modularità, poiché si adatta facilmente alle richieste specifiche in azienda con modalità, completezza e costi scalabili, gettando nel contempo le basi per una maggiore efficienza operativa una volta usciti dall’eccezionalità di questo periodo.

Fulcro e nota distintiva del sistema è la localizzazione Real Time Locating System gestita dall’EchoBeacon, il ripetitore del segnale Bluetooth che opera come un ponte fra i Beacon e il Gateway: monitorando un’area definita (es. ufficio, studio professionale, reparto in fabbrica, mezzo di trasporto), il dispositivo raccoglie il segnale univoco di ciascun Beacon e lo trasmette con un proprio identificativo al Gateway. I dati così raccolti sono poi inviati al server (in Lan o in Cloud) e opzionalmente a BITS, il middleware web-based sviluppato da BluEpyc per completare con efficienza la gestione dei dati di BluEye: quest’architettura permette di conoscere in tempo reale quali Beacon (quindi quali persone) si trovano in un preciso arco temporale e in quale area definita.

Il sistema BluEye prevede anche la versione stand-alone dell’EchoBeacon: grazie ai numerori parametri settabili via App, tra cui la dimensione dell’area, la finestra temporale e il numero di Persone/Beacon che possono essere contemporaneamente presenti, l’EchoBeacon gestisce in autonomia l’assembramento con relativo allarme integrato, senza l’installazione di software o server host.
L’EchoBeacon può segnalare non solo il rischio assembramento, ma anche la prossimità di due Beacon troppo vicini: il risultato è un ecosistema consistente e interscambiabile, con l’EchoBeacon plug&play come colonna portante.

A pochi giorni dal rilascio dell’App Immuni, l’EchoBeacon special edition di BluEye è stato ulteriormente potenziato ed è in grado anche di dialogare con le app di contact tracing di molti paesi, tra cui Immuni: in particolare, il device intercetta e gestisce l’Exposure Notification Service, il protocollo di contact tracing digitale standardizzato da Bluetooth SIG e messo a disposizione dall’accordo di Google ed Apple.

Il risultato è che l’EchoBeacon funziona non solo con la App italiana ma con tutte le App nazionali basate su questa tecnologia ed è quindi in grado di rilevare Beacon, smartphone con Immuni e smartphone con applicazioni estere. Questa funzionalità non interferisce con le app di contact tracing governative e opera in modalità completamente anonima nel rispetto della privacy, aprendo nel contempo nuovi scenari per il controllo assembramenti nel turismo, nei trasporti e nel retail.

Infine, l’acquisto di questi sistemi di distanziamento sociale è agevolato secondo il Decreto Rilancio n. 34/2020 come strumenti per l’adeguamento degli ambienti di lavoro ed è possibile richiedere il credito d’imposta pari al 60% dell’acquisto.



Contenuti correlati

  • Sul Green Pass, Siemens Italia accelera: richiesta per entrare in sede dal 27 settembre

    “Abbiamo deciso di introdurre il Green Pass, anticipando le decisioni che Governo e parti sociali stanno valutando, coerentemente con tutte le misure anti Covid adottate da febbraio 2020, per continuare a garantire la salute e sicurezza sui...

  • 100 mascherine chirurgiche al minuto grazie a Festo

    È oggi fondamentale integrare le fabbriche con l’ingegneria meccatronica, la robotizzazione, sistemi informatici e sensori intelligenti a ogni livello del ciclo produttivo. L’innovazione è infatti la base su cui viene modellato il nostro ‘mondo’, e le fabbriche sono...

  • Trasportare (in) sicurezza

    I robot mobili si stanno rivelando soluzioni efficaci capaci di incrementare tanto la produttività, quanto la sicurezza dei luoghi di lavoro Leggi l’articolo

  • Dispositivi IoT: un rischio per la sicurezza delle reti OT?

    Juniper Research prevede che saranno 83 miliardi le connessioni IoT esistenti entro i prossimi tre anni, con il settore industriale a rappresentarne oltre il 70%. Se da un lato le tecnologie Internet of Things (IoT), come i...

  • Semperis propone uno strumento gratuito di valutazione della sicurezza: Purple Knight

    L’Active Directory (AD) è il sistema di identità centrale per il 90% delle organizzazioni, per questo motivo è pesantemente minacciato dai criminali informatici ed è fondamentale preservarne la sicurezza. Prendiamo come esempio i due recenti cyberattacchi di...

  • Robotica e sostenibilità

    Fra gli ‘effetti collaterali’ del Covid-19 che hanno avuto un maggiore impatto nell’ambito produttivo vi è senz’altro l’accelerazione che la pandemia ha impresso all’adozione di sistemi di automazione, in particolare robotici. Analizzando infatti le tendenze industriali, tutte...

  • Salvare vite grazie al VIA Mobile360 AI Mining Safety Kit

    No, non stiamo parlando di cryptocurrency mining, bensì di mining (estrazione mineraria) e di vita reale dove enormi veicoli scavano minerali essenziali o preziosi dal terreno. Forse molti non sanno che l’industria mineraria e degli scavi gestisce...

  • Sei considerazioni sulla sicurezza dell’identità per l’era 5G

    Un approccio alla sicurezza incentrato sull’identità sottolinea che la gestione degli accessi privilegiati è fondamentale per aiutare ad affrontare le lacune e le vulnerabilità che gli attaccanti cercano di sfruttare nella supply chain – oltre a rafforzare...

  • Il 5G, connettività diffusa, rischi e rimedi

    Il 5G è una tecnologia di connettività veloce e affidabile che sta per rivoluzionare anche l’industria. Se ne parla da molto ma tanti ancora non sanno esattamente quali siano le sue reali potenzialità, nè le criticità da...

  • Digitalizzazione e sicurezza sul lavoro: la giunta regionale stanzia nuove risorse per le imprese lombarde

    “Insieme a Unioncamere Lombardia” ha spiegato l’assessore Guidesi “continuiamo ad aiutare i progetti di digitalizzazione delle imprese funzionalmente anche al miglioramento della sicurezza sul lavoro“. DOTAZIONE FINANZIARIA La dotazione finanziaria complessiva investita è di 1.771.000 euro di...

Scopri le novità scelte per te x