Pepperl+Fuchs: IDENTControl supporta la connettività RFID via EtherCAT

Pubblicato il 10 dicembre 2012

Molti utenti nei settori della movimentazione dei materiali, della produzione automobilistica e dell’intralogistica vedono il concetto IDENTControl di Pepperl+Fuchs come la risposta a tutte le loro esigenze, perché la sua perfetta modularità e la struttura generale dei comandi facilitano l’uso della tecnologia RFID. L’ampia gamma di soluzioni fieldbus permette agli utenti di standardizzare e utilizzare una vasta serie di controllori programmabili su base mondiale. Poiché è possibile collegare teste di lettura/scrittura LF, HF e UHF alla stessa interfaccia IDENTControl, il sistema può essere perfettamente adattato alle relative applicazioni. Pertanto, l’RFID facilita la soluzione delle crescenti domande di un elevato numero di varianti e di brevi tempi ciclo— fino alla produzione just-in-time nel settore automobilistico. In Pepperl+Fuchs, modularità, flessibilità e sicurezza dell’investimento sono valori chiave.

Per esempio, con la nuova interfaccia EtherCAT, i sistemi RFID di Pepperl+Fuchs possono essere collegati direttamente ai controllori Beckhoff. Grazie alla comunicazione ad alta velocità, è possibile trasferire al controllore una grande quantità di dati, fino a 256 byte di dati per ciclo. Un’interfaccia diagnostica parallela permette di interrogare le proprietà del dispositivo e gli stati dei componenti durante l’uso. I dati General Station Description possono essere memorizzati in un file ESI nel controllore a scopo di parametrizzazione. La maggior parte delle applicazioni RFID richiede uno o due lettori e l’IDENTControl Compact è destinato a tale scopo. Il suo particolare vantaggio, tuttavia, risiede nel sofisticato concetto EMC utilizzato. La custodia metallica non solo beneficia dell’EMC, ma è anche adatta per il montaggio sul campo in IP67 nella sua versione robusta.

Il Software RFIDControl, disponibile gratuitamente, offre ulteriori funzioni diagnostiche e di parametrizzazione.Ciò significa che oggi è semplice impostare un sistema logistico affidabile, una catena ottimizzata di processo di beni e una produzione affidabile di varianti. L’RFID si distingue principalmente dalle soluzioni barcode e codice 2-D grazie ai suoi robusti tag di lettura/scrittura e a una funzione di scrittura disponibile addizionalmente. Inoltre, i lettori RFID sono durevoli, essendo basati sul principio induttivo e non contenendo parti mobili.

Pepperl+Fuchs: www.pepperl-fuchs.it



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x