Seminario: Smart Sensor e tecnologie mobili per l’automazione

 
Pubblicato il 18 marzo 2016

Oggigiorno l’elettronica mette a disposizione un numero elevato di sensori basati su nuove tecnologie. Il Seminario “Smart Sensor e tecnologie mobili per l’automazione”, che si terrà venerdì 15 aprile 2016 presso la Fiera di Padova, vuole offrire una panoramica su dispositivi e sistemi caratterizzati da dimensioni ridotte, bassi consumi, elevatissimi livelli di intelligenza e connettività.

La recente diffusione di nuovi paradigmi quali Industry 4.0, Internet of Things, Sistemi Cyberfisici (CPS) combinata alle tecnologie senza fili (Wireless Sensing) e indossabili (Wearable Device) sta portando a miglioramenti profondi nell’organizzazione industriale e nella produttività.

Il seminario, che ha una durata di quattro ore ed è tenuto da Armando Martin, è gratuito e destinato agli ingegneri industriali che, per la frequenza, si vedranno riconosciuti quattro crediti formativi professionali (4 CFP) dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Padova. L’evento avrà inizio alle ore 9:30 presso il Padiglione 7 della Fiera di Padova (Via Niccolò Tommaseo 59, 35131 Padova).

Il programma del seminario:

Prima parte – Smart Sensor. Negli ultimi decenni, grazie alle nuove tecnologie microelettroniche, anche i più semplici dispositivi di misura si sono progressivamente trasformati in complessi sistemi digitali in grado di compiere numerose operazioni di elaborazione e comunicazione connesse ai valori misurati. L’applicazione di questi sistemi di misura intelligenti è apprezzabile in modo particolare nei servizi di rete, nei sistemi miniaturizzati, nei sistemi plug&play e nell’IoT. Si parlerà di: Misure intelligenti, TEDS, IEEE 1451, WSN, 3D Smart Sensor, Mems, IFD, Telemisura, Smart Metering.

Seconda parte – Intenet of Things. L’Internet delle cose è un insieme di tecnologie digitali che vanno dai tag RFId alle reti di sensori, dalle superfici touch alla realtà aumentata, dai sistemi logistici integrati alle infrastrutture in chiave di sostenibilità Si parlerà di: IoT – Internet of Things, Industry 4.0, Wireless Sensor Networks, Rfid, attuatori, smart code, Big Data, Manutenzione Predittiva, Partecipatory Sensing, Crowdsourcing di dati.

Terza parte – Wearable Technologies. Le Wearable Technologies (WT) offrono la possibilità di raccogliere e utilizzare comunicazioni e dati anche nell’industria. Nei prossimi anni forniranno un supporto indispensabile per la gestione delle attività di manutenzione, controllo e supervisione degli impianti più complessi. Si parlerà di: Apparati indossabili e mobili per l’industria e la manutenzione: mini computer da polso, smart glass per realtà aumentata, head computer, smart helmet, geolocalizzatori di persone ed equipaggiamenti, tablet e PDA con touschreen, smartphone, smartwatch, wearable sensor per misure industriali (vibrazioni, rotazioni, analisi chimiche) e personali (condizioni fisiologiche).

L’iscrizione al seminario è possibile a questo indirizzo.



Contenuti correlati

  • Sensori che non temono nulla… nemmeno l’isolamento

    Nella realizzazione di una soluzione automatica per il dosaggio di precisione di farmaci, la bolognese Macofar ha scelto i sensori di wenglor. Un sistema meccatronico dosa i componenti in flaconi di vetro in ambienti con stringenti requisiti...

  • Investire in automazione

    L’IT è una componente fondamentale dell’industria, e quindi anche a livello organizzativo il chief information officer ha un ruolo chiave per la crescita aziendale e l’innovazione Automazione e intelligenza artificiale sono sempre più utilizzati per identificare e...

  • Laumas accresce il livello d’innovazione per le celle di carico digitali tramite CC-Link IE

    Trasformare qualsiasi applicazione analogica in una configurazione più intelligente e interconnessa è un passo fondamentale nella digitalizzazione delle industrie di produzione e lavorazione. Le aziende che desiderano migliorare il proprio sistema di pesatura possono avvalersi del più...

  • GenAI, servizi digitali e cloud al centro della partnership fra Vodafone e Microsoft

    Vodafone e Microsoft hanno annunciato una partnership strategica decennale per offrire piattaforme digitali su scala a oltre 300 milioni di aziende, organizzazioni del settore pubblico e consumatori in Europa e Africa. La collaborazione punta a trasformare la...

  • SICK presenta la famiglia di sensori fotoelettrici miniaturizzati di nuova generazione W4S

    Con il sensore fotoelettrico miniaturizzato W4S, che completa la versatile famiglia di prodotti W4, SICK ha presentato a SPS 2023 di Norimberga l’ultima novità del suo portafoglio di famiglie di sensori fotoelettrici innovativi di nuova generazione. Grazie alla custodia Vistal,...

  • Wenglor RFID industriali
    Nuovi lettori RFID industriali di Wenglor

    Wenglor Sensoric Group, azienda che sviluppa e produce sensori intelligenti, dispositivi di sicurezza e sistemi avanzati di elaborazione di immagini, ha rilasciato la nuova versione del suo lettore RFID industriale. L’identificazione a distanza ravvicinata, il controllo e...

  • Steute Technologies interruttori divisioni
    Steute Technologies apre le divisioni per il medicale, digitale e interruttori premium

    Steute Technologies, azienda tecnologica internazionale per interruttori di elevata qualità, sensori intelligenti e sistemi wireless innovativi, ha avviato una ristrutturazione completa delle proprie divisioni aziendali. Con effetto immediato, l’azienda opererà sul mercato con tre divisioni: Meditec, Leantec...

  • Sensore di distanza DT80 di Sick

    A SPS 2023, Sick ha presentato il nuovo sensore ottico di distanza DT80. Specifico per portate fino a 80 metri, questo sensore si distingue per l’elevata precisione e risoluzione. Grazie a un concetto di utilizzo completamente nuovo,...

  • Sensori per il miglioramento della qualità dell’aria indoor

    I nodi sensore come il Sen5x di Sensirion svolgono un ruolo cruciale nel monitoraggio e nel miglioramento della qualità dell’aria interna, che produce ambienti più sani e più produttivi. Attraverso la misurazione accurata in tempo reale degli...

  • La sicurezza di impianti e macchine nei comparti produttivi: cosa si deve fare

    Secondo i dati Inail, riferiti all’anno scorso, i casi di infortunio sul lavoro in Italia sono stati quasi 455mila, dei quali oltre 250mila con prognosi superiore a tre giorni. Nel settore della logistica, i casi di infortunio...

Scopri le novità scelte per te x