Siemens migliora la simulazione con Simcenter STAR-CCM+ e il calcolo GPU NVIDIA

Pubblicato il 13 marzo 2022

Siemens Digital Industries Software ha annunciato di aver collaborato con NVIDIA per aprire le porte a una nuova era della simulazione della fluidodinamica computazionale (CFD). Parte del portafoglio di software e servizi Xcelerator, il software Simcenter STAR-CCM+ 2022.1 porta l’accelerazione su GPU CUDA-enabled per offrire tempi di risposta più rapidi a costi di investimento hardware inferiori alla simulazione CFD all’interno di organizzazioni di progettazione e ingegneria di ogni dimensione

Siemens e NVIDIA stanno aprendo le porte a una nuova era di tecniche di accelerazione della simulazione CFD con Simcenter STAR-CCM+. Grazie alla tecnologia GPU-enabled, gli utenti possono ottenere tempi più rapidi per le simulazioni CFD a un costo per simulazione significativamente inferiore”, ha dichiarato Stamatina Petropoulou, Technical Product Management, Siemens Digital Industries Software. “Questa tecnologia permetterà agli ingegneri che lavorano su aerodinamica esterna, settore aerospaziale, edilizia e infrastrutture/ingegneria civile ecc. di migliorare in modo massiccio il throughput delle loro simulazioni con investimenti hardware equivalenti, grazie a un aumento delle prestazioni per dollaro investito delle GPU rispetto alle CPU”.

Eseguendo una serie di simulazioni di aerodinamica esterna di veicoli di livello industriale, gli ingegneri di Siemens e NVIDIA sono stati in grado di dimostrare come l’uso delle GPU possa ridurre gli investimenti necessari per il calcolo dell’hardware sino al 40% e il consumo energetico sino al 10% dell’equivalente della CPU, pur mantenendo gli stessi tempi di esecuzione delle simulazioni.

Confronto tra simulazioni equivalenti basate su GPU e CPU: Tempo di esecuzione su GPU e numero di core della CPU necessari per raggiungere tempi di esecuzione quasi identici per lo stesso CFD di aerodinamica del veicolo su GPU e CPU. GPU vedi legenda. Istanza CPU ottimizzata per il calcolo: Intel Xeon Gold dual-socket (40 core per nodo)

Mentre il calcolo ad alte prestazioni basato su CPU in combinazione con la parallelizzazione CFD altamente scalabile permette di ottenere enormi accelerazioni nei tempi assoluti di soluzione, ciò avviene al costo di elevati investimenti in hardware o cloud computing. La tecnologia a disposizione è un cambio di gioco e Siemens è all’avanguardia, con alcuni partner tra i più credibili nel settore.

“Simcenter STAR-CCM+ di Siemens sta dando una spinta incredibile alle simulazioni CFD utilizzando la tecnologia GPU di NVIDIA tramite la piattaforma CUDA e le librerie accelerate”, ha dichiarato Niveditha Krishnamoorthy, Developer Relations Manager di NVIDIA. “Sfruttando l’architettura delle GPU NVIDIA, gli utenti di Simcenter STAR-CCM+ possono ora eseguire più simulazioni, più rapidamente, e possono ottenere approfondimenti critici per i loro flussi di lavoro di progettazione e funzionamento senza compromettere la precisione”.



Contenuti correlati

  • L’orto di Nemo

    Al largo delle coste italiane, sotto la superficie del mare, sta avvenendo qualcosa di eccezionale”. Così comincia il racconto di Luca Gamberini, co-fondatore di Nemo’s Garden (www.nemosgarden. com), che si è unito ad Alastair Orchard, vicepresidente di...

  • Dassault Systèmes e BMW Group insieme per la progettazione di stampi per la carrozzeria

    • Le due aziende hanno analizzato come ottimizzare il processo di definizione dei pezzi di lamiera stampata utilizzabili e il processo di progettazione degli stampi con le applicazioni CATIA • L’obiettivo era quello di guidare l’utente attraverso...

  • Atos e OVHcloud accelerano lo sviluppo del quantum computing

    Atos e OVHcloud hanno annunciato una partnership nel campo del quantum computing per rendere disponibile il simulatore quantistico di Atos attraverso l’offerta “as a service” di OVHcloud. Questa novità a livello europea mira a rendere le applicazioni...

  • Proclamati i vincitori delle Olimpiadi dell’Automazione Siemens 2022

    Dopo mesi di appassionata ma sportiva “rivalità” tra le classi partecipanti, si sono concluse oggi le #olimpiadiautomazione Siemens 2022 e presso il DEX – Digital EXperience Center di Piacenza sono stati proclamati i vincitori della tredicesima edizione della competition...

  • Rush finale per scoprire i vincitori della 13esima edizione delle Olimpiadi dell’Automazione di Siemens

    Si è conclusa lo scorso 27 maggio la fase selettiva volta a individuare i migliori progetti candidati alle Olimpiadi dell’Automazione di Siemens. I vincitori della tredicesima edizione della competition riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione saranno annunciati martedì 7 giugno 2022...

  • SPS Italia Green Award: Siemens vince nella categoria “Miglior Tecnologia abilitante per la sostenibilità”

    In occasione della decima edizione di SPS Italia, sono stati premiati i migliori progetti presentati dalle aziende per l’Osservatorio 2022. Sostenibilità nell’industria. Conoscenza, uso e sviluppi futuri delle tecnologie green nel sistema industriale italiano. A pari merito...

  • Connettività per gli Industrial Edge Siemens

    Softing ha introdotto la nuova gamma di prodotti edgePlug per l’Industrial Edge di Siemens. Gli edgePlug sono Docker container basati su Linux che permettono l’accesso ai dati dei CNC Fanuc e Sinumerik 840D e li inviano agli...

  • Su un unico wafer di silicio

    Siemens Digital Industries Software ha annunciato che la propria soluzione Calibre nmPlatform consente ora ai progettisti di operare anche sulla nuova piattaforma avanzata di fotonica del silicio recentemente presentata da GlobalFoundries (GF). GF Fotonix, la piattaforma monolitica...

  • OPC UA, TSN, 5G: i protocolli dell’industria di domani

    La spinta verso l’interoperabilità e la connettività estesa tra macchine ha portato al rafforzamento di nuovi standard di comunicazione. Tecnologie convergenti come OPC UA e TSN, unite alla diffusione iniziale delle reti 5G, determinano una nuova frontiera...

  • Olimpiadi dell’Automazione: la sfida si accende. Al via la fase selettiva

    Prosegue nel mese di maggio la sfida legata alle Olimpiadi dell’Automazione, il concorso ideato da Siemens e riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione all’interno del Programma Nazionale della Valorizzazione delle Eccellenze che permette a tanti giovanissimi di misurarsi con gli...

Scopri le novità scelte per te x