PTC Italia è Top Co Sell Partner di Microsoft 2021

Pubblicato il 20 settembre 2021
Max Morlacchi PTC

PTC Italia si è aggiudicata il premio come miglior Co Sell Partner di Microsoft all’edizione 2021 dell’evento “Microsoft Ispire Italia”. Con questo riconoscimento Microsoft ha inteso porre in evidenza il valore delle attività di co-selling che da tempo la vedono operare in partnership con PTC Italia, con riferimento non solo alle sinergie tecnologiche tra le due rispettive offerte, ma anche alle eccezionali performance di business ultimamente raggiunte.  La crescita delle vendite nel corso dell’ultimo anno fiscale è stata infatti molto importante e ha avuto un impatto a doppia cifra sulle revenue sia di PTC Italia che di Microsoft stessa. L’award è stata anche l’occasione da parte di Microsoft di riconoscere ufficialmente al team di PTC Italia non solo la competenza, ma anche la disponibilità e trasparenza di collaborazione che da sempre contraddistinguono il loro rapporto.

“Siamo molto onorati del prestigioso riconoscimento ricevuto da Microsoft, un risultato, questo, derivante della collaborazione che ci vede impegnati in una partnership che dura oramai da oltre tre anni” dichiara il nuovo Regional Manager, Strategic Alliance Sales di PTC Italia, Massimiliano Morlacchi. “Un premio che mi rende orgoglioso del lavoro svolto in questi primi mesi in azienda e che dimostra che siamo sulla strada giusta per poter raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi nei prossimi anni”.

La collaborazione con Microsoft a livello globale nasce nel 2018 con l’obiettivo di proporre ai clienti soluzioni congiunte e ad alto valore aggiunto. L’Italia è stata una delle prime regioni ad aver avviato la partnership con Microsoft, ottenendo ottimi risultati in particolare nei settori del manufacturing e dell’automotive. Quella svolta con Microsoft non è un’attività esclusivamente commerciale, ma si tratta, anzi, di una relazione più articolata che, coinvolgendo gli ambiti della ricerca e sviluppo e della collaborazione fra i rispettivi reparti tecnici, mette a fattor comune conoscenze sia specialistiche che di business. In questo modo PTC si posiziona sul mercato italiano come abilitatore a 360 gradi di ciò che Microsoft definisce il “digital restart”, ricoprendo per le aziende un ruolo particolarmente rilevante in un momento storico come quello attuale, in cui la digitalizzazione è divenuta un valore irrinunciabile per continuare a mantenere e, anzi, aumentare la propria competitività nel prossimo futuro.

A livello italiano, la collaborazione con Microsoft ha permesso a PTC di supportare efficacemente i clienti tanto nelle applicazioni IoT (Internet of Things) in ambito di Smart Connected Product, quanto in quelle IIoT (Industrial Internet of Things) relative alla “Factory of the future”. Ciò a dimostrazione di quanto l’integrazione delle soluzioni di PTC e Microsoft permetta di offrire grande valore aggiunto al cliente.

“Sono davvero molto orgogliosa di questo premio attribuito a PTC Italia, poiché rappresenta il miglior riconoscimento possibile a una collaborazione alla quale, personalmente, ho creduto fin da subito” commenta Roberta Barsotti, Regional Director Direct Business di PTC Italia. “Questa partnership ci ha consentito di mettere a fattor comune le esperienze dei clienti con il valore che, insieme, sappiamo apportare al business con le nostre soluzioni. Questo premio evidenzia dunque quanto sia elevato il potenziale che ancora possiamo esprimere con questa collaborazione nel prossimo futuro”.

Ed è proprio al futuro che PTC Italia e Microsoft stanno già pensando: in questo momento e nei mesi a venire si prevede un’estensione della partnership a nuovi settori, tra i quali il food&beverage.

