NaBi Solo è il tracker a lunga autonomia di EBV Elektronik

Pubblicato il 14 settembre 2021
EBV Elektronik NaBi Solo

EBV Elektronik collabora con General Mechatronics, azienda altamente innovativa con sede a Budapest. General Mechatronics Ltd ha ideato un dispositivo di rilevamento intelligente progettato per l’uso in sistemi e applicazioni di tracciamento delle risorse. Fondata nel 2012 come spin-off della University of Technology and Economics di Budapest, General Mechatronics è nata dall’iniziativa di due dottorandi dell’ateneo.

Progettato per funzionare per anni senza alimentazione esterna o ricarica, NaBi Solo è uno speciale tracker a lunga autonomia dotato di batteria che consente la raccolta della posizione GPS di qualsiasi tipo di dato rilevato con il contributo di un’ampia varietà di sensori. Gli esempi spaziano dalla posizione di un macchinario o di una bombola del gas alla temperatura interna di un contenitore per il trasporto di alimenti. Il ricorso a una tecnologia di trasmissione a bassa potenza e la sua configurabilità altamente flessibile permettono a NaBi di monitorare qualsiasi risorsa senza ricorrere all’elettricità. Questo approccio rivoluziona i paradigmi nel settore del monitoraggio delle risorse e dei sensori intelligenti. Prima dell’implementazione della tecnologia 5G, per esempio, non è mai esistita alcuna soluzione utile per tracciare con il GPS i movimenti della benna di un escavatore o la posizione di un segnale stradale.

Vincitore del premio Red Dot 2021 nella categoria “smart product”, NaBi è un dispositivo configurabile di rilevamento intelligente che utilizza la rete “NarrowBand-Internet of Things” (NB-IoT), tecnologia LPWan (rete geografica a bassa potenza) basata su protocolli standard. Sfruttando la rete mobile 5G, NB-IoT consente la trasmissione di quantità di dati relativamente piccole utilizzando livelli estremamente bassi di energia.

Il dispositivo consente l’invio dei dati a un software di elaborazione per l’analisi delle informazioni basato su cloud, che può quindi essere utilizzato dalle organizzazioni per ottimizzare i processi e ridurre significativamente i costi o addirittura eliminarli del tutto. A questo si aggiunge la possibilità di creare opportunità di business completamente nuove. I dati raccolti possono essere letti dai clienti tramite interfaccia web, app mobile o API Rest.

Dall’inizio del progetto, un team locale di ingegneri di EBV ha lavorato a stretto contatto con il team di sviluppo NaBi presso General Mechatronics. Il team EBV ha assistito l’azienda nella scelta e nell’approvvigionamento di molti componenti, in particolare i dispositivi alla base della potenza di calcolo e della connettività wireless di NaBi Solo. Tra questi spiccano la potente famiglia di microcontrollori STM32 di STMicroelectronics e le antenne di Taoglas.

“Il team di supporto di EBV ha fornito un supporto tecnico di altissimo livello, unitamente a un’assistenza clienti forte e reattiva”, ha affermato Géza Szayer, titolare e fondatore di General Mechatronics. “EBV vanta anche solide relazioni con i team ingegneristici dei produttori: questo ci assicura un’ottima panoramica sullo stato preliminare dei prodotti e sulle future tendenze nel settore dei semiconduttori. Ciò consente alla nostra azienda di progredire sviluppando prodotti tecnologici più avanzati rispetto allo stato dell’arte”.

“Il rapporto che si è creato tra il nostro team di ingegneri applicativi e gli specialisti di approvvigionamento e di progettazione NaBi è un ottimo esempio di ciò che si può instaurare tra un distributore e un produttore di soluzioni altamente innovative e all’avanguardia”, ha affermato István Gnyálin, Technical Account Manager presso EBV Elektronik Ungheria. “Inoltre, dimostra che piccoli team ingegneristici – di entrambe le parti – che lavorano a stretto contatto possono davvero fare la differenza. Dimostra anche la validità delle risorse offerte da EBV per implementare rapidamente competenze e capacità di sviluppo in grado di soddisfare le esigenze dei principali innovatori in tutta Europa”.



Contenuti correlati

  • Apprendimento automatico per la manutenzione predittiva

    Adottare il machine learning nei progetti di predictive maintenance incrementa benefici che si estendono, dalla maggior produttività degli asset, alla riduzione dei costi complessivi di manutenzione. Leggi l’articolo

  • Mercato IoT oltre i 7 miliardi di euro

    Il 2021 è stato un anno importante per l’Internet of Things in Italia. Si registra una forte crescita del mercato, +22% rispetto al 2020, che raggiunge 7,3 miliardi di euro, al di sopra dei livelli pre-Covid (valeva...

  • Brescia mobilità trasporto pubblico
    Trasporto pubblico intelligente a Brescia grazie all’IoT

    Brescia Mobilità, la società che sviluppa e gestisce l’intero sistema di mobilità sostenibile di Brescia e del suo hinterland, è un’azienda in grado di fornire servizi tecnologicamente avanzati ai propri utenti. Questo grazie al supporto di Project...

  • Nuova serie 36 di sensori di Leuze

    La nuova serie 36 di sensori di Leuze è in grado di rilevare oggetti anche ad elevate distanze. I produttori e gli utenti di sistemi altamente automatizzati traggono vantaggio dal costo e dal design di questi prodotti. Il...

  • Reply Select vjumi
    Reply realizza una piattaforma IoT di manutenzione predittiva per autofficine

    Reply ha sviluppato vjumi, una soluzione IoT che digitalizza le attività post-vendita e la comunicazione dei veicoli, per Select AG, azienda tedesca che opera nel commercio all’ingrosso di autoricambi. La soluzione consente una comunicazione digitale, integrata e...

  • Leuze sensori GS
    Rilevamento affidabile coi sensori a forcella Leuze

    I nuovi sensori a forcella delle serie GS 04B e GS 08B di Leuze rilevano con assoluta affidabilità anche gli oggetti più piccoli. Sono ideali per un rilevamento affidabile in applicazioni ad alta velocità. Anche gli oggetti...

  • nozomi networks IoT ot it
    Cresce l’integrazione tra ambienti OT e tecnologie IoT – e la sicurezza?

      Di Gabriele Webber, Product Manager di Nozomi Networks Sulla base dell’automazione e della trasformazione digitale, nonché dell’adozione diffusa di tecnologie IoT, gli ambienti di pura Operational Technology (OT) oggi non esistono più. Includono invece molte macchine...

  • Blockchain e intelligenza artificiale

    Istituito presso il Mise un Fondo per sostenere lo sviluppo e il trasferimento tecnologico dalla ricerca al sistema produttivo. Precedenza alle attività situate in Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna Leggi l’articolo

  • teamviewer manutenzione predittiva
    Manutenzione predittiva, il ruolo da protagonisti di AI, AR e IoT

    Di Hendrik Witt, Chief Product Officer di TeamViewer L’industria 4.0 promette molto, macchine connesse che assicurano produzioni efficienti, informazioni data-driven, un maggiore e migliore funzionamento delle macchine attraverso la manutenzione predittiva. Questo scenario è oramai diventato strategico...

  • Detector: una nuova tecnologia per il rilevamento

    Neurala, azienda tra i leader nello sviluppo di software per applicazioni di visione artificiale che utilizzano l’IA, ha progettato e sviluppato una nuova tecnologia di rilevamento per il settore manifatturiero e industriale che consente di identificare oggetti...

Scopri le novità scelte per te x