Schneider Electric acquisisce InStep Software

Pubblicato il 1 ottobre 2014

Schneider Electric ha stipulato un accordo per l’acquisizione di InStep Software, fornitore di software e soluzioni per la gestione delle prestazioni in tempo reale e analisi predittiva degli asset. La transazione dovrebbe concludersi entro quest’anno ed è soggetta alle consuete approvazioni normative e ad altre condizioni di chiusura dell’accordo.

Con sede a Chicago (Illinois) e fondata nel 1995, InStep fornisce due soluzioni software per la gestione delle prestazioni in tempo reale e analisi predittiva degli asset: eDNA historian, che va a completare Wonderware Historian, raccoglie, conserva, analizza, raffigura e relaziona sui dati operativi e provenienti dai sensori; PRiSM predictive analytics controlla lo stato e le prestazioni in tempo reale di asset critici attraverso l’uso di un riconoscimento avanzato di modelli e di tecniche diagnostiche in grado di identificare piccole variazioni del comportamento operativo che sono spesso segnali premonitori di guasti imminenti. L’azienda offre inoltre l’EBS energy management che aiuta le università a ridurre i costi delle utenze analizzando il consumo energetico e razionalizzando la fatturazione, l’allocazione dei costi e le procedure di reporting.

“Così come per altre recenti acquisizioni, InStep Software rafforza il nostro portfolio in industrie e segmenti di mercato chiave”, ha dichiarato Rob McGreevy, vice president, information, operations and asset management di Schneider Electric. “Le loro soluzioni ci forniscono ulteriori possibilità per una maggiore gestione dei dati e di analisi predittive nel settore elettrico e di energy management, tra cui la trasmissione e la distribuzione di energia, oltre ad aiutarci a soddisfare i nostri piani strategici riguardo Big Data, Internet delle Cose e altre tendenze emergenti. Grazie a InStep, rafforziamo la nostra reputazione di industria innovatrice rendendoci immediatamente più competitivi nel tradizionale processo produttivo, che ben si adatta alla strategia globale di miglioramento del nostro accesso al mercato delle utilities nord-americano”.

InStep Software continuerà a essere gestita dalla sua attuale dirigenza, aggiungendo circa 70 dipendenti alle unità operative di Schneider Electric negli Stati Uniti. I termini finanziari attraverso i quali è stata completata tale operazione non sono stati comunicati.

L’annuncio è stato dato in occasione della Software Global Customer Conference, in scena in questi giorni a Orlando in Florida.



Contenuti correlati

  • Nel metaverso, per un’industria più sostenibile

    Incentrato sul tema della sostenibilità, Schneider Electric ha tenuto online il suo Innovation Summit World Tour, dove ha illustrato le tecnologie e le soluzioni che è in grado di offrire al mondo della produzione. Le prime tappe...

  • Una partnership per l’ottimizzazione produttiva

    A Plovdiv, in Bulgaria, nel sito produttivo di Schneider Electric, Cognex ha sviluppato una soluzione di automazione dell’ispezione della produzione con le telecamere intelligenti In-Sight D900 dotate di tecnologia deep learning Leggi l’articolo

  • Sistemi di tracciabilità e monitoraggio

    L’adozione di sistemi di tracciabilità e monitoraggio degli asset basati sulla tecnologia IoT consente alle aziende di ottenere i dati necessari per migliorare la gestione dei cicli produttivi complessi e delle apparecchiature di produzione Leggi l’articolo

  • Le tecnologie per la produzione flessibile del futuro

    Oggi possiamo adottare un nuovo approccio al trasporto dei prodotti nei processi produttivi grazie a sistemi multi carrier Leggi l’articolo

  • Industrial 5G: benefici e opportunità per il manifatturiero

    Parliamo dei vantaggi e delle opportunità che l’utilizzo delle reti 5G offre in ambito industriale grazie alla possibilità di gestire una notevole mole di dati velocemente e con tempi di latenza ridotti Leggi l’articolo

  • Industrial 5G: benefici e opportunità per il manifatturiero – versione integrale

    Parliamo dei vantaggi e delle opportunità che l’utilizzo delle reti 5G offre in ambito industriale grazie alla possibilità di gestire una notevole mole di dati velocemente e con tempi di latenza ridotti Leggi l’articolo 

  • Il wireless nell’industria

    Raccolta dati da siti remoti e lungo la supply chain: accessori e dispositivi per reti wireless a uso industriale Leggi l’articolo

  • Schema di certificazione IsaSecure: requisiti e benefici

    IsaSecure è lo schema di valutazione della conformità di terzi basato sulla serie di standard Isa/IEC 62443 per la certificazione dei sistemi di controllo, come ad esempio DCS e Scada. L’istituto Isa di Security Compliance, interfaccia tra...

  • Re-manufacturing e de-manufacturing

    Transizione green e rivoluzione digitale sono alla base della trasformazione della manifattura verso processi produttivi che prendono in considerazione le normative per la riduzione dell’impatto ambientale e la crescente richiesta da parte dei consumatori di prodotti più...

  • HMI e Scada, evolversi è d’obbligo

    Siamo oggi in presenza di soluzioni HMI e Scada sempre più evolute. Secondo alcuni esperti di settore, infatti, alle interfacce e ai sistemi tradizionali restano pochi anni di vita, a meno di non evolversi prevedendo l’integrazione con...

Scopri le novità scelte per te x