Oltre allo specifico riconoscimento ricevuto dalla filiale italiana, PTC si è aggiudicata anche il premio “Microsoft 2021 Partner of the year” per la categoria mixed reality. Microsoft ha insignito PTC dell’award, riconoscendola quale miglior partner che ha progettato, sviluppato e distribuito la più efficace soluzione per aiutare i clienti ad accelerare la loro trasformazione digitale utilizzando le tecnologie di mixed reality e i servizi Azure.



Contenuti correlati

  • Cybersecurity minacce informatiche smart building
    Come contrastare le minacce informatiche agli smart building

    2N offre utili consigli aggiornati per aiutare gli utenti e i proprietari di immobili a potenziare la sicurezza degli edifici smart, alla luce del recente aumento degli attacchi informatici e della crescente vulnerabilità del controllo degli accessi...

  • IA e AR cambiano il mondo della manutenzione predittiva

    Nella manutenzione industriale il passaggio dall’approccio reattivo a quello proattivo è in pieno svolgimento e mostra tutti i suoi vantaggi grazie anche al crescente utilizzo delle tecnologie digitali, in particolare dell’Intelligenza Artificiale e della Realtà Aumentata. Processi...

  • Machine teaching: un modello per la AI di nuova generazione

    Il machine learning è sempre più diffuso in molti settori aziendali, ma richiede competenze di data science: riuscire a semplificare le tecniche di apprendimento automatico può quindi accelerare la diffusione del ML in un molto più esteso...

  • Edge computing, l’architettura dati del futuro

    L’edge computing è una delle aree in più rapida crescita nel settore industriale, in quanto le organizzazioni perseguono le opportunità della digitalizzazione per ottenere informazioni dalle risorse ai confini delle reti e dei dispositivi. Obiettivi: superamento dei...

  • Vodafone Industrial Connect
    Digitalizzazione del manifatturiero italiano con Vodafone Industrial Connect

    Vodafone Business, Cisco e Alleantia collaborano per aiutare ad accelerare il processo di transizione digitale delle imprese italiane. Da questa collaborazione nasce Vodafone Industrial Connect, una soluzione IoT chiavi in mano progettata per digitalizzare gli impianti di...

  • motiqa academy formazione
    Formazione gratuita in IoT, Machine Learning e Big Data con MotIQa

    MotIQa, smart digital enabler per i settori Retail, Advertising e Industria 4.0, ha avviato una Academy di specializzazione per diventare Full Stack Developer ed entrare a fare parte del team di programmatori e sviluppatori nella società parte...

  • Internet of everything: quattro passi per una strategia data-driven

    di Alberto Bazzi, responsabile Advanced Technologies di Minsait in Italia La crescente interconnessione di oggetti, processi, dati e persone è una delle caratteristiche che definiscono il nostro tempo e la condizione necessaria per la rivoluzione digitale che...

  • Edge e IoT: sono asso nella manica delle aziende e dei cybercriminali
    Edge e IoT: sono assi nella manica delle aziende e dei cybercriminali

    Nel prossimo futuro è prevedibile che i dispositivi IoT e le strutture di edge computing miglioreranno e saranno sempre più numerosi. Ma molte aziende non sono ancora abbastanza preparate per stare al passo con questo cambiamento così...

  • Conrad Sourcing
    Il futuro della tecnologia edilizia di Conrad è sostenibile e hi-tech

    Con oltre 375.000 prodotti la piattaforma Conrad Sourcing dispone tutto ciò di cui i professionisti della tecnologia degli edifici necessitano per il loro lavoro. Sia che si tratti di espansione, funzionamento, manutenzione o riparazione, i clienti Conrad...

  • EBV Elektronik NaBi Solo
    NaBi Solo è il tracker a lunga autonomia di EBV Elektronik

    EBV Elektronik collabora con General Mechatronics, azienda altamente innovativa con sede a Budapest. General Mechatronics Ltd ha ideato un dispositivo di rilevamento intelligente progettato per l’uso in sistemi e applicazioni di tracciamento delle risorse. Fondata nel 2012...

Scopri le novità scelte per te x