Sicurezza: workshop di Aiic ed Enea domani a Roma

Il workshop, che si tiene domani, 22 novembre, ore 09:30, presso ENEA, Lungotevere Thaon di Revel 76, a Roma, è gratuito, ma è obbligatoria la registrazione al sito http://enea-aiic-pso-ws-2011.eventbrite.com

Pubblicato il 21 novembre 2011

In questo momento di crisi economica è fondamentale effettuare investimenti oculati ed efficienti e proteggere quelli già fatti. In questo ambito risultano particolarmente critici gli investimenti in sicurezza, in quanto, pur nella necessità generale di dover razionalizzare le spese, occorre preservare, se non addirittura innalzare, la qualità e l’efficacia di tutte quelle azioni che mirano a elevare la sicurezza, specialmente per quel che riguarda le infrastrutture critiche per il Paese.

È indubbio che l’accentuarsi della crisi economica porterà, da un lato, a un’intensificazione dei fenomeni criminali in senso lato e, dall’altro, a una ricerca da parte degli investitori di Paese/aree in grado di garantire la presenza e il costante corretto funzionamento delle infrastrutture critiche.

Come procedere sarà il tema del workshop di domani 22 novembre, “Considerazioni sulla applicazione operativa della Direttiva 2008/114/CE”, organizzato da AIIC-Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche, in collaborazione con Enea, che si terrà al Salone Centrale dell’Enea, Lungotevere Thaon di Revel 76, a Roma.

I principali esperti nazionali di aziende pubbliche e private e del mondo accademico approfondiranno tecnicamente e scientificamente il problema e faranno considerazioni sulla applicazione operativa della Direttiva UE.
Il workshop sarà anche occasione per illustrare il lavoro fatto da AIIC per la definizione di un modello di “Piano Sicurezza dell’Operatore”, che la stessa Associazione vuole offrire alle autorità pubbliche e ai diversi operatori di infrastrutture critiche come un concreto strumento di supporto alle loro attività, con l’obiettivo di contribuire allo sforzo di risanamento e condivisione che l’attuale situazione internazionale impone a tutti.

“Il Piano Sicurezza Operatore, tramite un’accurata attività di analisi di rischio e tenendo conto delle leggi e normative vigenti, stabilisce “cosa difendere e come difendersi” in una visione olistica di difesa da tutte le minacce: eventi naturali, attacchi deliberati, sabotaggi ecc.”, ha sottolineato Roberto Setola, segretario AIIC. “In tale contesto, l’argomento è di particolare interesse e attualità per prevenire le conseguenze di eventi naturali, ma anche attacchi terroristici e sabotaggi a tutte quelle infrastrutture che garantiscono il benessere della società moderna”.

Il workshop è gratuito, ma è obbligatoria la registrazione al sito http://enea-aiic-pso-ws-2011.eventbrite.com

AIIC – Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche: www.infrastrutturecritiche.it



Contenuti correlati

  • Più sicurezza dai guasti

    Basf ha rinnovato la sottostazione elettrica del suo impianto di Beaumont, in Texas, grazie all’aiuto di Schneider Electric Leggi l’articolo

  • Garantire mobilità e sicurezza dei dipendenti

    Grazie alle nuove tecnologie di comunicazione Ascom, il gruppo EDF sta migliorando la sicurezza dei dipendenti nei suoi gruppi di impianti idraulici Leggi l’articolo

  • Industry 4.0: l’89% delle aziende è colpito da attacchi cyber e subisce milioni di perdite

    Nell’ultimo anno l’89% delle organizzazioni nei settori elettrico, oil&gas e manifatturiero ha subito un attacco cyber che ha danneggiato la produzione e la fornitura di energia. Il dato emerge da “The State of Industrial Cybersecurity”, l’ultimo studio...

  • Potenziare la sicurezza migliora il business

    Pregis, azienda italiana che opera nel settore del food service, si è affidata a next-generation firewall, DNS Security e Cortex XDR di Palo Alto Networks per proteggere la propria infrastruttura, evitare downtime e supportare le proprie attività...

  • Innovazione e ricerca, la Lombardia prima in europa nel campo della cybersicurezza

    È stato firmato nell’Aula Magna del Politecnico di Milano, l’accordo di collaborazione tra Politecnico di Milano, Regione Lombardia, Aria, Intesa Sanpaolo e il I Reggimento Trasmissioni dell’Esercito per la nascita di una rete di comunicazione quantistica a...

  • Wibu-Systems vince il suo secondo German Innovation Award con AxProtector Javascript

    Wibu-Systems, ha vinto il German Innovation Award 2022 con AxProtector JavaScript. La giuria ha scelto di premiare questo sofisticato software di protezione, in riconoscimento della sua capacità innovativa di crittografare e concedere in licenza le applicazioni native...

  • A SPS Italia 2022 parliamo di cybersecurity con Stormshield

    A SPS Italia 2022 Automazione Oggi ha intervistato Davide Pala, pre-sales engineer di Stormshield. Automazione Oggi: Qual è lo stato normativo attuale in tema di cybersecurity industriale? Quali sono le conseguenze di questa situazione, quali misure e migliorie sarebbero...

  • Axitea gioca in squadra con Benetton Rugby

    Axitea, che opera come Global Security Provider sul mercato italiano e internazionale, ha siglato una partnership con Benetton Rugby, società sportiva di fama internazionale, tra le principali in Italia. L’accordo prevede la fornitura di servizi di sicurezza a...

  • Ultimo appuntamento con la Carta delle Idee di UR

    Si è concluso oggi il percorso a tappe di comunicazione e valorizzazione della Carta delle Idee della Robotica Collaborativa di Universal Robots. L’appuntamento odierno – il quarto – ha posto al centro del dibattito 2 temi strettamente...

  • Pilz festeggia un anno record e guarda con fiducia al 2022

    Che il tema della sicurezza sia questione di DNA in Pilz lo si capisce subito, così come si percepisce quello spirito di famiglia, di comunità, che da sempre la contraddistingue nonostante una presenza ormai globale. Ancora azienda a...

Scopri le novità scelte per te x