Sensori smart di posizione Hyperwave Ethercat da Gefran

Pubblicato il 2 aprile 2024

Gefran amplia la propria proposta di sensori di posizione smart, dotati di tecnologia magnetostrittiva senza contatto, lanciando la serie Hyperwave Ethercat, Industry 4.0 Ready.

Questi trasduttori si caratterizzano per la connessione Canopen over Ethercat (COE) e la capacità di misurare non solo la posizione ma anche della velocità dei cursori, a favore di una trasmissione in tempo reale dei dati, propedeutica a implementare funzionalità di diagnostica avanzate.

“Nell’attuale scenario di mercato, si osserva una crescente domanda di sensori intelligenti, quale naturale conseguenza dell’esigenza delle Aziende di acquisire ed elaborare, in modo efficace, una vasta quantità di dati di processo” dichiara Edoardo Zilioli, Sensors Marketing Manager di Gefran che continua. “In questo contesto, il protocollo Ethercat si delinea come una soluzione ideale, in linea con i risultati dell’indagine di HMS Networks, che evidenzia una crescita esponenziale di nuovi nodi installati, a livello globale negli ultimi tre anni” e conclude: “La capacità di assicurare connessioni stabili, anche su lunghe distanze, diventa un vantaggio competitivo per le aziende, che puntano all’ottimizzazione dei processi produttivi e alla massimizzazione dell’efficienza operativa”.

Caratteristiche tecniche

La famiglia Hyperwave Ethercat si declina nelle due serie WRA-E, con asta in acciaio inox, e WPA-E, con profilo in alluminio e cursori magnetici a slitta o flottanti. Entrambe supportano fino a un massimo di 16 cursori indipendenti, disposti su un range di corse compreso tra i 50 e i 4000 mm. Il campionamento dei dati forniti da ogni singolo cursore magnetico avviene ogni 500 microsecondi, rendendo particolarmente performante l’intera gamma Hyperwave Ethercat.

Un ulteriore fattore distintivo è dato dalla precisione e accuratezza di misura, garantita da un errore di non linearità di soli a 0.01% del fondo scala, il migliore esistente sul mercato e da una risoluzione programmabile da 1 a 40 micron.

Ampio il range di temperature operative, compreso tra -40 °C e +85 °C, che insieme a un’elevata resistenza agli shock fino a 100g e alle vibrazioni fino a 15g permettono stabilità anche in contesti dove altri componenti meccanici o idraulici subiscono un notevole stress. L’elettronica di trasduzione del segnale magnetostrittivo fornisce inoltre un’elevata immunità elettromagnetica. Quest’ultima caratteristica, insieme alla bassa deriva termica, pari a 25 ppmFS/°C dell’elemento sensibile, completa la panoramica di robustezza del prodotto Hyperwave Ethercat, rendendolo di fatto punto di riferimento nel mercato industriale.

La tecnologia Hyperwave Ethercat

Grazie alla tecnologia Hyperwave Ethercat, Gefran propone sensori Industry 4.0 Ready, che combinano la sicurezza e l’affidabilità del bus di campo con funzioni avanzate per il controllo in tempo reale dei processi produttivi.

Tra i plus della gamma rientrano, in particolare, il Working Time, che registra il tempo di movimento dei cursori e permette di programmare la manutenzione delle parti meccaniche correlate, e l’Individual Cursor Offsetting, che consente di regolare la posizione di zero di ogni cursore in modo indipendente, semplificando la configurazione del sistema con l’uso di template operativi.

Completano la tecnologia Hyperwave Ethercat il Power Supply Monitor per verificare i picchi di tensione, l’interfaccia di diagnostica e stato a 4 LED e, infine, la funzionalità Control of Active Cursors, che segnala la presenza di ciascun cursore magnetico, al fine di facilitare il tempestivo intervento in caso di malfunzionamento.

La resistenza agli stress ambientali e alle alte temperature, l’estrema precisione di misura e facilità di riprogrammazione rendono i trasduttori magnetostrittivi Hyperwave Ethercat ideali in diversi ambiti applicativi quali l’industria metallurgica, le fonderie, l’elettrosaldatura di componenti metallici oltre alla lavorazione e taglio di bobine di plastica, metallo, tessuto o carta.



Contenuti correlati

  • Sistema con controllo di posizione più compatto sul mercato da Faulhaber

    Integrato nei potenti motori brushless della famiglia Faulhaber 22…BX4, il nuovo controllo di posizione IMC, lungo appena 18 mm, colpisce per la sua vasta gamma di funzioni e prestazioni eccezionali. La versione con interfaccia RS232 è ideale...

  • Scegliere tra luce blu o rossa: sensori laser per la misurazione della distanza

    I sensori moderni basati sulla triangolazione laser consentono di effettuare misurazioni rapide e estremamente precise, indispensabili per monitorare lo spostamento, il posizionamento dei macchinari e il controllo dei componenti nell’ambito industriale. Scelta della luce laser: blu o...

  • I nuovi sensori a ultrasuoni Leuze 420B e 412B

    Se desiderate ridurre il numero di sensori impiegati sui vostri impianti, le serie 420B e 412B di Leuze sono la scelta giusta: i nuovi sensori a ultrasuoni sono disponibili con cono sonoro regolabile e come sensori di...

  • Omron presenta CS1: networking non-stop

    L’unità di controllo CS1 di Omron accelera i processi nei siti di produzione, rispondendo a una varietà di applicazioni grazie a un design più semplice ed efficiente, a rinnovate capacità di sviluppo e manutenzione supportate da software e...

  • A SPS Italia 2024: soluzioni Panasonic per packaging, alimentare e lavorazione metallo

    Il pacchetto motion di Panasonic viene utilizzato con successo dagli OEM di diversi settori industriali che richiedono profili di movimento complessi. Come ad esempio nel settore alimentare, per la realizzazione di un’affettatrice automatica da 22 assi, migliorandone la precisione di taglio,...

  • Turck Banner Italia presenta la rivoluzionaria Serie di Sensori Miniaturizzati Q2X

    I sensori della Serie Q2X si distinguono per la loro capacità di adattarsi a una vasta gamma di modalità di rilevamento in un alloggiamento compatto, ideali per l’installazione in spazi ristretti o macchinari di precisione. Caratteristiche tecniche...

  • Metaverso e mondi virtuali per le imprese

    Si diffonde la convinzione che l’industria sia uno dei settori più rilevanti di impatto del metaverso. I dirigenti del settore manifatturiero sembrano fiduciosi che il Metaverso Industriale possa rappresentare una grande promessa per il settore. I casi...

  • Smart e precision agriculture: tecnologie attuali e sfide future

    Cos’è l’agricoltura di precisione e cosa significa per il settore agricolo in termini di produzione, sostenibilità, risorse disponibili e rendimento. Soprattutto in vista della crescita della popolazione mondiale e dei suoi fabbisogni L’agricoltura di precisione (precision agriculture...

  • Leuze: applicazioni di sensori per il Lab Automation

    Nella Lab Automation vi sono tre aspetti imprescindibili per le applicazioni di sensori: affidabilità, sicurezza e facilità di utilizzo. Nella diagnostica in vitro i requisiti di sicurezza sono particolarmente elevati poiché si tratta di analisi di laboratorio...

  • Sensori che non temono nulla… nemmeno l’isolamento

    Nella realizzazione di una soluzione automatica per il dosaggio di precisione di farmaci, la bolognese Macofar ha scelto i sensori di wenglor. Un sistema meccatronico dosa i componenti in flaconi di vetro in ambienti con stringenti requisiti...

Scopri le novità scelte per te x