Obiettivo: un servizio efficiente

Dalla rivista:
Automazione Oggi

 
Pubblicato il 6 settembre 2022

Il fermo degli impianti per rotture è costoso, per questo la manutenzione predittiva si impone sempre di più come un valido modello nella realizzazione di piani di manutenzione efficaci

Leggi l’articolo



Contenuti correlati

  • L’arte di difendere e attaccare in rete

    La sicurezza informatica è una delle sfide più cruciali e dinamiche di oggi, per i cittadini ma soprattutto per le imprese. Da qui la domanda crescente di professionisti specializzati in cybersecurity. Per fronteggiare il rischio di attacchi...

  • FloFleet_Dassault_Systèmes
    Dirigibili elettrici per il monitoraggio dell’ambiente con Dassault Systèmes

    Grazie al programma SolidWorks for Startups di Dassault Systèmes, la startup FloFleet punta a rivoluzionare il settore del monitoraggio aereo e della prospezione del sottosuolo con la creazione di dirigibili elettrici a guida autonoma progettati come alternativa...

  • Digitalizzare i laboratori di analisi

    La società di consulenza informatica Ympronta, presente a Trento e a Milano e System Integrator Partner di Efa Automazione, ha saputo sfruttare al meglio le potenzialità di Ignition per sviluppare un software di gestione che consente di...

  • Alla fiera A&T di Torino Softeam presenta la sua ‘ricetta’ per la manutenzione predittiva

    Anticipare i guasti e i fermi macchina, individuare il livello ottimale nell’utilizzo degli asset e prevenire ogni imprevisto. Sono questi gli obiettivi che dovrebbero avere tutte le aziende manifatturiere per non compromettere il proprio business. Per arrivarci,...

  • Flir termocamere monitoraggio condizioni termiche
    I vantaggi del condition monitoring con le termocamere Flir

    La qualità del prodotto è in cima alla lista delle priorità di qualsiasi produttore che tenga alla sua reputazione. Indipendentemente dal fatto che si producano articoli finiti o componenti da incorporare nei prodotti di altre aziende, i...

  • Un incubatore per Open innovation, interoperabilità e collaborazione

    Nell’ADI Catalyst di Limerick, Irlanda, Analog Devices (ADI) collabora a stretto contatto con partner e utenti per accelerare l’adozione di tecnologie e soluzioni all’avanguardia in settori di mercato che spaziano dall’automazione industriale, all’automotive, alle comunicazioni radiomobili, alle...

  • 24ORE Business School: consegnato il diploma a 816 studenti dei Master

    Tutto esaurito nell’Anfiteatro di via Monte Rosa a Milano per la Consegna dei Diplomi 2024 di 24ORE Business School, scuola italiana di alta formazione che da 30 anni punta a costruire un legame sempre più stretto e...

  • AI, sistemi aperti ed edge

    Come possiamo parlare di America senza menzionare Elon Musk! Nessuno riesce a capirlo fino in fondo; a tratti è straordinariamente brillante, come può dunque essere costato miliardi di dollari a se stesso e ai suoi investitori? Blaterando...

  • Incrementare la resilienza operativa delle infrastrutture critiche grazie al monitoraggio

    È un dato di fatto che la nostra vita professionale e personale sia sempre più basata sui dati, un elemento che tutti accettiamo e diamo per scontato. Ma ciò che molti ignorano è che la continuità del...

  • Cybersecurity in cloud, servono gli strumenti giusti

    La natura degli ambienti cloud richiede ai team tecnici e di sicurezza di adottare un mindset diverso per gestire la nuova superficie di attacco Le industrie manifatturiere sono un obiettivo primario per i criminali informatici. In un...

Scopri le novità scelte per te x