Pronti per la Digital Factory a SPS Italia 2017

Che cosa può fare l'automazione per rendere le macchine adatte alla Digital Factory e alla connessione in rete? Sigmatek e Sigma Motion, fornitori di soluzioni complete, risponderanno a questa domanda alla fiera SPS di Parma - Pad.5, Stand M008

Pubblicato il 19 maggio 2017

Lo specialista di automazione di Salisburgo, Sigmatek – Sigma Motion è convinto che la strada verso la Digital Factory porterà a macchine e sistemi flessibili adattabili attraverso piccole intelligenze distribuite. Divisibili in unità funzionali e configurabili in topologie diverse, con struttura ad albero, stella o lineare, i requisiti di 4.0 possono essere soddisfatti in modo flessibile. Il sistema modulare di controllo compatto, supporta perfettamente questo approccio: moduli CPU di elevate prestazioni, moduli I/O per qualsiasi attività, inclusi il motion e il safety come componenti integrati nel sistema. I controlli Sigmatek generano svariati dati, che possono essere utilizzati per manutenzione predittiva e monitoraggio delle condizioni utilizzando moduli speciali. Esempi di questo sono la misura: del consumo energetico, della temperatura, della vibrazione e dell’accelerazione. Un fattore essenziale nella Smart Factory è la comunicazione aperta con i sistemi di terze parti. Sigmatek ha dotato i suoi sistemi del protocollo OPC-UA sia server che client. La crittografia SSL tramite VPN fornisce la protezione dei dati richiesta.

Semplicemente sicuro
Con il sistema di sicurezza S-Dias di Sigmatek, l’utente può configurare la soluzione più adatta alla propria applicazione grazie alla varietà di moduli a disposizione (SIL CL3, PL e). Il portafoglio di sicurezza S-Dias include il controllore di sicurezza SCP 111, varie schede per I/O digitali, uscite relè, così come i moduli di analisi encoder a due canali. Il sistema S-Dias Safety può essere utilizzato anche come soluzione autonoma. L’ambiente di sviluppo Lasal Safety Designer consente un rapido sviluppo di progetti attraverso un editor grafico semplificato. Le funzioni di sicurezza già pronte all’uso sono disponibili nella libreria del software.

Novità nel team di sicurezza S-DIAS: SNC 021 per l’analisi di due segnali encoder incrementali per monitorare la velocità, la posizione, la direzione e l’accelerazione

 

Operazioni macchine flessibili
Nelle Digital Factory è necessaria la flessibilità anche nella visualizzazione. Per il controllo e parametrizzazione della macchina, Sigmatek offre la giusta soluzione di connessione sia via cavo che wireless. Le interfacce mobili uomo-macchina sono dotate di un processore tecnologico Edge2 ad alte prestazioni, che visualizzano anche le rappresentazioni più complesse in modo fluido. L’HGT 1051 dispone di uno schermo multi-touch da 10,1 pollici in formato verticale, l’HGW 1031 aggiunge la trasmissione dati tramite Wlan. Entrambi i pannelli sono leggeri e dotati di funzioni di sicurezza: arresto di emergenza, pulsante di conferma e interruttore a chiave. Gli HMI wireless, in particolare, garantiscono un’efficienza operativa poiché molteplici macchine, componenti di sistema o robot possono essere utilizzati con un unico pannello.

Interfacce uomo-macchina moderne: pannelli mobili con multitouch e trasmissione dati wireless

SPS Italia: Padiglione 5, Stand M008



Contenuti correlati

  • Cybersecurity per l’OT nel 2023: è tempo di passare ai fatti

    Ormai è universalmente noto che le operations che non sono in grado di sostenere tempi prolungati di inattività fisica, come le infrastrutture critiche, l’industria produttiva o le strutture iperconnesse, rappresentano bersagli particolarmente redditizi per i criminali informatici....

  • Quattro pilastri della Smart Factory

    I pilastri della Smart Factory, che determineranno la produzione automotive del futuro, comprendono: digitalizzazione, intralogistica, integrazione IT-OT ed ecosistemi industriali. Che cosa bisogna aspettarsi ora in termini di mobilità ambientale. Leggi l’articolo

  • RS Group annuncia la nascita di RS Safety Solutions

    RS, marchio di RS Group plc, fornitore omnicanale globale di prodotti e servizi a valore aggiunto, annuncia la nascita del nuovo marchio RS Safety Solutions, che combina le competenze del Gruppo nel settore dei dispositivi di protezione...

  • Clusit diventa partner di Cyber 4.0

    Non esiste digitalizzazione senza sicurezza: questa tesi, alla base delle attività di sensibilizzazione, divulgazione e formazione erogate da Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, è anche il pilastro su cui si basa la neo avviata collaborazione...

  • Celle 5G per comunicazioni in tempo reale

    Lo standard COM-HPC nelle infrastrutture di comunicazione industriale Leggi l’articolo

  • Vodafone collabora con IBM nello sviluppo della tecnologia Quantum Computing

    Il Gruppo Vodafone ha annunciato una collaborazione con IBM sul Quantum Computing, in particolare per la sicurezza informatica quantistica e per lo sviluppo di potenziali casi d’uso quantistici nelle telecomunicazioni. Il Gruppo Vodafone ha annunciato una collaborazione...

  • Digital pipeline: il percorso per diventare una Smart Factory

    L’ecosistema digitale di fabbrica rappresenta quella che si può definire la quarta rivoluzione industriale. In questo senso i sistemi IIoT e IoS (Internet of Services) la fanno da padrone e la fabbrica diventa ‘intelligente’, con processi e...

  • Micon 5 Safety: micro-pulsante con sistema di contatti a due canali da Rafi

    I pulsanti a corsa breve della serie MICON 5 realizzati da RAFI sono ora disponibili anche nella versione MICON 5 SAFETY con sistema di contatti a due canali. Con una superficie di base di soli 5,1 x...

  • ADI accelera il progresso nella building automation e nella smart factory

    Analog Devices, Inc. ha annunciato le prime soluzioni al mondo Single-pair Power over Ethernet (SPoE) Power Sourcing Equipment (PSE) e Power Device (PD) che consentono ai clienti di aumentare il livello di intelligenza negli edifici smart, nell’automazione industriale e...

  • L’alternativa biogas

    La tedesca Ormatic offre un’automazione affidabile degli impianti di biogas grazie all’impiego di iFix e Proficy Historian Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x