L’Internet of Things in Italia nel 2021 vale 8 miliardi di euro

La stima è di GreenVulcano Technologies, azienda accreditata ormai da anni quale player B2B nei settori di Smart mobility, Smart Infrastructures e Industry 4.0, nonché uno dei laboratori di ricerca e sperimentazione più attivi del made in Italy hi-tech in diversi settori

Pubblicato il 10 luglio 2021

L’Internet of Things (IoT) è un contenitore di tanti ambiti applicativi che, messi insieme, nel 2021 in Italia totalizzano un valore di 8 miliardi di euro e la pandemia ha accelerato il processo, prevede GreenVulcano Technologies basandosi sulle ricerche condotte dall’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano.

“Cogliere questo impulso e farlo nostro, all’interno di una nuova politica industriale che regga il futuro del Paese, è senza dubbio essenziale. Non a caso, gli incentivi previsti dal Piano Nazionale Transizione 4.0, a sostituzione dei precedenti Impresa 4.0 e Industry 4.0, possono giocare un ruolo fondamentale, smuovendo il mercato e indirizzando appunto una nuova politica industriale” spiegano gli esperti di GreenVulcano Technologies.

Ed è proprio all’interno di questo ecosistema che si inseriscono le soluzioni offerte da GreenVulcano Technologies, azienda accreditata ormai da anni quale player B2B dietro le quinte delle maggiori società di smart mobility, nonché uno dei laboratori di ricerca e sperimentazione più attivi del made in Italy hi-tech in diversi settori, in grado di supportare tutte le fasi di un progetto di Transizione 4.0: dal reperimento delle risorse alla definizione del progetto di implementazione, fino alla rendicontazione delle spese.

Gli sviluppi principali, a livello di fatturato nazionale, si prevedono nell’ambito dello Smart asset Management (Metering e Asset Management nelle utility), con un valore di 2 miliardi di euro nel 2021 che rappresenta il 25% del totale; delle Smart car, con un fatturato pari a 1,6 miliardi di euro, il 20% del totale (la metà del parco auto circolante in Italia risulta già ad oggi connesso); e, a pari merito, smart city e smart building, entrambi gli ambiti con un fatturato di 1 miliardo di euro ciascuno, il 12% del totale.

Questi 4 ambiti, da soli, corrispondono al 69% del totale. I valori sono stati proiettati al 2021 da GreenVulcano Technologies basandosi sulle ricerche condotte dall’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, secondo il quale è però la Smart Agricolture il comparto che nel 2020 ha registrato la crescita maggiore (+17%), oltre il doppio rispetto alla crescita dell’ambito Smart City (+8%).

In lieve calo invece l’ambito Smart Home con 505 milioni di euro di fatturato nel 2020 (dato Politecnico di Milano) ed una previsione di 800 milioni per il 2021 (proiezione GreenVulcano Technologies).

Le soluzioni smart per la fabbrica e per la logistica, infine, sono in crescita rispettivamente del 10% e del 4%: «le applicazioni più interessanti sono quelle legate alla gestione della fabbrica che permettono il monitoraggio in tempo reale dei consumi energetici e della produzione» puntualizzano gli esperti di GreenVulcano Technologies.

Fonte foto Pixabay_TheDigitalArtist 



Contenuti correlati

  • Osservatorio Space Economy del Politecnico di Milano

    Nel 2023 il mercato dei sevizi di Osservazione della terra nel nostro Paese ha proseguito la sua crescita e ha raggiunto i 230 milioni di euro, +15% rispetto al 2022. Il settore spaziale diventa sempre più strategico...

  • A Torino, l’intelligenza artificiale è protagonista: indicazioni e raccomandazioni per una corretta applicazione

    Non lasciamoci ingannare dal fascino dell’ AI (Intelligenza Artificiale) e al tempo stesso creiamo le migliori condizioni per infondere tra le imprese italiane, in particolare nelle PMI, un senso di fiducia e di prospettiva positiva legata all’adozione...

  • Il futuro del 5G industriale

    L’ultimo osservatorio ‘5G & Beyond’ del Politecnico di Milano ha stimato che nel 2026 il mercato europeo del 5G raggiungerà il valore di 1,72 miliardi di euro, soprattutto grazie all’apporto del mondo dell’industria Il 2023 è stato...

  • Investire in automazione

    L’IT è una componente fondamentale dell’industria, e quindi anche a livello organizzativo il chief information officer ha un ruolo chiave per la crescita aziendale e l’innovazione Automazione e intelligenza artificiale sono sempre più utilizzati per identificare e...

  • Regole per una cybersecurity OT

    Esploriamo le strategie emergenti e le tendenze nel campo della sicurezza delle infrastrutture OT, Scada e ICS, focalizzandoci sull’automazione dei sistemi di monitoraggio e sull’uso dell’intelligenza artificiale Le infrastrutture operative (OT), i sistemi di controllo industriale (ICS)...

  • È importante mettere in sicurezza un sistema embedded?

    Cercheremo di illustrare alcuni potenziali vettori di attacco, i metodi che potrebbero essere impiegati dagli hacker per compromettere un dispositivo IoT/IIoT, i metodi di cifratura asimmetrica e simmetrica e le tecniche di hashing Da quando i primi sistemi...

  • Cybersecurity: le 5 predictions di Trend Micro per il 2024

    Trend Micro ha presentato questa settimana alla stampa tecnica i risultati dello studio “Critical Scalability”, la nuova edizione del famoso report annuale che analizza il panorama della sicurezza e presenta le minacce informatiche che imperverseranno nel corso dell’anno....

  • Rfid Global ad A&T 2024: acquisire il dato con l’Rfid per abilitare l’IoT

    Rfid Global, il distributore a valore aggiunto di sistemi Rfid, NFC e Bluetooth Low Energy, sarà presente alla fiera A&T di Torino, l’evento dedicato alle tecnologie per l’industria (produzione e logistica) in scena al Lingotto dal 14 al...

  • RS Italia Ares
    Processi più efficienti e digitali per Ares grazie a RS Italia

    Ares, storica azienda italiana dell’illuminazione architetturale per esterni, ha scelto le soluzioni RS PurchasingManager e RS VendStock di RS Italia per semplificare il processo di acquisto e garantire la disponibilità dei DPI a supporto degli operatori. Fondata...

  • GenAI, servizi digitali e cloud al centro della partnership fra Vodafone e Microsoft

    Vodafone e Microsoft hanno annunciato una partnership strategica decennale per offrire piattaforme digitali su scala a oltre 300 milioni di aziende, organizzazioni del settore pubblico e consumatori in Europa e Africa. La collaborazione punta a trasformare la...

Scopri le novità scelte per te x