Siemens: relay di sicurezza Sirius 3SK1

Pubblicato il 26 aprile 2013

I moduli Sirius 3SK1 di Siemens vengono principalmente utilizzati in applicazioni in cui non si fa uso di bus di sicurezza. Il loro compito è raccogliere i segnali provenienti dai sensori e provvedere all’immediata interruzione del pericolo, monitorando costantemente tutti gli elementi che partecipano alla catena di sicurezza. I moduli di sicurezza Sirius 3SK1 sono disponibili in un assortimento estremamente uniforme e universale, parametrizzabili comodamente mediante DIP-Switch a seconda dell’impiego. Per esempio, non sono più richieste unità differenti per sensori elettronici e meccanici. La gamma 3SK1 fa parte dell’approccio Safety Integrated di Siemens che è stato concepito per rendere i processi di ingegnerizzazione più semplici, aumentando la disponibilità dei sistemi di automazione, con l’obiettivo di ridurre i tempi di implementazione di nuove macchine e impianti.

I moduli Sirius 3SK1 nascono per la gestione di funzioni di sicurezza semplici a livello locale quali lo stop di emergenza, il monitoraggio di porte di protezione oppure di un pulpito di comando bimanuale, ma 3SK1 può diventare all’occorrenza un vero e proprio sistema di sicurezza espandibile. Ciò significa che, grazie alla concezione modulare della serie, è possibile adattare ed espandere i dispositivi base a seconda della complessità (e della taglia) dell’applicazione, arrivando così a gestire simultaneamente più sensori e attuatori.

Sono disponibili in due versioni: Standard e Advanced. La versione Standard è caratterizzata da funzionalità semplici e universali che le rendono adatte per applicazioni che richiedono solo pochi sensori ed un basso numero di uscite sicure. Invece Advanced rappresenta un sistema innovativo per realizzare semplicemente anche logiche safety più complesse con parecchi sensori ed attuatori in gioco, sfruttando i moduli di espansione di ingressi/uscite e senza andare a gravare sul cablaggio, grazie ad uno speciale accessorio di connessione. Entrambe le versioni possono connettersi a sensori meccanici ed elettronici tramite terminali a vite o a molla (tecnologia push-in). La regolazione dei dispositivi con il settaggio dei parametri viene effettuata comodamente con gli interruttori DIP che si trovano sulla parte anteriore della custodia, così da garantire grande adattabilità a seconda del tipo di applicazione.

Siemens Industry Automation: www.automation.siemens.com



Contenuti correlati

  • Digi-Key dà il via alla stagione 2 della serie di video “La fabbrica del futuro”

    Digi-Key Electronics, che offre la più vasta selezione al mondo di componenti elettronici a magazzino per la spedizione immediata, presenta il primo episodio della stagione 2 di “La fabbrica del futuro”, una serie di video incentrata sulle innovazioni in...

  • Simulazione: le nuove frontiere

    Grazie alla convergenza di simulazione, digital twin, analisi dei dati intelligenza artificiale e High Performance Computing è oggi possibile prevedere con la massima accuratezza il comportamento di un prodotto non ancora realizzato o di un processo Leggi...

  • Biofarmaceutica ‘Made in Tirolo’

    Single Use Support, un’azienda specializzata nello sviluppo e nella produzione di sistemi meccatronici per l’industria biofarmaceutica, si affida a Siemens Leggi l’articolo

  • Visibilità completa sulle reti IT e OT

    Tool hardware e software di diagnostica e monitoraggio del funzionamento di reti convergenti IT-OT, anche in un’ottica di cybersecurity Leggi l’articolo

  • Siemens alla conferenza stampa di anteprima SPS Italia 2023

    “‘Networking’: questo in una parola rappresenta per noi SPS Italia, un appuntamento irrinunciabile, dove confrontarci con i nostri stakeholder sui temi più sfidanti dell’industria del futuro. Una manifestazione che ci fornisce un’ulteriore occasione per stare al fianco...

  • Relè senza difetti grazie al monitoraggio dei dati in tempo reale

    Gli elevati standard di qualità richiesti dal settore automotive per tutti i componenti, anche per i relè, impongono scelte tecnologiche sempre più orientate all’efficacia e alla ripetibilità dei processi. Questa esigenza ha portato OMRON Automotive Electronics Italy (A.E.I.)...

  • Analisi energetica e monitoraggio dell’impianto: collaborazione fra Siemens ed EFA Automazione

    Sebigas, società specializzata nel settore biogas con più di 80 impianti installati in tutto il mondo, ha scelto la collaborazione di due partner tecnologici come Siemens ed EFA Automazione, per offrire ai clienti la migliore opportunità di intervento e monitoraggio del loro...

  • FasThink e Siemens al MADE: automazione completa

    FasThink, da oltre dieci anni, progetta e realizza sistemi e componenti dedicati alle aziende che intendono digitalizzare la supply chain attraverso l’automazione del tracking, l’identificazione e la gestione inbound/outbound delle merci e molto altro. FasThink è al...

  • Siemens alla Digital Diversity Week

    “Abbattiamo le barriere con un clic”. Facendo suo questo motto, il 29 novembre Siemens ha partecipato alla Digital Diversity Week, in corso fino al 2 dicembre. L’evento, quest’anno alla sua seconda edizione, ha l’obiettivo di far incontrare le aziende...

  • Calcolo massicciamente parallelo per accelerare la simulazione

    La crescente adozione di acceleratori hardware come i processori grafici (GPU) nella modellazione e simulazione di sistemi sta aiutando a velocizzare il processo di progettazione in molti settori industriali. Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x