Motion control nell’automazione 4.0: i sei requisiti fondamentali per le macchine

Bosch Rexroth propone ai costruttori soluzioni innovative di motion control e azionamento elettrico. La macchina automatica ideale deve essere: semplice, adattabile, compatta, efficace, sicura e connessa

Pubblicato il 10 giugno 2020

Sei i requisiti principali individuati da Bosch Rexroth per realizzare macchine 4.0. Vediamoli in dettaglio:

  • SEMPLICITÀ

In primis, Bosch Rexroth mira ad ottenere la massima semplicità di integrazione dei componenti per una maggiore modularità e un cablaggio semplificato. Tutti i componenti di motion control sono comunicanti e interoperabili, in questo modo le macchine diventano una maglia della catena dello stabilimento connesso.
Un controllo decentralizzato, grazie all’integrazione dell’inverter con il motore, consente di collocare l’azionamento nel cuore della macchina e di semplificare l’utilizzo del servosistema sulle parti mobili. La Pre-configurazione delle funzioni di automazione consente, invece, di aumentare l’affidabilità, ridurre i tempi di avviamento e di riconfigurazione della macchina. L’industria 4.0 evidenzia, inoltre, la tendenza di una supervisione umana più mobile e Bosch Rexroth ne tiene conto nello sviluppo di un comando multistazione e della sua nuova generazione di HMI mobili, ad esempio con l’integrazione della tecnologia Multitouch. È, infine, possibile una riduzione dei tempi di progettazione dal momento che nel motion control gli strumenti di simulazione devono integrare l’elettronica e la parte meccanica per riprodurre correttamente il comportamento del sistema.

  • ADATTABILITÀ

Bosch Rexroth offre diverse opzioni per la massima libertà di progettazione: un’ampia gamma di tecnologie per consentire ai costruttori di essere preparati sia per gamme standard sia per prodotti su misura. A tal proposito, Bosch Rexroth propone diversi modelli di servomotori: sincroni e asincroni nelle varianti con raffreddamento naturale, ad aria e ad acqua e nelle versioni pressurizzabili. Nuove tecnologie per adattare in tempo reale il comportamento della macchina a seconda del prodotto che deve realizzare. L’obiettivo è quello di ridurre al massimo i tempi di cambio di formato, fino ad arrivare ad eliminarli del tutto per aumentare l’OEE delle macchine.

  • COMPATTEZZA

Bosch Rexroth sviluppa, inoltre, nuove topologie per un’automazione decentralizzata. La sfida del futuro è di semplificare le architetture per permettere ai costruttori di soddisfare le esigenze industriali con macchine compatte e facili da spostare. Le nuove topologie di alimentazione consentono oggi di progettare macchine con quadro elettrico ridotto o prive di quadro elettrico. Bosch Rexroth propone un concetto in cui il modulo di rete e il modulo di alimentazione sono alloggiati a bordo macchina e i servoazionamenti sono collegati in serie. Il concetto cabinet-free riduce fino al 90% la quantità di cavi necessaria, tagliando i costi di alimentazione e manutenzione dei cavi.

  • EFFICACIA

I sistemi di motion control sono oggetto di continui miglioramenti grazie all’evoluzione delle tecnologie e i controlli numerici offrono potenza e velocità. Anche la precisione del posizionamento fa progressi e raggiunge oggi il nanometro. Un miglioramento delle prestazioni molto utile alla produttività dell’azienda. Altro elemento fondamentale è Il risparmio energetico, un argomento importante per gli utenti, sia a livello ambientale che a livello di TCO (Total Cost of Ownership). Ed è il frutto di un impegno di progettazione globale che Bosch Rexroth, da parte sua, attua in modo sistematico conformemente al suo approccio 4EE.

  • SICUREZZA

I componenti di sicurezza Bosch Rexroth sono testati e certificati in conformità alle più recenti norme applicabili. In questo modo i costruttori di macchine risparmiano tempo nella certificazione delle loro attrezzature e nell’elaborazione della documentazione di sicurezza. Il vantaggio dei componenti Bosch Rexroth consiste nei due principi di implementazione: la gestione globale a livello del controller e il decentramento delle funzioni per movimenti sicuri.
Bosch si affida ad analisi dei rischi e ottimizzazione della collaborazione uomo/macchina: La sicurezza delle macchine è sempre più complessa grazie alle evoluzioni normative e tecnologiche. Oltre all’uso di componenti di sicurezza, per le macchine complete e le quasi-macchine, richiede un’analisi attenta dei rischi e la convalida delle soluzioni scelte. Bosch Rexroth propone il suo metodo Safety on Board per garantire il massimo livello di sicurezza delle macchine ottimizzando al contempo la collaborazione uomo/macchina.

