Premio Tedesco per l’Innovazione alle pompe Seepex

Pubblicato il 21 giugno 2021
SEEPEX SCT AutoAdjust

Seepex ha sviluppato la prima pompa a cavità progressiva con regolazione automatizzata. Il German Design Council ha premiato SCT AutoAdjust di Seepex con il Premio Tedesco per l’Innovazione. La tecnologia avanzata sviluppata nella regione tedesca della Renania Settentrionale-Vestfalia è la vincitrice dell’edizione 2021 nella categoria “Excellence in Business to Business – Machines & Engineering” e rappresenta inoltre una vittoria per la moderna tecnologia delle pompe.

“È tutta una questione di approccio”, così Seepex aveva descritto i nuovi sviluppi l’anno scorso. L’azienda specialista nella tecnologie delle pompe a cavità progressiva ha quindi dimostrato ancora una volta la sua competenza nel campo della digitalizzazione: “Le pompe sono il motore dei processi industriali, ma finora quasi nessuna è stata digitalizzata, c’è quindi ancora molto potenziale da sfruttare”, ha affermato il dott. Fabian Pöhl, Global Product Manager presso Seepex.

“SCT AutoAdjust è la prima pompa a cavità progressiva al mondo che può essere monitorata e regolata automaticamente tramite un nuovo tipo di unità di regolazione idraulica, con tecnologia digitale di monitoraggio e controllo. Ciò consente di monitorare l’usura e apportare le dovute regolazioni e di impostare in ogni momento il funzionamento ottimale. I dati operativi vengono inviati al cloud di Seepex, dove vengono analizzati utilizzando l’intelligenza artificiale. La manutenzione può essere ottimizzata in termini di pianificazione, tempi di fermo dei processi e utilizzo di personale e attrezzature. Le prestazioni della pompa, la sua durata e il consumo energetico sono migliorati. Pertanto, la soluzione SCT AutoAdjust permette di raggiungere la massima efficienza con costi operativi minimi.”

Il German Innovation Award viene assegnati ai prodotti e alle soluzioni intersettoriali che si distinguono principalmente perché rispondono alle esigenze concrete degli utilizzatori e offrono un valore aggiunto rispetto agli approcci utilizzati precedentemente.

“Le innovazioni che modellano il futuro e migliorano la vita esistono in tutti i rami dell’industria. A volte puoi individuarli immediatamente, ma spesso non è così. Il German Innovation Award vuole che questo cambi. Il premio rende visibili i grandi risultati a un vasto pubblico e garantisce un posizionamento di successo sul mercato”, afferma l’organizzazione. Dal 1953, il German Design Council promuove la competitività aziendale. I suoi concorsi internazionali premiano i migliori risultati in termini di design, marchio e innovazione. “Perché solo con una perfetta combinazione di design, marchio e innovazione le aziende possono munirsi di quel che serve per fronteggiare la concorrenza agguerrita nel mercato di Industria 4.0 e della digitalizzazione.”



Contenuti correlati

  • Comau e il Politecnico di Bari collaborano per lo sviluppo di progetti innovativi

    Comau e il Politecnico di Bari rinnovano il loro impegno nel percorso di collaborazione quinquennale, siglato lo scorso anno, che ha permesso l’avvio del laboratorio pubblico-privato ‘Cognitive Diagnostics, mirato allo sviluppo di soluzioni innovative nel campo della...

  • Sistema sanitario, ecco la rivoluzione guidata dai dati

    L’utilizzo di dati sanitari ha un potenziale enorme per modificare profondamente il sistema medico e renderlo più sostenibile e accessibile. Lo stiamo già vedendo: dati accurati e aggiornati, resi costantemente disponibili e presenti là dove servono per...

  • È SaaS il futuro della digitalizzazione?

    Il prossimo passo verso il futuro è la trasformazione digitale e l’utilizzo della connessione delle tecnologie cloud per convertire le complessità in vantaggio competitivo Leggi l’articolo

  • PNRR Agenda digitale digitalizzazione
    Nel PNRR 48 miliardi per la digitalizzazione, l’Italia è il paese più avanti per obiettivi realizzati

    Si apre una nuova fase nell’attuazione dell’Agenda Digitale dell’Italia. Il PNRR mette a disposizione risorse mai viste per la digitalizzazione del Paese e della sua PA: complessivamente 48 miliardi, il 37% di tutte le risorse europee per...

  • Transizione energetica e digitalizzazione

    Crisi energetica e nuovi investimenti sulle reti Leggi l’articolo

  • Meno atomi, più bit

    Un convegno organizzato da Anie Automazione ha fatto luce sul tema della servitizzazione: la digitalizzazione porta all’introduzione di nuovi modelli di business anche nel settore dell’automazione, dove il valore di un prodotto è sempre meno legato alla...

  • I 75 anni di Lenze, verso il futuro dell’automazione

    Lenze compie 75 anni e, forte dell’esperienza costruita nella sua lunga storia e delle forti competenze IT, punta per il futuro a proporsi sempre più come partner per l’automazione dei clienti, investendo e collaborando con loro allo...

  • Cybersecurity da 4.0 a 5.0

    La protezione di impianti e macchine nell’industria come nelle utility costituisce un ‘must’ per garantire il successo dei processi di digitalizzazione in ottica 4.0 e, in un futuro ormai prossimo, 5.0 Leggi l’articolo

  • L’uomo fa la differenza

    Mi è capitato sul finire del 2022 di partecipare al ‘B2Best Award’, evento organizzato da Anes (Associazione Nazionale Editoria di Settore) durante il quale sono stati conferiti dei premi ad aziende e start-up operanti nell’universo B2B, distintesi...

  • Due docenti dell’Università di Pisa ricevono il riconoscimento Meta Research Gift

    Importante riconoscimento per il Dipartimento di Informatica dell’Università di Pisa grazie al lavoro di ricerca condotto dai professori Roberto Bruni e Roberta Gori, che hanno ricevuto un Meta Research Gift per l’articolo “A Logic for Locally Complete...

Scopri le novità scelte per te x