Robopac confeziona oltre 150.000 mascherine da distribuire nella provincia di Rimini

Pubblicato il 15 aprile 2020

Robopac sta provvedendo a titolo completamente gratuito al confezionamento in buste singole delle 152.000 mascherine che la Regione Emilia-Romagna e la Protezione Civile hanno messo gratuitamente a disposizione della popolazione residente nella provincia di Rimini. Le mascherine sono state consegnate ieri all’azienda in scatole da 50 pezzi: compito di Robopac è separarle e imbustarle singolarmente nel minor tempo possibile, prestando ovviamente la massima attenzione a tutti gli aspetti sanitari.

Grazie alle tecnologie ed alle precauzioni predisposte da Robopac nello stabilimento di Villa Verucchio, sarà quindi possibile nel giro di poche ore consegnare i dispositivi sanitari che le autorità raccomandano di utilizzare nei luoghi pubblici per contenere il contagio. Le prime mascherine confezionate cominceranno ad essere distribuite alla popolazione già a partire da oggi pomeriggio.

“Forniamo con grande piacere e con senso di responsabilità questo servizio alla nostra comunità” commentano Alfredo, Enrico e Valentina Aureli presidente e CEO del gruppo, “in quanto siamo convinti che le aziende debbano essere in prima fila nell’affrontare quest’emergenza mettendo a disposizione tecnologie, personale e know-how. Abbiamo un forte radicamento nel nostro territorio grazie al quale le nostre aziende si sono affermate nei mercati mondiali e siamo convinti che tutti insieme ce la faremo”.

Ieri notte è avvenuta la sanificazione completa delle macchine e dell’area destinata al confezionamento delle mascherine. Gli operatori di Robopac stanno lavorando adottando tutte le precauzioni e prescrizioni sanitarie del caso, dotati ovviamente di guanti, camice, mascherina e occhiali. Verranno utilizzate macchine confezionatrici automatiche e semiautomatiche Robopac che, grazie alle caratteristiche di grande funzionalità, affidabilità e facilità d’uso, trovano applicazione nei più svariati settori (alimentare, chimico, cosmetico, farmaceutico, ecc.).

Tutte le operazioni di confezionamento avverranno quindi secondo i più rigidi criteri di sicurezza sotto il profilo igienico-sanitario sia del prodotto che dell’ambiente di lavoro: saranno mantenute le opportune distanze tra il personale, sarà assicurata la perfetta pulizia delle mani prima di prelevare le mascherine, sarà sanificato perfettamente il piano di lavoro. Le mascherine saranno confezionate in un contenitore monouso pulito utilizzando un adeguato film di confezionamento.



Contenuti correlati

  • Panasonic a SPS Italia 2024: trasformazione digitale e benefici concreti per gli OEM ed end user

    Panasonic Industry si avvale di partner specialisti, con competenze avanzate di data science e tecniche di machine learning/AI, per affiancare gli OEM nel loro percorso di trasformazione digitale e per abilitarli a fornire servizi di valore agli utenti finali. Adottando...

  • packaging pasta grain based food
    Pasta e grain based food, un mercato in forte crescita con opportunità per il packaging italiano

    La pasta è uno dei cibi più amati e popolari del mondo, dati alla mano, con una produzione a livello globale che supera i 17 milioni di tonnellate. L’Italia rimane il primo consumatore al mondo con 23...

  • Ucima celebra i 40 anni di storia attraverso il progetto Ucima40

    Ucima (Associazione dei costruttori italiani di macchine per il packaging) ha avviato il progetto Ucima40 in occasione del suo 40° anniversario di attività. Fondata nel 1984, Ucima ha sempre sostenuto le aziende italiane del settore e svolto...

  • Il packaging è smart

    Multivac ha deciso di adottare soluzioni per rendere le reti IIoT semplici e flessibili, così da sviluppare servizi orientati al cliente e ottenere una maggiore disponibilità delle macchine affidandosi alla tecnologia netField Multivac Sepp Haggenmüller SE &...

  • Automazione igienica, flessibile e salvaspazio

    I robot Stäubli, nello stabilimento della tedesca BMI, sono stati utilizzati nella linea di confezionamento per blocchi di formaggio a pasta dura Per produrre 35.000 tonnellate di formaggio a pasta dura all’anno sono necessari circa 350 milioni...

  • Econo-Pak
    Macchine incartonatrici Econo-Pak più efficienti, produttive e sicure con Rockwell

    Econo-Pak è un’importante azienda che produce macchine incartonatrici, con oltre 35 anni di esperienza nel settore. Con sede vicino a Francoforte, in Germania, ha mantenuto le caratteristiche di un’azienda a conduzione familiare ed è in grado di...

  • Collaborazione tra Bosch Rexroth e Vimco per le macchine formatrici

    Grazie alla collaborazione con Bosch Rexroth le macchine formatrici di Vimco sono semplici da utilizzare, estremamente modulari, capaci di realizzare imballaggi diversi per tipologia e dimensioni e offrono altissime prestazioni Vimco è una realtà comasca che progetta...

  • Per il packaging scendono in campo IIoT e LoRaWAN

    Un importante produttore nel settore del packaging ha avuto necessità di effettuare una serie di innovazioni sui suoi macchinari per renderli competitivi e all’avanguardia. Grazie alla soluzione progettata da Advantech e ByteLabs ha visto le sue richieste...

  • IO-Link è anche wireless

    Rotzinger ha sviluppato un’innovativa macchina adattativa per il confezionamento di prodotti alimentari con le soluzioni IO-Link wireless di CoreTigo Leggi l’articolo

  • Confezioni ad alta velocità

    Confezionare ad alta velocità prodotti alimentari difficili da gestire e identificare, il tutto mantenendo massima l’affidabilità del processo: una sfida che le macchine di Tecno Pack sono state in grado di vincere anche grazie ai sensori Wenglor...

Scopri le novità scelte per te x