L’ingegneria abbraccia il web grazie a mapp View di B&R

Pubblicato il 6 novembre 2015

Alla prossima SPS IPC Drives di Norimberga (Pad. 7 / Stand 206) B&R proporrà un’ulteriore declinazione della propria piattaforma d’ingegneria mapp, pensata per semplificare la realizzazione di applicazioni di automazione.

Con il nuovo mapp View B&R intende offrire ai tecnici di automazione un accesso diretto al mondo delle tecnologie web direttamente dall’ambiente di progettazione. Per la prima volta, i tecnici di automazione potranno avere tutti gli strumenti necessari per creare soluzioni HMI potenti e intuitive senza avere conoscenze di HTML5, CSS e JavaScript.

mapp View si basa al 100% su standard web e garantisce che un contenuto sia visualizzato in modo ottimale su qualsiasi dispositivo o anche personalizzato per specifici utenti o gruppi di utenti.

Tutte le funzionalità GUI sono incorporate in elementi di controllo modulari chiamati “widget”, che possono essere semplicemente trascinati dove li si vuole utilizzare e poi configurati. Dal momento che contenuti e layout sono separati, i progetti possono essere modificate in qualsiasi momento o anche utilizzati su altre macchine.

 

Pannelli per montaggio su braccio

Altra importante novità in arrivo sono gli Automation Panel 5000, una soluzione HMI flessibile e modulare per montaggio su braccio. Gli Automation Panel 5000 sono racchiusi in un contenitore che offre protezione IP65 e sono disponibili in diverse varianti.

Questi pannelli possono essere montati su una staffa collegata a soffitto o a pavimento. Siccome i cavi non sono esposti e passano attraverso il braccio oscillante si possono utilizzare dei normali cavi standard. Il cablaggio diventa ancora più semplice quando si utilizza la tecnologia Smart Display Link 3, che trasmette il segnale video tramite un cavo ethernet fino a 100 metri.

Questi sistemi possono essere dotati di pulsanti, selettori, interruttori a chiave e un pulsante integrato per l’arresto di emergenza. Grazie ad un lettore RFID integrato, è possibile assegnare agli utenti specifici diritti di accesso.

I pannelli sono disponibili in versione widescreen multi-touch con diagonali da 15.6 “a 24” con risoluzione HD Ready o Full HD. È disponibile anche una variante da 21,5” che può essere montata in verticale. Inoltre sono disponibili varianti con aspet ratio 4:3 e touchscreen resistivo.

Tutti gli Automation Panel 5000 possono essere utilizzati sia come terminali remoti sia come panel PC con prestazioni quad-core.

AP5000

Le altre novità

Oltre a mappView e agli Automation Panel 5000 B&R presenterà in fiera altre novità, tra cui:

– una nuova versione ultracompatta dei controllori della gamma X20 (serie X20 Compact-S), largi appena 37,5 mm compresa l’alimentazione e disponibili in diverse “taglie” di performance (tempi di ciclo da un minimo di 400 microsecondi a 1 millisecondo).

SiteManager, un dispositivo con firewall integrato pensato per costruire soluzioni per la manutenzione a distanza delle macchine.

– Un nuovo concept per la sicurezza basato su barriere di sicurezza dotate di collegamento in rete grazie all’interfaccia openSafety.



Contenuti correlati

  • Benvenuta AI nel grande mondo dell’automazione

    TwinCAT Chat porta ufficialmente il mondo dell’AI, in particolare quello dei Large Language Models (LLMs), nella sfera dell’automazione industriale: le funzionalità di chat direttamente integrate nell’ambiente di sviluppo agevolano l’interazione uomo-macchina e semplificano l’ingegneria del software. Anche il...

  • Rfid gestisce il magazzino

    A cura del Gruppo Rfid di Anie Automazione Leggi l’articolo

  • La convergenza fra security e safety

    Dati, sistemi Iacs, concetti fondamentali delle norme ISA/IEC62443 e vantaggi della convergenza fra sicurezza informatica e sicurezza fisica Leggi l’articolo

  • HMI e Scada

    Sempre più user friendly e progettati per offrire un’esperienza ottimale all’operatore, HMI, IPC e Scada si stanno evolvendo di pari passo con la trasformazione tecnologica dell’industria Leggi l’articolo

  • Interfacce uomo-macchina: come e perché monitorarle secondo Paessler

    Quando si parla di interfacce uomo-macchina, o HMI (Human-Machine Interface), si intendono sostanzialmente interfacce che permettono alle persone di monitorare e controllare macchine e processi industriali, nonché di interagire con esse. Tipicamente, ma non sempre, queste interfacce...

  • Servo Solution di Control Techniques: la piattaforma completa e flessibile per il motion control

    Nel cuore di molte innovazioni tecnologiche che plasmano il nostro mondo moderno si cela una tecnologia cruciale: il motion control o controllo del movimento. Si tratta di una tecnologia che trova sbocco non solo in ambito industriale,...

  • Safety e monitoraggio delle persone

    La tecnologia svolge un ruolo cruciale nell’evoluzione delle soluzioni di safety in ambito industriale: uno dei più interessanti sviluppi oggi da implementare riguarda il monitoraggio delle persone Leggi l’articolo

  • Impacchettare senza difetti

    La nuova astucciatrice orizzontale di Ricciarelli per spaghetti utilizza i sistemi di visione Omron per verificare l’effettiva chiusura della confezione e la perfetta marcatura dal punto di vista OCR/OCV, con la possibilità di controllare tutte le variabili...

  • SICK partecipa all’edizione 2023 di GIS Piacenza dal 5 al 7 ottobre

    Tre giorni di espositori, conferenze e seminari tecnici in presenza dedicati a macchine e attrezzature per il sollevamento, la movimentazione industriale e portuale e il trasporto pesante. SICK sarà presente, nell’appuntamento di GIS 2023 a Piacenza Expo, con il...

  • Navigazione sicura con i sensori di sicurezza di TWK

    TWK fornisce i sensori necessari per garantire la sicurezza funzionale, in particolare per i sistemi di trasporto automatizzati. I sensori disponibili comprendono modelli certificati per la misura di posizione, velocità, inclinazione e accelerazione, oltre che trasduttori lineari a filo...

Scopri le novità scelte per te x