Partnership strategica tra Vodafone Business e Microsoft per il cloud

Pubblicato il 28 novembre 2022

Vodafone Business e Microsoft annunciano una partnership strategica che pone al centro Cloud e Connettività per accelerare la digitalizzazione delle imprese italiane per aiutarle a rispondere alle sfide globali e promuovere la loro crescita sostenibile. La collaborazione, che prevede investimenti strategici congiunti in formazione, marketing e sviluppo, mira a offrire alle aziende italiane, soluzioni integrate di servizi cloud Microsoft Azure gestiti e connettività avanzata che semplifica la migrazione in Cloud.

Il rafforzamento della collaborazione tra le due aziende si rivolge alle organizzazioni pubbliche e private di ogni dimensione del nostro Paese: con una focalizzazione in particolare sulle piccole e medie realtà italiane che necessitano di servizi e soluzioni mirati, volti a favorirne la digitalizzazione. Con questo accordo, Vodafone entra – prima tra le aziende di Tlc in Italia – a far parte di “Ambizione Italia Cloud Region Partner Alliance”, l’ecosistema di partner in prima linea nello sviluppo della prima regione Data Center di Microsoft in Italia.

“L’economia digitale sarà il fattore critico per la ripresa dell’Italia. Solo con la digitalizzazione possiamo creare quel salto di produttività capace di rendere competitive le nostre imprese – dichiara Aldo Bisio, CEO di Vodafone Italia. Con Vodafone Business siamo al fianco delle imprese in questo percorso di trasformazione, anche grazie ad un ecosistema di partnership nazionali e internazionali. La partnership con Microsoft rafforza ulteriormente la nostra capacità di abilitare nuovi modelli operativi e di business, attraverso soluzioni integrate che sfruttano le tecnologie di ultima generazione, 5G, Edge computing e IoT, e grazie alla creazione di competenze trasversali a supporto della digitalizzazione”.

“Siamo felici di rafforzare la collaborazione con Vodafone nel nostro Paese, sulle solide basi delle iniziative che abbiamo lanciato negli scorsi anni per supportare la digitalizzazione di imprese pubbliche e private, ha dichiarato Silvia Candiani Amministratore Delegato di Microsoft Italia. Oggi, di fronte a sfide globali complesse, il digitale rappresenta al contempo un fattore di efficienza e di sviluppo sostenibile per le organizzazioni: unendo i servizi Cloud Microsoft, anche in vista della prossima Region Datacenter Italiana, con i servizi di connettività avanzata, IoT, 5G, Edge di Vodafone e le competenze di esperti possiamo dare un nuovo impulso all’accelerazione dell’innovazione in Italia”.

Nell’ambito di questa nuova collaborazione, l’obiettivo congiunto di Vodafone Business e Microsoft è di sviluppare e rendere disponibili soluzioni digitali verticali efficaci, sicure e flessibili basate sul Cloud Microsoft Azure e sulla rete Vodafone, che fanno leva su tecnologie come 5G, Edge Computing e IoT per diversi settori, dalla manifattura al retail, dal settore della moda a quello dell’Hospitality. In Vodafone Business, team di esperti di digitalizzazione e soluzioni Microsoft, accompagneranno i clienti nel loro percorso di trasformazione digitale e migrazione al Cloud.

Le aziende di ogni dimensione potranno beneficiare dell’integrazione di piattaforme e applicazioni in Cloud con le soluzioni di connettività fissa e mobile di Vodafone Business, potendo contare sull’accesso diretto ai servizi erogati dalla prossima Region Data Center Microsoft in Italia oltre a quelle esistenti già ora all’estero, e su massime performance di rete in termini di velocità, sicurezza e ridondanza, nonché su un’assistenza tempestiva e dedicata.

Vodafone si pone come player di primo piano nel supportare le organizzazioni a far leva sui servizi offerti dalla prossima prima Regione Cloud di Microsoft in Italia, che verrà realizzata a Milano come parte del network globale di datacenter Azure che conta oltre 60 regioni, 200 datacenter, 4 milioni di server e 190 Edge Zone. L’obiettivo di “Cloud Region Partner Alliance”, nell’ambito del più ampio piano quinquennale “Ambizione Italia Digital Restart” di Microsoft Italia, è di promuovere l’innovazione sul territorio italiano in modo sempre più capillare e di semplificare l’accesso delle aziende italiane a servizi cloud locali con il beneficio di una rete internazionale e con massime garanzie di cybersecurity, compliance e data sovereignity.

