Sicurezza fisica nei data center: whitepaper di Rittal

Pubblicato il 27 aprile 2016

Non solo gli attacchi degli hacker, anche le influenze fisiche, come il fuoco e i gas corrosivi, mettono in pericolo l’operatività dei data center. Furti di dati e interruzioni dei processi IT hanno un riflesso diretto sui processi di business, e possono comportare notevoli perdite economiche. Il nuovo white paper di Rittal descrive come le aziende possono proteggere con efficacia le infrastrutture fisiche dei loro data centre.

Il white paper “Physical Security in IT and Data Centre Technology” recentemente pubblicato da Rittal focalizza l’attenzione sui crescenti pericoli che minacciano l’operatività dei data centre.
Il fornitore leader di infrastrutture IT offre una visione completa sui requisiti di sicurezza, le certificazioni e le procedure di controllo. Il documento è destinato, ma non limitato, ai responsabili di IT aziendale, Sicurezza degli Edifici e Facility Management. Per proteggere l’IT e i preziosi database aziendali dalle minacce fisiche, i responsabili IT e della security devono basarsi sulla conoscenza del quadro normativo di riferimento. Ad esempio, il fuoco, i gas corrosivi che si sprigionano, l’acqua utilizzata per estinguere l’incendio e il carico dei detriti possono danneggiare irreparabilmente l’hardware e di conseguenza causare la perdita di dati ed asset strategici. Se l’infrastruttura IT è ubicata in ambienti di produzione critici, è necessaria una protezione particolare contro polvere e sporco. Anche i campi elettromagnetici possono danneggiare i sistemi IT e causare perdite di dati. Inoltre, l’accesso non autorizzato ai sistemi IT deve essere impedito da speciali protezioni come security room e rack safe modulari.

Il white paper ““Physical Security in IT and Data Centre Technology” espone in dettaglio queste tematiche, offrendo anche una serie di consigli pratici. “Desideriamo offrire ai responsabili IT alcune indicazioni su come aumentare gli standard di sicurezza nei data center ” ha dichiarato l’autore Bernd Hanstein, Vice President, Product Management IT di Rittal, ad Herborn (Germania).

Il White Paper di Rittal è scaricabile gratuitamente dall’area download del sito dell’azienda.



Contenuti correlati

  • Fortinet headquarter
    Cybersecurity e trasparenza, Fortinet firma le linee guida Secure by Design della CISA

    Fortinet ha rafforzato il proprio impegno di lunga data verso una trasparenza radicale e responsabile, essendo tra i primi firmatari delle linee guida Secure by Design sviluppate dalla Cybersecurity and Infrastructure Security Agency (CISA). Questo atto volontario...

  • Cisco è partner ufficiale per la sicurezza del team McLaren di Formula 1

    Oltre a ricoprire già da due anni il ruolo di Partner tecnologico ufficiale del celebre Team di Formula Uno, da ora in poi Cisco sarà anche Partner ufficiale per la sicurezza informatica di McLaren Racing: un ampliamento...

  • Direttiva NIS2: uno studio Zscaler mette in evidenza criticità e opportunità

    Una nuova ricerca di Zscaler suggerisce una discrepanza tra la fiducia che le aziende europee hanno di raggiungere l’obiettivo della conformità alla direttiva NIS 2 prima della scadenza del 17 ottobre 2024, quando entrerà in vigore, e...

  • Sicurezza e rischi nell’era digitale

    Rischi e pericoli sulle macchine cambiano con l’evoluzione della tecnologia: il nuovo Regolamento Macchine adegua la normativa ai requisiti relativi ai sistemi con algoritmi evolutivi, digitalizzazione, robotica, software e cybersecurity Pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il...

  • Sicurezza operativa per gli armadi: la soluzione di Rittal

    I ventilatori filtro sono una soluzione comune ed economica quando è possibile utilizzare l’aria dell’ambiente per regolare la temperatura dell’ambiente stesso. Sono quindi anche la scelta di gran lunga più frequente per la climatizzazione degli armadi elettrici....

  • Convergenza e orchestrazione tra sistemi IT e tecnologie OT

    Le nuove tecnologie si inseriscono in modo crescente nell’ambito informatico e operazionale trasformandosi nel catalizzatore per far convergere gli universi IT e OT L’attuale scenario industriale è, con l’avvento delle tecnologie di ultima generazione, un mercato sempre...

  • IT+OT=IIoT

    Trasmissione dati dal campo ai livelli superiori tramite Industrial Ethernet nell’era dell’IoT: ottimizzazione della produzione e gestione della supply chain L’avvento dell’Internet delle cose (IoT) ha rivoluzionato il settore industriale, introducendo nuove opportunità per il controllo della...

  • Layer di collegamento tra produzione e management

    Come si crea uno ‘strato software’ che faccia realmente convergere IT e OT? Efficienza, sicurezza e interoperabilità sono le 3 parole chiave A cosa ci riferiamo quando parliamo di Production & Management Integration Layer? È presto detto....

  • Analizzare, visualizzare, prevedere

    Ottimizzare la disponibilità dell’impianto, la qualità del prodotto, l’assistenza e la manutenzione con Industrial Analytics di Weidmüller Se volete migliorare il monitoraggio delle condizioni, aumentare la produttività degli impianti o garantire la qualità dei prodotti, potete raggiungere...

  • Il 5G per affrontare la sfida dell’elettrificazione green

    Una connettività 5G a bassa latenza può facilitare le utility nella gestione della crescente quota di energia rinnovabile e aumentare la resilienza a livello di sottostazioni e dei siti più remoti di produzione di energia, come i...

Scopri le novità scelte per te x