Novità per CodeMeter di Wibu-Systems da Embedded World

Con il nuovo programma CmReady di Wibu-Systems, le schede di memoria DP di Swissbit sono state sottoposte alla necessaria integrazione di sicurezza e possono ora fornire ai loro utenti le funzionalità di protezione e gestione licenze CodeMeter

Pubblicato il 6 marzo 2023

Wibu-Systems, gli specialisti che hanno dato vita a CodeMeter, la tecnologia di protezione e gestione licenze famosa in tutto il mondo, stanno trasferendo la loro esperienza verso nuovi obiettivi. Il sistema CmReady aggiunge le funzionalità di CodeMeter a dispositivi di archiviazione di massa certificati, aprendo una via di mezzo tra la protezione top di gamma dei CmDongle dell’azienda e la comodità dei contenitori software CmActLicense. Swissbit, produttore della linea Data Protection (DP) di schede SD e microSD di livello industriale, ha collaborato con Wibu-Systems per introdurre la nuova soluzione CmReady a un pubblico più ampio.

Gli utenti di CodeMeter possono già contare su una vasta gamma di scelte. La tecnologia di protezione, gestione licenze e sicurezza può essere utilizzata con una serie di contenitori di tipo software, hardware e persino cloud. Ogni scelta porta con sé vantaggi unici. I CmDongle sono equipaggiati con un chip smart card, offrono una sicurezza senza pari e un’ampia gamma di alternative di interfaccia, tra cui chiavette USB, schede di memoria e ASIC. Come i contenitori cloud, sono realizzati per scopi di mobilità, ed entrambe le tipologie supportano funzionalità aggiuntive, come CodeMoving, che vede l’esecuzione di codice particolarmente sensibile all’interno del contenitore. I contenitori software CmActLicense promettono una particolare facilità d’uso e comodità, con le licenze legate all’impronta digitale del dispositivo, su cui vengono utilizzate.

I tradizionali dispositivi di memoria di massa, come le schede SD o microSD, sono un’opzione popolare per molti produttori di dispositivi embedded e IoT, che non possono includere un’interfaccia USB o integrare un ASIC nel loro hardware. Finora questo vincolo infrastrutturale limitava la loro scelta, ma il nuovo concetto CmReady offre il meglio di entrambi i mondi. Con CmReady, il vincolo viene creato combinando l’ID univoco (UID) dell’hardware della scheda con contatori protetti e monotonicamente crescenti per prevenire attacchi replay contro il contenitore delle licenze. Queste unità sono portatili e comode da usare, con le licenze che possono essere facilmente aggiunte attraverso il noto sistema CodeMeter e senza ulteriori sforzi di implementazione per stabilire il legame.

CmReady consente l’utilizzo dell’intera gamma di modelli di licenza CodeMeter, comprese le opzioni più in voga, come abbonamenti, licenze pay-per-use e pay-per-feature. Non essendovi a bordo i chip per smart card normalmente inclusi nelle CmDongles, alcune funzionalità, come CodeMoving, non sono possibili, ma questi compromessi sono compensati dai vantaggi in termini di prezzo ed efficienza offerti dalla nuova alternativa ibrida.

Wibu-Systems ha scelto di collaborare con Swissbit, produttore svizzero di memorie industriali e soluzioni di sicurezza con stabilimento di produzione a Berlino (Germania), per integrare la sua tecnologia CodeMeter con le loro schede microSD e SD Data Protection (DP). L’etichetta CmReady garantisce la compatibilità certificata. Le schede di qualità industriale di Swissbit sono già selezionate dai produttori di hardware e dagli operatori del settore, e le nuove funzionalità CmReady aggiungono ulteriore valore al loro portafoglio prodotti.

Oliver Winzenried, fondatore e AD di Wibu-Systems, è entusiasta della nuova tecnologia CmReady e della collaborazione con Swissbit: “Si tratta di una vera e propria svolta per il mercato: La reale potenza di CodeMeter lega ora i nostri famosi contenitori software per licenze CmActLicenses alle tradizionali schede di memoria, facendo sì che la nostra tecnologia di protezione e gestione licenze venga utilizzata da una base di utenti sempre più ampia. In Swissbit, un’azienda dedita ad alti standard qualitativi come noi, abbiamo trovato il partner perfetto per aprire questa nuova strada”.

