Sistema modulare di morsetti componibili da Phoenix Contact

Pubblicato il 15 maggio 2021

Chi da bambino non ha realizzato divertenti idee creative con i colorati mattoncini da costruzione di un noto produttore danese? Il segreto del successo dei mattoncini ad innesto era ed è semplice: tutto è perfettamente combinabile con tutto. Non può forse funzionare anche con i morsetti componibili?

Ciò è possibile nel caso del sistema di morsetti componibili Clipline complete di Phoenix Contact: il sistema modulare permette di risolvere in modo facile numerosi compiti di connessione.

L’imbarazzo della scelta…
Il sistema modulare Complete si basa su morsetti componibili con sei diverse tecniche di connessione – ce n’è per tutti i gusti:

• La tecnica di connessione a vite (UT) è la tecnica di connessione più diffusa a livello mondiale. Grazie all’esclusivo principio di serraggio Reakdyn, i morsetti non hanno bisogno di essere serrati durante il funzionamento, così due conduttori dello stesso tipo possono essere fissati in un unico punto di collegamento.
• La tecnica di connessione a bullone (RT) è spesso utilizzata per la connessione di grosse sezioni, fino a 300 mm². Ciò significa che due conduttori di tipo diverso possono essere fissati in un unico punto di collegamento.
• La tecnica di connessione a molla (ST) mostra i suoi punti di forza nel cablaggio di controllo con piccole sezioni. La connessione a molla viene aperta con un utensile prima dell’uso.
• La tecnica di connessione a taglio (QT) collega elettricamente i conduttori senza la necessità di rimuovere l’isolamento del cavo, ed è sufficiente un semplice cacciavite a taglio.
• La tecnica push-in (PT) funziona come una tecnica ad innesto diretto particolarmente rapida e semplice. I conduttori con sufficiente rigidità alla flessione vengono innestati e quindi collegati direttamente senza attrezzi.
• Nella nuova connessione push-in laterale (PTV), i morsetti combinano i vantaggi del morsetto push-in e del morsetto a vite.

Come per i morsetti a vite, il collegamento del conduttore è realizzato lateralmente senza grandi raggi di curvatura paralleli alla superficie di montaggio laterale. Inoltre, la siglatura della connessione non è coperta dai conduttori. Allo stesso tempo, come per i morsetti push-in, il collegamento può essere effettuato senza attrezzi.

Le quattro connessioni a molla – ST, QT, PT, PTV – sono ottimizzate anche per sollecitazioni da urti e vibrazioni. Tuttavia, è possibile contattare un solo conduttore per punto di collegamento. Le connessioni doppie sono possibili solo sulle tipologie di morsetto ST, PT e PTV con capicorda gemelli.

Qui entra in gioco il principio modulare: tutte le sei tecniche di connessione del sistema dei morsetti componibili Clipline complete condividono gli accessori di sistema standardizzati:

• ponticelli
• sezionatori
• elementi di marcatura
• moduli funzionali in cui sono integrabili fusibili o componenti elettronici

Con Clipline complete, morsetti più grandi sono collegati elettricamente a morsetti più piccoli tramite un ponticellamento di riduzione. Questo funziona addirittura con diverse tecniche di connessione ed è spesso utilizzato per la distribuzione del potenziale o il montaggio di collettori. Per una costruzione modulare dei pannelli del quadro elettrico, si utilizzano i morsetti componibili con zona di innesto standardizzata, anch’essi parte del sistema Clipline complete.

Il meglio di due mondi: il nuovo morsetto PTV combina i vantaggi dei morsetti push-in ed a vite

Il sistema modulare di morsetti componibili Clipline complete offre numerose possibilità per l’implementazione di funzioni elettriche secondo il motto: “costruisci ciò che vuoi”, quasi come allora, nel gioco con i mattoncini da costruzione.

 



Contenuti correlati

  • La gamma Combicon di Phoenix Contact festeggia il 50° anniversario

    All’insegna del motto “The Spirit of Connecting”, la gamma prodotti Combicon di Phoenix Contact festeggia quest’anno il suo 50° anniversario. Dal 1972, i morsetti e connettori per circuiti stampati Combicon forniscono la giusta tecnica di connessione per...

  • Non basta solo il vento…

    La sfida di nezzy2 di aerodyn engineering sta nel funzionamento sincrono di due turbine eoliche e nella regolazione parallela. Per il funzionamento ottimale del sistema, l’azienda ha optato per AXC F 2152 dell’ecosistema aperto PLCnext Technology di...

  • Monoblocchi con due punti di connessione

    I nuovi blocchi PTVFIX di Phoenix Contact sono dotati di un collegamento dei conduttori laterale. I cosiddetti monoblocchi offrono una singola funzione passante. Grazie a due punti di connessione, i nuovi blocchi consentono di realizzare la ripartizione...

  • Un appuntamento dedicato alla comunicazione industriale organizzato dal Consorzio PI Italia

    Il 17 novembre, presso il Museo dell’Alfa Romeo di Arese, sarà una giornata tutta dedicata ai protocolli di comunicazione industriale con l’evento del Consorzio PI Italia. L’Associazione dal 1994 raggruppa sul territorio nazionale le aziende che condividono...

  • Filtri universalmente applicabili di Phoenix Contact

    La nuova gamma di Phoenix Contact è costituita da filtri di rete monofase con e senza circuito di protezione dalle sovratensioni integrato. I filtri EMC montabili su guida DIN e applicabili universalmente hanno grado di protezione IP20....

  • L’organizzazione dei cavi non è mai stata così semplice grazie a icotek

    I nuovi supporti in combinazione con le fascette in Velcro, rappresentano una valida alternativa alle tradizionali fascette in materiale plastico normalmente utilizzate. La gamma di prodotto KBH può essere utilizzata per il fissaggio e l’organizzazione dei cavi,...

  • SPS 2022: ridefinire un domani connesso con Moxa

    Moxa, azienda partner di fiducia nel settore dell’automazione, in occasione della fiera SPS 2022 (8-11 novembre, Norimberga) presenterà il suo catalogo completo di soluzioni affidabili e sicure per l’ottimizzazione delle comunicazioni in rete orientate alle applicazioni industriali. Presso...

  • Le nuove funzioni di Edge EPC 1502 e EPC 1522 grazie all’aggiornamento per PC Edge

    Con l’aggiornamento firmware 2022.0 per le soluzioni Edge EPC 1502 e EPC 1522, Phoenix Contact completa la soluzione IIoT per trasferire le informazioni dalla rete locale a una soluzione cloud. Le funzionalità avanzate del dispositivo Edge offrono la...

  • Monitoraggio del movimento senza sensori con PSR-MM35 di Phoenix Contact

    Il nuovo modulo di controllo della velocità PSR-MM35 di Phoenix Contact, certificato TÜV, monitora le velocità in modo particolarmente economico e senza sensori aggiuntivi. In tal modo diventa semplice ed economico monitorare il movimento. Largo solo 12,5 mm,...

  • Le soluzioni futuristiche di LAPP a SPS Norimberga 2022

    LAPP presenta le innovative soluzioni per l’automazione intelligente e i suoi servizi digitali all’avanguardia, in occasione della nuova edizione di SPS Norimberga. Dopo due anni, la fiera europea leader nell’ambito dell’Industrial Automation torna finalmente in presenza dal...

Scopri le novità scelte per te x