Moduli buffer ultracapacitor: continuità di servizio per i dispositivi di protezione d’interfaccia

Pubblicato il 18 aprile 2012

Completamente privi di manutenzione, i moduli buffer CP-B di ABB, basati sulla moderna versione della tecnologia ultracapacitor, sono atti a compensare la mancanza temporanea dell’alimentazione a 24 Vcc negli impianti di produzione di energia alternativa (solare, eolico, cogenerazione ecc.), nelle applicazioni industriali di processo e di automazione in genere.

Ad esempio, nel crescente mercato degli impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, i CP-B sono una valida soluzione per garantire la continuità di servizio per i dispositivi di protezione d’interfaccia (Ddi) con la rete pubblica di distribuzione di BT, evitando che avvengano indebiti distacchi dalla rete stessa, al verificarsi di buchi di tensione (LVFRT- Low Voltage Fault Ride Through).

La serie CP-B è composta da tre moduli buffer da 3 A a 20 A (CP-B 24/3.0. CP-B 24/10.0 e CP-B 24/20.0) per alimentazione a 24 Vcc e un modulo di estensione CP-B EXT.2 per i modelli da 3A e 10A con una riserva di energia addizionale pari a 2.000 Ws.

I moduli CP-B consentono una riserva d’energia, secondo i modelli, tale da garantire un sistema di alimentazione senza interruzione fino a diverse centinaia di secondi, in funzione della corrente di carico.

Tutti i modelli della serie hanno: led di stato, contatti a relè per il loro monitoraggio, ampio range di temperatura di lavoro (da -20 °C a +60 °C), alta efficienza (superiore a 90%) e tempi di backup rilevanti. Infatti, il modello CP-B 24/10.0 può compensare interruzioni di 40 secondi con corrente di carico di 10 A o di 6 minuti con corrente di carico di 1 A.

La tecnologia ultracapacitor offre importanti vantaggi, rispetto alle tipiche batterie, come: assenza di manutenzione, ricarica molto veloce, non pone limitazioni in termini di cicli di carica, gestione di elevati picchi di corrente, lunga vita media e prestazioni che non degradano in funzione della temperatura ambiente. Non per ultimo hanno un ridottissimo impatto ambientale, non basando il processo di immagazzinamento dell’energia su alcuna reazione chimica.

Tutte queste caratteristiche permettono di progettare macchine/impianti che garantiscono la produttività anche durante brevi interruzioni della tensione di alimentazione, minimizzando i tempi di fermo macchina. Inoltre, si ha il tempo di controllare lo spegnimento delle apparecchiature (come PLC, Computer ecc.) consentendo il salvataggio di dati, l’arresto di processi e di macchinari ponendoli in situazione di sicurezza. In questo modo, anche in caso di interruzioni improvvise dell’alimentazione, si aumenta la sicurezza per le persone e si possono evitare danneggiamenti ai macchinari.

L’installazione è semplice e veloce, con attacco rapido su guida DIN 35 mm, e consente una facile integrazione in sistemi già esistenti.

ABB: www.abb.com



Contenuti correlati

  • Cobot più collaborativi, facili all’uso ed ergonomici grazie alla Master Key di Idea Prototipi

    “Grazie a queste macchine, in pratica, sta accadendo quella rivoluzione che ha investito le aziende con i PC: da strumenti tecnologici poco usabili e specifici per una singola funzione, i PC hanno migliorato il lavoro sotto ogni aspetto,...

  • Sicurezza: normative e legislazioni, come farvi fronte

    La sicurezza è un concetto: bisogna imparare a conoscerlo e a diffondere la cultura della sicurezza. Normative e legislazioni servono e sono doverose in ogni attività produttiva, ma vanno comprese nel loro senso più profondo. Per aumentare...

  • Acqua ed energia al sicuro

    Un’azienda svedese di servizi pubblici per l’energia e l’acqua ha deciso di migliorare sia la sicurezza sia l’affidabilità attraverso l’integrazione IT/OT e per farlo ha scelto Fortinet Falu Energi & Vatten (Energia & Acqua) è un’azienda municipalizzata...

  • Refrigeranti A3 ABB
    ABB, conformità con i gas refrigeranti A2L e A3

    Nel mondo della produzione di unità HVACR, la sicurezza è sempre al primo posto, soprattutto quando si tratta di refrigeranti di categoria A2L e A3, dove i rischi sono elevati e di varia natura. Per garantire la...

  • Anteprima SPS Italia 2024: intervista a Cinzia Bonomini e Marco Pelizzaro di Pilz Italia

    Siamo qui con Cinzia Bonomini e Marco Pelizzaro di Pilz Italia, in vista della sua partecipazione a SPS Italia 2024 di Parma, il prossimo 28-30 maggio, per capire qualcosa in più della sua filosofia e cosa porterà in...

  • Carico, scarico e movimentazione di pannelli in totale sicurezza

    Per aggiornare un sistema automatico di movimentazione dei pannelli, nell’ambito della linea di produzione di componenti per l’industria dell’arredo di Mobilpref, l’azienda Robota, specializzata nella lavorazione del legno, ha utilizzato la tecnologia di sicurezza di Schmersal. Leggi...

  • Rilevamento RFID per controllare la produzione

    I nuovi lettori RFID industriali di wenglor sono pensati per il rilevamento automatico a breve distanza, in modo affidabile, sicuro e preciso. La comunicazione in radiofrequenza e senza contatto rende possibile il controllo dei processi di produzione,...

  • Come cambia il mondo dell’automotive

    Guida autonoma, connettività e intelligenza artificiale stanno rivoluzionando il settore automotive, con un impatto significativo sulla sicurezza, sia a livello di viabilità, sia dei veicoli Passeranno ancora diversi anni prima di poter circolare in città su un...

  • Moduli di espansione MCM Euchner proposti da Tritecnica

    I dispositivi di sicurezza multifunzione Euchner della serie MGB2, presentati da Tritecnica, consentono di integrare, all’interno del loro sistema, tutti gli elementi necessari per l’ottimizzazione della gestione e del controllo dei ripari, garantendo una riduzione dei tempi...

  • La tecnologia di sicurezza di Wibu-Systems protegge i treni

    La tecnologia CodeMeter di Wibu-Systems protegge la proprietà intellettuale nel sistema di avviso di collisione TrainCAS di Intelligence on Wheels, assicurando la sicurezza ferroviaria e prevenendo attacchi informatici e manomissioni illecite della sofisticata soluzione software e hardware....

Scopri le novità scelte per te x