“Siamo orgogliosi di essere partner dell’approccio pionieristico di CodeMeter alla tecnologia CmReady. Il concetto di utilizzo di ancore di sicurezza hardware come Root of Trust nelle applicazioni industriali e IoT è predestinato a una protezione efficace e sicura delle licenze. Combinando sicurezza e flessibilità, CmReady offre un reale valore aggiunto al quale siamo lieti di contribuire con le nostre schede DP”, commenta Claus Gruendel, General Manager Embedded IoT Solutions di Swissbit.

Ad Embedded World, la piattaforma globale per la comunità embedded, che si terrà a Norimberga, in Germania, dal 14 al 16 marzo, gli ingegneri di dispositivi embedded e IoT potranno saperne di più sul nuovo CmReady, raggiungendo Wibu-Systems presso OSADL – Open Source Automation Development Lab, padiglione 4, stand 168, e Swissbit, padiglione 1, stand 534. Inoltre, il 14 marzo alle ore 11.30, le due aziende, che hanno realizzato questa anteprima, terranno la conferenza congiunta “CmReady-enabled mass storage devices bring an easy-to-use IP protection solution to the embedded world” presso la SD Association, padiglione 3A, stand 314.



Contenuti correlati

  • A proposito di Proof Test

    Nella gestione del ciclo di vita dei sistemi e dei dispositivi impiegati in funzioni di sicurezza SIL-rated, due parametri fondamentali introdotti dagli Standard IEC61508/511 sono i noti Proof Test Interval e Proof Test Coverage; vediamo gli importanti...

  • 87 milioni di euro: Copa-Data aumenta il fatturato

    Rispetto all’anno precedente, Copa-Data è stata in grado di aumentare di un quarto il fatturato globale del Gruppo, passando da 69,4 milioni di euro (2022) a 87,0 milioni di euro nel 2023. Per Phillip Werr, membro del...

  • Spine e boccole di posizionamento con sensori di condizione di norelem

    norelem ha aggiunto le spine e boccole di posizionamento con sensori di condizione alla sua vasta gamma di prodotti dotate di sensori di condizione. I sensori di condizione vengono utilizzati per visualizzare costantemente lo stato di salute...

  • hacker cybersecurity
    Direttiva NIS2: da Axitea le linee guida per una sicurezza informatica avanzata

    Nel gennaio 2023, gli Stati membri dell’Unione Europea hanno ufficialmente introdotto una revisione della Direttiva sulla sicurezza delle reti e dei sistemi informatici (Network and Information Systems – NIS) del 2016. Questa nuova versione, denominata Direttiva NIS2,...

  • ETM professional control sceglie CodeMeter per la sua piattaforma WinCC Open Architecture

    Wibu-Systems, attiva a livello mondiale nell’ambito della gestione licenze e della protezione del software, ha annunciato che ETM professional control, sviluppatore di SIMATIC WinCC Open Architecture, ha scelto di implementare la soluzione CodeMeter di Wibu-Systems per proteggere...

  • Emerson nominata “Industrial IoT Company of the Year”

    Emerson è stata nominata per il sesto anno “Industrial IoT Company of the Year” aggiudicandosi il premio IoT Breakthrough. Il premio 2024 è stato assegnato a Emerson per i progressi nelle tecnologie e nei software che promuovono...

  • Un data space unico e coerente per i costruttori di quadri elettrici

    Come definire il successo nell’industria manifatturiera? Per lungo tempo il successo di un’azienda è stato decretato dalla sua capacità di fornire il prodotto migliore attraverso processi caratterizzati da un alto livello di efficienza economica. Oggi questo non...

  • È importante mettere in sicurezza un sistema embedded?

    Cercheremo di illustrare alcuni potenziali vettori di attacco, i metodi che potrebbero essere impiegati dagli hacker per compromettere un dispositivo IoT/IIoT, i metodi di cifratura asimmetrica e simmetrica e le tecniche di hashing Da quando i primi sistemi...

  • Cybersecurity: le 5 predictions di Trend Micro per il 2024

    Trend Micro ha presentato questa settimana alla stampa tecnica i risultati dello studio “Critical Scalability”, la nuova edizione del famoso report annuale che analizza il panorama della sicurezza e presenta le minacce informatiche che imperverseranno nel corso dell’anno....

  • Con l’acquisizione di Meshmind, ABB promuove intelligenza artificiale e automazione

    ABB ha recentemente annunciato di aver accettato di acquisire la maggioranza del fornitore di servizi software Meshmind per espandere le sue capacità di ricerca e sviluppo nei settori dell’intelligenza artificiale, dell’IoT industriale e della visione artificiale. L’obiettivo...

Scopri le novità scelte per te x