  • CONNETTIVITÀ

Il motion control è al centro della riflessione dei costruttori di macchine sulla fabbrica del futuro. Una fabbrica più intelligente grazie all’incontro di IT (Information Technology) e OT (Operational Technology). Affinché questo incontro possa avvenire, occorre che i dati circolino in modo fluido in un una catena di controllo ampliata, occorre dunque disporre di un linguaggio comune e di luoghi di incontro comuni all’intera catena. Bosch Rexroth abbina il bus di automazione Sercos e lo standard di comunicazione OPC UA. Sercos garantisce la comunicazione deterministica in tempo reale all’interno dei sistemi di azionamento, mentre OPC UA gestisce lo scambio di dati con il sistema IT. Lo scambio di dati Sercos/OPC UA è standardizzato dal novembre 2015 e consente di offrire un quadro semantico coerente e protetto all’insieme dei componenti della fabbrica intelligente.

Per scoprirne di più su questo tema iscriviti al webinar gratuito dal titolo “Servizi avanzati e customizzazione: le chiavi per trasformare le soluzioni di automazione in valore sul mercato” in programma martedì 16 giugno dalle 10:30 alle 11:15.

Gli esperti di Bosch Rexroth (Luca Terni – Application Manager, Bosch Rexroth e Diego Epis – Sales Engineer, Bosch Rexroth) spiegheranno come conciliare le esigenze di produttività, modularità e machine performance rispettando il corretto Time to Market.

Dal 16 al 18 giugno Bosch Rexroth sarà online con “Expertise Live: #WeareAutomation”, una serie di webinar sulle principali tecnologie dell’automazione. Puoi trovare tutte le informazioni sul blog di Bosch Rexroth Italia.



Contenuti correlati

  • nozomi networks IoT ot it
    Da Nozomi Networks il primo sensore di sicurezza per endpoint OT e IoT del settore

    Nozomi Networks Inc., tra i leader nella sicurezza OT e IoT, presenta Nozomi Arc, il primo sensore per la sicurezza degli endpoint OT e IoT del settore, pensato per accelerare in modo esponenziale i tempi di raggiungimento...

  • Bharat Gear Num CNC
    Retrofit di una rettificatrice per ingranaggi con sistema CNC Num

    Bharat Gears, uno dei maggiori produttori indiani di ingranaggi di qualità, è riuscita a riadattare una rettificatrice per ingranaggi Reishauer RZ361A con un sistema CNC avanzato Num Flexium+68. Fondata nel 1971, Bharat Gears è cresciuta costantemente fino...

  • Barriera fotoelettrica SLG-2 da Sick: flessibilità e minimo ingombro

    La seconda generazione della “Slim Light Grid” brilla per la sua flessibilità e funzionalità. Le dimensioni contenute, il design sottile e senza zone cieche, le altezze di rilevamento regolabili garantiscono una facile integrazione nelle macchine in cui lo spazio...

  • Il principale produttore di alluminio del Golfo Persico si affida a Vectra

    Per essere sempre un passo avanti agli aggressori, il principale produttore di alluminio del Consiglio di cooperazione degli Stati del Golfo Persico (Gulf Cooperation Council, GCC) ha adottato la tecnologia di Vectra AI, tra i leader nel...

  • Nuove funzionalità OCR basate sull’IA per In-Sight 2800

    Cognex Corporation ha ampliato le funzionalità del suo sistema di visione In-Sight 2800 includendovi il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR). Il nuovo strumento ViDi EL Read, basato sulla tecnologia Edge Learning, riconosce con facilità caratteri leggibili dall’uomo...

  • Le cinque tendenze della robotica nel 2023

    Nonostante le condizioni dell’economia mondiale, segnate, tra gli altri, dal conflitto tra Russia e Ucraina, incertezza economica e inflazione, il settore della robotica continua a registrare una crescita significativa. Lo confermano i dati dell’International Federation of Robotics...

  • 2023: il tema cruciale è la cybersicurezza

    La sicurezza dei dati è oramai uno dei pilastri portanti delle aziende. L’escalation delle cyber-minacce continua a crescere con preoccupante costanza anno per anno. Ad esempio, poche settimane fa avevamo analizzato e spiegato l’ultima tipologia di minaccia...

  • Faulhaber Drive Calculator: un aiuto prezioso per tutti gli sviluppatori

    Faulhaber Drive Calculator di Faulhaber è lo strumento perfetto per consentire agli sviluppatori di trovare un sistema di azionamento adatto a un’applicazione specifica in tempo record. È funzionale e facile da usare: l’interfaccia utente moderna e chiara è stata concepito...

  • Proteo International usa i sistemi idraulici di Bosch Rexroth

    Proteo International è un’azienda di Ravenna che progetta e realizza macchinari quali mescolatori aperti, calandre ed estrusori, per la lavorazione della gomma utilizzata per la produzione di componenti in gomma per il mondo automotive. “Da 32 anni...

  • Comunicazione sicura tra ambiente IT e sistemi OT con ctrlX Core di Bosch Rexroth

    I fornitori di tecnologie devono reagire ai cambiamenti richiesti dal mercato in maniera più flessibile e veloce in modo da effettuare, per esempio, modifiche alla produzione con poco preavviso: questo è possibile solo attraverso una comunicazione IT...

Scopri le novità scelte per te x