Pepper, il robot personal trainer che allena con l’intelligenza artificiale

Pubblicato il 31 marzo 2021

Il robot umanoide diventa un personal trainer capace di seguire una persona durante una sessione di allenamento sportivo a corpo libero, grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale (AI). L’idea e lo sviluppo software e, in parte, hardware del robot sono stati oggetto del progetto multidisciplinare “AI empowered hardware for fitness applications”, condotto da un team di studenti dell’Alta Scuola Politecnica dei Politecnici di Milano e Torino.

Il team ha lavorato sul robot Pepper nell’ambito del programma imprenditoriale Pioneer della School of Entrepreneurship and Innovation (SEI) di Torino e avvalendosi della collaborazione di Reply, implementando diverse funzionalità come, ad esempio, la capacità di contare le ripetizioni, la correzione degli errori oppure la possibilità di mostrare le performance precedenti. Infatti, a differenza di quando si usano gli attrezzi in palestra, nella modalità a corpo libero la probabilità di commettere errori diventa più elevata ed è a questo punto che diventa importante l’intervento del personal trainer perché l’effetto benefico degli allenamenti sia preservato o anche solo per evitare lesioni fisiche.

Pepper utilizza algoritmi di AI avanzata per monitorare le posizioni del corpo umano dell’utente fornendo una soluzione economicamente vantaggiosa sia per l’utente finale che per le palestre che potrebbero risparmiare nella gestione di molte persone presenti contemporaneamente.

“AI empowered hardware for fitness applications” è stato coordinato dalla Prof.ssa Barbara Caputo (PoliTo), direttrice del laboratorio di eccellenza AI@PoliTo su Learning ed Intelligent systems e co-coordinato dal Prof. Cesare Alippi (PoliMi).

Il progetto è stato ritenuto tra i migliori del XV Ciclo dell’ASP e, a conferma della sua bontà, alcuni membri del team hanno da poco fondato la startup Gymnasio che, grazie al know-how acquisito durante il progetto, intende sfruttare le potenzialità dell’home fitness, un mercato in forte espansione negli ultimi mesi.



Contenuti correlati

  • Fuzzy Studio alla Hannover Messe Industry 2021

    Fuzzy Logic Robotics ha annunciato la prima versione di Fuzzy Studio in occasione della Hannover Messe Industry 2021. Si tratta di una piattaforma software universale e facile da usare che riduce di 10 volte i costi di programmazione della...

  • igus presenta nuovi cavi IO-Link resistenti ai movimenti dinamici
    igus presenta nuovi cavi IO-Link resistenti ai movimenti dinamici

    igus presenta i suoi cavi IO-Link, economici, ideali per l’utilizzo in catena portacavi o su robot. La tecnologia IO-Link, grazie a sensori e attuatori, permette agli utenti di comunicare in modo semplice e veloce. I cavi per...

  • Laboratorio per l’intelligenza artificiale “Open” nel manufacturing

    Al via il primo laboratorio dedicato all’applicazione dell’intelligenza artificiale nel manufacturing per condurre le aziende del settore verso la trasformazione digitale e i nuovi processi dell’industria 4.0. Un passaggio fondamentale per cogliere le opportunità legate alla profonda trasformazione...

  • Applicazioni robotiche UR con le soluzioni Sick: webinar l’8 aprile

    La sicurezza è un aspetto fondamentale di ogni applicazione robotica. Anche le celle che implementano robot collaborativi devono rispondere a precisi e stringenti requisiti nel corso del risk assessment. La possibilità di impostare aree di arresto e...

  • NiRoTech Owl smart production Hong Kong
    La smart production a Hong Kong grazie ad un imprenditore italiano

    La NiRoTech di Roberto Leone firma la nuova linea Owl per prodotti hi-tech. I suoi robot combinano intelligenza artificiale, controllo, visione a 360°, flessibilità e agilità di movimento, Internet of Things, interfaccia uomo-macchina, raccolta dati real time...

  • Bosch Rexroth CytroBox
    Soluzioni Bosch Rexroth per la Connected Hydraulics

    Il connubio vincente tra idraulica ed elettronica quindi l’intelligenza distribuita e l’interfaccia aperta su tutta la componentistica idraulica per consentire e sfruttare le potenzialità derivanti dall’Industry 4.0 e dalla tecnologia IoT sono la risposta di Bosch Rexroth...

  • Il programma MiR OEM Partner di Mobile Industrial Robots

    Mobile Industrial Robots (MiR), pioniere nella progettazione di robot mobili autonomi collaborativi (AMR), presenta il programma rivolto agli OEM (Original Equipment Manufacturers), messo a punto con lo scopo di permettere a quest’ultimi di integrare facilmente i robot...

  • Il Museo d’Israele sceglie una soluzione Juniper Networks

    Il Museo d’Israele, la maggiore istituzione culturale di Israele e uno dei più importanti musei di arte e archeologia del mondo, ha scelto una soluzione enterprise di Juniper Networks basata sull’intelligenza artificiale per coinvolgere digitalmente i visitatori...

  • Omron collabora con OnRobot per offrire una scelta ancora più vasta di soluzioni di robot collaborativi

    Omron Industrial Automation Europe ha siglato un nuovo accordo di distribuzione con OnRobot, il produttore danese di strumenti per applicazioni di robot collaborativi (cobot). Ciò consentirà a Omron di offrire ai suoi clienti in Europa, Medio Oriente...

  • robo lab abb robot
    RoboLab, il laboratorio con i cobot ABB

    Con il sostegno di Assolombarda, Fondazione Massimo Brigatti e Fondazione Camerani e Pintaldi, è stato allestito a Monza un laboratorio di robotica equipaggiato con i robot collaborativi ABB.  Sono stati installati per la famiglia di cobot Yumi...

Scopri le novità scelte per te x