Sistema di posizionamento induttivo Industry 4.0-ready di Pepperl+Fuchs

Pubblicato il 27 novembre 2017

Il sistema di posizionamento induttivo PMI F90 di Pepperl+Fuchs è in grado di rilevare con precisione la posizione assoluta di un attuatore e la distanza tra due dispositivi. Grazie alla tecnologia IO-Link, il sistema è dotato di ampie capacità di comunicazione ed è adatto ad applicazioni 4.0. La tecnologia brevettata “multi-coil” garantisce la massima accuratezza della misura.

Il sistema di posizionamento induttivo PMI F90 funziona con un esclusivo sistema multi-coil brevettato. La posizione assoluta dell’attuatore viene rilevata con precisione dai segnali di una sola bobina. Oltre all’invio del segnale di posizione analogico, è possibile anche definire i punti di intervento. Il sensore è in grado di rilevare la posizione di due attuatori e la loro distanza, il che rende possibile eseguire funzioni di posizionamento dinamico con pochissima tecnologia di misura.

Grazie all’interfaccia IO-Link il dispositivo consente di attivare un flusso continuo di dati, una caratteristica particolarmente apprezzata nelle applicazioni con architettura Industry 4.0. I registri degli eventi, i messaggi di errore, i dati riguardo la qualità del segnale e lo stato del dispositivo e le ore di funzionamento possono essere letti direttamente dal master IO-Link.

I sensori PMI F112 e PMI F166, parte di questa famiglia, sono dedicati ad applicazioni in aree delimitate e ambienti difficili. Il design compatto consente di installare questi sensori anche negli spazi più ristretti, mentre la robusta custodia metallica li protegge dalle interferenze esterne.

I vantaggi di un sistema di posizionamento induttivi si applicano a tutti i dispositivi: assenza di contatto e manutenzione, minima usura, resistenza allo sporco e alle interferenze. Qualsiasi componente o oggetto in acciaio può essere utilizzato come attuatore, poiché il sistema induttivo non richiede un attuatore magnetico. Rilevamento di posizione indipendente dalla distanza. Campo di misura e di intervento programmabili. Funzioni di misura e comando in un unico dispositivo. Parametrizzazione tramite IO-Link. Versioni per Zona ATEX 2/22.



Contenuti correlati

  • Consorzio CLPA supera i 4.000 associati

    CLPA (CC-Link Partner Association) ha superato un’importante pietra miliare nel suo percorso mirato alla promozione e lo sviluppo delle tecnologie aperte per le comunicazioni industriali “state-of-the-art”. Il Consorzio conta ormai oltre 4.000 membri in tutto il mondo,...

  • CLPA rafforza il supporto al mercato italiano dell’automazione

    CC-Link Partner Association (CLPA) sta espandendo il supporto offerto in Italia a vendor di prodotti per l’automazione, costruttori di macchine e utenti finali. Con la nomina di Alberto Griffini a Business Developer, l’organizzazione mira a soddisfare la...

  • A SPS Italia 2022, il successo delle soluzioni presentate da Panasonic Industry

    L’edizione 2022 di SPS Italia si conferma un successo per Panasonic Industry: più visite da parte dei costruttori di macchine e system integrator, mentre la fiera è cresciuta rispetto all’ultima edizione in presenza del 2019. Al centro dello...

  • Murrelektronik Vario-X
    La filosofia “Zero Cabinet” di Murrelektronik a SPS Italia

    Murrelektronik parteciperà a SPS Italia 2022 a Parma dal 24 al 26 maggio con un’ampia area espositiva dedicata alle sue proposte innovative, suddivisa in quattro corner: Engineering, Digital Transformation, Sostenibilità, Efficienza Energetica. Lo scopo di Murrelektronik è...

  • Turck Banner PSU67
    Alimentatori Turck Banner con IO-Link per installazioni esterne

    Turck Banner Italia amplia il suo portafoglio di alimentatori flessibili per applicazioni mono e trifase nella costruzione di macchine modulari con le nuove unità di alimentazione compatte con protezione IP67. I robusti alimentatori PSU67 di Turck Banner sono...

  • I tre pilastri della fabbrica intelligente: efficienza, interconnessione e sicurezza

    Dalla raccolta del dato alla sua elaborazione, dall’analisi dei dati alla distribuzione delle informazioni utili a supportare i processi di business: fare digital transformation in un contesto manifatturiero è una sfida che richiede una profonda conoscenza dei...

  • La prima edizione di IPACK-IMA Digital

    IPACK-IMA, fiera internazionale specializzata nel processing e nel packaging, dal 3 al 6 maggio presenta la 25esima edizionedel rinomato appuntamento fieristico con un’importante novità. Grazie alla collaborazione con MindSphere World – Associazione che dal 2018 promuove tecnologie e servizi per l’Industrial...

  • Progetto HD3FLab, la piattaforma collaborativa sul tema dell’Industria 4.0 co-finanziato dalla Regione Marche

    Presso l’Aula Mario Giordano dell’Università Politecnica delle Marche a Montedago si è tenuto l’evento finale della Piattaforma collaborativa Industria 4.0. Questa è stata l’occasione per condividere i risultati di questo importante progetto che ha coinvolto Gian Luca...

  • MindSphere World Italia al tavolo con Cecimo per il Data Act

    Il 23 febbraio 2022 è stata presentata ufficialmente la proposta europea per la legge sui dati digitali, che è parte dell’European Data Strategy. Si tratta di una normativa che prevede la valorizzazione strategica delle informazioni e la creazione...

  • SAP Italia promuove #MeetAgain

    Per la maggioranza delle imprese italiane il 2022 si è aperto con il grande tema di un’economia in ripresa che si deve però misurare con un quadro geopolitico molto complesso, nuove difficoltà legate alle interruzioni nelle catene...

Scopri le novità scelte per te x