Nel 2021 di Sinora nuovi investimenti su risorse e competenze

Il focus sui sistemi integrati comporterà per il system integrator una spinta maggiore sull’introduzione di nuove competenze per rafforzare ancora di più il know how tecnico che contraddistingue l’azienda.

Pubblicato il 24 febbraio 2021

Coraggio e voglia di investire. Si può sintetizzare in questi due concetti il focus che guiderà il 2021 di Sinora, system integrator specializzato nella gestione delle emergenze con sistemi integrati di radiocomunicazioni professionali e videosorveglianza.

Il 2020 è stato per la società il primo anno di pieno funzionamento dopo il merger tra Saitel Telecomunicazioni ed Eurocom Telecomunicazioni avvenuto in settembre 2019. Un anno in cui l’azienda ha mantenuto piena operatività sempre, dimostrando da parte della neo compagine integrata grande flessibilità e un impegno corale del personale di tutte le sedi (Riccione, Milano, Bologna, Roma). Il risultato si è tradotto in un fatturato molto positivo e non scontato in piena pandemia, frutto della capacità di operare nel settore dell’emergenza con grande competenza ed esperienza sul campo.

“Occupandoci di soluzioni tecnologiche e di impianti utili a gestire le situazioni mission-critical, ci rendiamo conto dell’importanza che il nostro lavoro riveste per i clienti (comuni, PA, ASL, Polizia Locale, Protezione Civile, ecc.) e di conseguenza per la comunità” spiega Sabrina Vescovi, Direttore Generale di Sinora. “Per garantire ai clienti la nostra presenza e il nostro supporto anche nei mesi di lockdown, abbiamo adottato in azienda misure di contenimento del contagio da Covid ancora più stringenti di quelle previste dai vari DPCM proprio per poter essere sul campo quando serviva, pronti e operativi sempre, per risolvere emergenze e installare impianti in tempi celeri. Il 2020 è stato sicuramente un anno sfidante ma la nostra offerta che punta su soluzioni integrate per la sanità, la PA e tutto ciò che riguarda le situazioni di emergenza ci ha permesso di continuare a lavorare. Abbiamo lavorato molto con le ASL, la PA e il trasporto pubblico locale per far evolvere la tecnologia a bordo mezzo e consentire l’installazione di applicazioni evolute. Abbiamo anche concluso l’installazione di centrali radio operative su progetti che erano fermi da tempo ma che con l’emergenza sanitaria e la necessità di intervenire tempestivamente sono stati sbloccati.”

Il 2021 si apre per l’azienda con prospettive di crescita. “Nonostante la situazione generale sia ancora molto instabile, puntiamo a investire, con coraggio” sottolinea Sabrina Vescovi. “Vogliamo continuare a focalizzarci sulla capacità di proporre sistemi integrati e complessi e ciò richiede sempre più competenze. Puntiamo a inserire nuove risorse con competenze specifiche. I clienti hanno premiato la nuova realtà nata dal merger: abbiamo acquisito numerose nuove referenze, frutto di una organizzazione territoriale più estesa e di un mix di competenze che è stato vincente. Ora vogliamo scalare, e continuare a garantire quella qualità che ci viene riconosciuta. In particolare, in un momento dedicato per la PA che deve fare investimenti mirati, dobbiamo poter garantire di offrire tecnologie, impianti e competenze a prova di futuro.”

Sinora offre una gamma estesa di servizi: dal noleggio di sistemi, apparati, tralicci e strumenti di controllo, alla manutenzione, a progetti e studi di fattibilità, alle pratiche ministeriali, fino alla gestione della privacy per impianti di videosorveglianza.

Focus sull’approccio “as-a-service”
Con tante tecnologie che evolvono continuamente spesso il cliente è frenato dal peso dell’investimento iniziale in nuovi prodotti e tecnologie, altre volte teme di acquistare nuove soluzioni che non conosce. Per andare incontro alle esigenze dei clienti, Sinora propone un approccio “as-a-service”.  Il cliente può acquistare un servizio a canone che è fatto di noleggio di prodotti e impianti, di competenze progettuali e ingegneristiche, di assistenza e manutenzione, senza dover impegnare risorse economiche nell’acquisto dei prodotti. Ciò consente al cliente di provare le tecnologie e poi di continuare a utilizzarle attraverso un servizio a canone. 

 



Contenuti correlati

  • Quattro consigli per avere successo nel 2022

    La fine dell’anno è quel momento in cui ci si guarda indietro per analizzare quello che si è fatto negli ultimi dodici mesi, ma anche il momento in cui si cerca di vedere il più lontano possibile....

  • Il centro di assistenza tecnica Ford utilizza TeamViewer Frontline

    TeamViewer, fornitore di soluzioni per la connettività remota e la digitalizzazione dell’ambiente di lavoro, ha comunicato che Ford Motor Company utilizza la soluzione Frontline di TeamViewer per l’assistenza tramite realtà aumentata (AR), grazie al servizio “See What...

  • I nuovi sensori capacitivi M8 e M12 con IO-Link di Turck Banner

    Turck Banner Italia, tra i principali fornitori di sensoristica, illuminatori e segnalatori industriali, sistemi bus e sicurezza, presenta i nuovi sensori capacitivi con alloggiamento in metallo M8 e M12 per il montaggio sia a filo che non...

  • “Action for 5G”: al via il quinto bando di Vodafone per lo sviluppo del 5G

    Vodafone Italia lancia la quinta edizione di “Action for 5G”, il bando dedicato a startup, piccole e medie imprese e imprese sociali che vogliano contribuire con le loro idee e progetti allo sviluppo del 5G in Italia....

  • ctrlX Automation: da una piattaforma di automazione a ecosistema industriale

    I cicli di vita dei prodotti sono sempre più brevi e la flessibilità di produzione oggi deve essere la caratteristica principale dei sistemi di automazione. Piattaforme di programmazione rigide e complesse non sono più adatte al mercato...

  • I sette “must have” che gli utenti cercano in una piattaforma IoT

    Gli utenti dell’Internet of Things vogliono il massimo: una piattaforma in grado di accompagnare ogni loro passo nel ciclo di sviluppo dell’IoT. E sembra che siano proprio le piattaforme con queste caratteristiche a offrire i maggiori vantaggi....

  • Trasparenza nell’OEE

    Molti ingegneri meccanici sono spinti verso la digitalizzazione dei loro prodotti e processi, ma troppo spesso c’è una mancanza di scenari concreti che siano anche redditizi. Inoltre, i fornitori di servizi digitali spesso non hanno conoscenza del...

  • ABB collabora con Sevensense per lo sviluppo di avanzati robot mobili autonomi

    ABB ha concluso un accordo di partnership strategica con la startup svizzera Sevensense, nata nel 2018 da una costola delPolitecnico di Zurigo (ETH Zurich), per arricchire l’offerta di robot autonomi mobili di ABB con tecnologie di intelligenza...

  • Wi-Fi robusti per la logistica evoluta

    Combinare un impiego ottimale degli spazi e un agevole sistema di picking dei prodotti è una questione fondamentale nella gestione dei magazzini. L’impiego di soluzioni automatiche multi-profondità permette di ottenere numerosi vantaggi, ma richiede anche particolari accortezze...

  • GreenCobot a MECSPE 2021: il futuro dell’industria è 4.0

    GreenCobot parteciperà a MECSPE 2021, la fiera B2B dedicata all’industria manufatturiera che si terrà al polo BolognaFiere dal 23 al 25 novembre, una speciale occasione di incontro per buyer e aziende in cui visitatori da tutto il...

Scopri le novità scelte per te x