Altrettanto rilevante, nell’ambito della collaborazione tra le due aziende, sarà lo sviluppo congiunto di offerte in ambito voce in Teams e Cybersecurity. In particolare, in questo campo, Vodafone Business e Microsoft Italia vogliono favorire la creazione di una cultura digitale improntata alla sicurezza e protezione dei dati, concentrandosi sull’offrire servizi di cybersecurity efficaci per proteggere le piccole e medie aziende da attacchi sempre più sofisticati e mirati.

La rinnovata partnership nasce da una già proficua relazione fra le due aziende e include già soluzioni che supportano le imprese nel nuovo contesto di lavoro ibrido, per favorire la produttività aziendale e al contempo migliorare il coinvolgimento e il benessere dei dipendenti in modelli di lavoro più flessibili. Le soluzioni, efficaci e sicure, prevedono l’integrazione dei prodotti Microsoft (es. Microsoft 365, Teams) con i servizi Vodafone (dalla connettività ai servizi più innovativi come l’IoT), con l’obiettivo di aiutare le aziende a creare un nuovo spazio di lavoro in cui, in totale sicurezza, sia garantita la possibilità di connettere il lavoro da remoto con quello in presenza, scambiando ed accedendo ad informazioni e dati in tempo reale.



Contenuti correlati

  • Con Omron verso la digitalizzazione, seguendo un approccio Kaizen

    Kaizen, ovvero ‘cambiare in meglio’, mettersi alla prova per ottenere risultati migliorativi concreti: di questo e di digitalizzazione si è parlato in occasione della giornata di studio promossa da Omron, in collaborazione con i partner FasThink e Kaizen Institute,...

  • L’efficienza energetica nell’industria

    Trend, ostacoli e fattori trainanti per l’incremento degli investimenti in efficienza energetica nell’industria. La situazione europea e quella italiana. Diventa sempre più rilevante il contributo delle tecnologie digitali. Uno studio dell’Enea segnala importanti risultati ottenuti grazie alle...

  • IDC GenAI
    La GenAI primo motore degli investimenti infrastrutturali

    Secondo la più recente Worldwide Future of Digital Infrastructure Sentiment Survey di IDC, quasi otto aziende su dieci hanno dichiarato di ritenere l’infrastruttura digitale “importante” o “mission critical” per il successo delle proprie iniziative di business. La...

  • Dall’Edge al Cloud

    È in pieno sviluppo un progetto europeo per la messa a punto di un meta sistema operativo per gestire il ‘continuum’ dall’IoT al Cloud. Il suo principio di progettazione fa leva sulle capacità sia del Cloud sia...

  • Partnership di distribuzione globale tra DigiKey e 3PEAK

    DigiKey, primario distributore commerciale a livello mondiale che offre la più vasta selezione di componenti tecnici e prodotti di automazione a magazzino per la spedizione immediata, ha annunciato oggi l’ampliamento del portafoglio prodotti attraverso una partnership strategica...

  • Palo Alto Networks: il 41% delle aziende italiane subisce attacchi agli ambienti OT

    Un nuovo report di Palo Alto Networks, realizzato in collaborazione con ABI Research, rivela che 2 imprese italiane su 5 (41%) subiscono mensilmente attacchi informatici ai loro ambienti di tecnologia operativa (OT). Ciononostante, solo un quarto considera...

  • Una ricerca Cradlepoint evidenzia come una migliore connettività porti una crescita dei ricavi

    Cradlepoint, noto fornitore a livello mondiale nelle soluzioni di connettività wireless edge 5G e LTE gestite dal cloud, ha pubblicato i risultati del suo ultimo rapporto annuale “State of Connectivity in Europe”, che ha coinvolto decision maker...

  • Direttiva NIS2 e organizzazioni italiane: le risposte di Sangfor Technologies

    Per preparare meglio gli Stati dell’UE contro le minacce informatiche, la Direttiva NIS2 ha incluso requisiti organizzativi più severi, estesi in 4 aree: la gestione del rischio, la responsabilità aziendale, gli obblighi di rendicontazione e la continuità...

  • Un chiaro focus su cybersecurity e licensing software: Wibu-Systems ad Hannover Messe 2024

    Quest’anno, Wibu-Systems è particolarmente orgogliosa di presentare ad Hannover Messe 2024 una serie speciale di tour guidati, condotti da Oliver Winzenried stesso, CEO e fondatore dell’azienda. Questi viaggi unici nel cuore dell’innovazione industriale proporranno ai partecipanti uno...

  • Schneider Electric presenta EcoStruxure Secure Connect

    Schneider Electric va incontro alle crescenti esigenze di cybersecurity in ambito industriale proponendo EcoStruxure Secure Connect. Nel settore dell’automazione industriale, stiamo assistendo a un aumento significativo di macchine installate e connesse, per le quali la cybersecurity rappresenta un requisito fondamentale. Da...

Scopri le novità scelte per te x