Sensore di corrente LEM per inverter di trazione di EV ad alta potenza

Pubblicato il 7 marzo 2023
LEM HSTDR

Distanza percorsa tra le ricariche e velocità di ricarica sono fondamentali in un settore così competitivo come quello dei veicoli elettrici e, come accade per tutti i componenti del veicolo, anche gli inverter di trazione integrati ad alta potenza, che convertono DC in AC e catturano energia per il veicolo,  devono combinare risultati di prestazioni eccellenti con la necessità di essere i più piccoli e leggeri possibile. Con dimensioni di soli 29mm x 21mm x 12mm ed un peso di soli 27g, il nuovo sensore di corrente HSTDR di LEM è significativamente più compatto di un sensore C-core tradizionale, il che ne rende molto più facile l’integrazione negli alloggiamenti degli inverter con spazio limitato.

Il sensore consente agli inverter di trazione di funzionare alla massima efficienza combinando un’elevata precisione con la convenienza e la capacità di operare in ambienti particolarmente esigenti (il sensore ha un intervallo operativo compreso tra  -40°C e +125°C  ed è abbastanza robusto da sopportare vibrazioni fino a 10G). Utilizzando la tecnologia open loop ad effetto Hall e un innovativo design del nucleo magnetico, l’HSTDR offre un’eccellente immunità verso campi esterni e diafonia, nonché un comportamento costante sulla frequenza con una minima dispersione di sfasamento part-to-part, garantendo un controllo più accurato della coppia.

Ciò che rende unico questo sensore non è solo il fatto che sia più piccolo del 42% rispetto al suo predecessore (HSNDR di LEM), ma anche che pesi il 50% in meno, offre un intervallo di misurazione più ampio del 50%, e sia caratterizzato dalla migliore precisione della categoria e da un errore globale sulla temperatura e durata inferiore al 3,5%. Questo nuovo sensore offre ai produttori di EV la scelta di avere diversi intervalli di misurazione della corrente nello stesso alloggiamento, da ±300 A fino a ±1500 A, e garantisce la separazione galvanica tra il circuito primario (elevata potenza) e il circuito secondario (circuito elettronico), il che lo rende adatto anche per sistemi con batterie da 800 V.

Un modo in cui i progettisti LEM sono stati in grado di ridurre al minimo l’ingombro dell’HSTDR è stato renderlo l’unico sensore per inverter di trazione EV, DC link  e misurazione della corrente trifase dotato di una busbar integrata, già presente a partire dal precedente HSNDR, che si adatta perfettamente anche alla più piccola apertura possibile nel core. Ora, con la possibilità di accesso ad un package completamente calibrato di core, busbar ed elementi di rilevamento, i progettisti di componenti automobilistici e i produttori di EV disporranno della flessibilità necessaria per ottenere importanti riduzioni del time-to-market per i loro prodotti.

Sofiane Serbouh, Global Product Manager, Motor Control di LEM, ha dichiarato: “Sulla base dei 50 anni di esperienza nella misurazione elettrica, LEM sta continuamente e costantemente spingendo i confini quando si tratta di sviluppare quelle soluzioni che i progettisti del settore automobilistico stanno cercando, lavorando con gli inverter di trazione. La sfida dei progettisti è quella di creare componenti per auto elettriche che non siano solo ad alte prestazioni, ma anche compatti e leggeri, e l’HSTDR si adatta perfettamente a queste necessità”.



Contenuti correlati

  • LEM OLCI Sensor - FRS
    Sensori di corrente coreless LEM a risparmio energetico

    I sensori Olci (Open Loop Coreless Integral) sono in grado di misurare elevate correnti DC da 2 kA fino a 42 kA senza limitazioni di corrente di picco, sono dotati di un’ampia apertura per la misurazione accurata...

  • Rockwell Automation Ionetic
    Con Ionetic batterie “democratiche” per i veicoli elettrici

    Rockwell Automation collabora  con Ionetic, una startup britannica impegnata a rendere accessibili le batterie per veicoli elettrici a case automobilistiche di piccole e medie dimensioni. Il costo di sviluppo delle batterie EV per la progettazione di nuovi...

  • Parker Hannifin elettrificazione
    Elettrificazione: Parker Hannifin svela falsi miti e luoghi comuni

    Martedì 4 giugno 2024 Parker Hannifin terrà il tech talk “Expert Insights” dal titolo “Mobile Electrification: Myths and Misconceptions” (“Elettrificazione mobile: falsi miti e luoghi comuni“). Per la prima volta, oltre a un esperto Parker Hannifin, un...

  • La soluzione che fa la differenza

    Presentiamo gli ultimi sviluppi nella progettazione delle porte di ricarica per veicoli elettrici con funzionalità intelligenti e monitoraggio diretto degli sportelli di carica Fin dagli albori dell’industria automobilistica, la sicurezza è stata un aspetto fondamentale della progettazione...

  • Gruppo Mondial e Tecnomatic insieme per rivoluzionare l’e-mobility

    Non sappiamo ancora quando l’ e-mobility diventerà una realtà quotidiana esclusiva, ma è senza dubbio una certezza l’evoluzione esponenziale della sua presenza nel mercato. Se i policy maker sono impegnati a governare questa rivoluzione della mobilità, la parte...

  • Il componente critico

    Perché i produttori di veicoli elettrici fanno a gara nell’automatizzare i cablaggi elettrici? Secondo l’Autorità Internazionale per l’Energia (IEA), le vendite di auto elettriche (EV) dovrebbero superare i 14 milioni di unità nel 2023, con una crescita...

  • Siemens Heliox
    Ricarica rapida veicoli elettrici, Siemens acquisisce Heliox

    Siemens ha completato l’acquisizione di Heliox, che realizza soluzioni di ricarica rapida in corrente continua, al servizio di flotte di eBus ed eTruck e di veicoli passeggeri. Con sede nei Paesi Bassi, Heliox impiega circa 330 persone....

  • Produrre batterie per fare auto

    Tutti i paesi europei, non solo quelli appartenenti all’Unione, sono in vario modo impegnati nello sviluppo o nell’incremento della capacità produttiva domestica di batterie e veicoli elettrici, per stimolare un’industria che attualmente vede una netta dominanza dei...

  • Omron automotive elettrificazione
    Omron spinge il dibattito sulla transizione elettrica dell’automotive

    Omron ha concluso di recente la terza tappa italiana dello European Flexible Manufacturing Roadshow, tre giornate tematiche sui settori Pharma, Automotive e Food&Beverage più una trasversale sui settori di riferimento e aperta al pubblico. L’evento ha visto...

  • Weerg stampa 3D veicoli elettrici
    La stampa 3D rappresenta il futuro della produzione di veicoli elettrici?

    Secondo le stime dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (Aie), le vendite di auto elettriche stanno continuando a registrare una “crescita esplosiva” nel 2023, raggiungendo quasi un quinto del mercato mondiale dell’auto. Sebbene questo numero sia ancora una goccia nel...

Scopri le novità scelte per te x