Lenze si riconferma “Best Place to Learn” per la terza volta consecutiva

Lenze riceve il prestigioso certificato che attesta l’eccellenza della propria scuola di formazione

Pubblicato il 10 settembre 2021

Lenze ha conquistato per la terza volta l’importante riconoscimento “Best Place to Learn”, riservato alle imprese che offrono una formazione di altissimo livello. Durante la cerimonia che si è svolta in formato virtuale, Niels Köstring, Amministratore Delegato dell’ente certificatore AUBI-Plus, ha consegnato il premio elogiando l’ottima prestazione raggiunta da Lenze. La valutazione si è svolta tramite un questionario articolato, nel quale gli studenti e i tirocinanti di Lenze hanno espresso la loro valutazione attribuendo a Lenze il massimo dei voti.

Thomas Czekanowski, Head of Education & Training di Lenze Group, afferma soddisfatto: “Siamo particolarmente orgogliosi che la nostra formazione sia stata valutata come “molto buona”. Questo dimostra ancora una volta l’importanza attribuita da Lenze alla formazione dei giovani e quanto sia fondamentale continuare ad attuare il programma con lungimiranza. Lenze ha ottenuto risultati particolarmente eccellenti nelle categorie “Processo di reclutamento degli apprendisti” e “Apprendimento professionale in azienda” e continuerà a detenere il prestigioso riconoscimento “Best Place to Learn” anche per i prossimi tre anni.

Bernd Kirsch, Head of Education & Training Electronic, spiega: “Questa analisi mostra i risultati raggiunti con il nostro programma di training e in quali aree abbiamo conseguito un livello di formazione particolarmente elevato. Questa ricerca ci consente di individuare i nuovi obiettivi e di comprendere dove migliorare, mettendo in pratica delle misure adeguate per continuare a garantire una formazione di alta qualità e a prova di futuro”.

“Best Place to Learn” è un riconoscimento attribuito alle aziende che offrono degli standard di formazione superiori alla media e che sono in grado di fornire ai giovani competenze eccellenti. La valutazione si basa su un modello di qualità scientificamente riconosciuto. Vengono analizzati e valutati vari aspetti della formazione, inclusi i giudizi forniti da trainer, tirocinanti e da coloro che hanno svolto i programmi di formazione di Lenze negli anni passati. L’assegnazione del premio si fonda su un’analisi concreta dei risultati raccolti tramite uno studio rappresentativo.

In foto: Cornelia Müller, Head of Corporate Communications, Christian Wendler, CEO, Thomas Czekanowski, Head of Education & Training, Sven Völlmer, Managing Director Lenze Operations, e Bernd Kirsch, Head of Education & Training Electronic, sono onorati del conferimento del premio “Best Place to Learn”



Contenuti correlati

  • La modularità vince: premio Vector 2022 assegnato da igus a Gepber Szinpad

    L’assetto delle pareti cambia come per magia. File di sedili emergono dal pavimento, elevandosi gradualmente come in un cinema. L’azienda ungherese Gepber Szinpad vince il Vector d’Oro 2022 per il suo padiglione multifunzionale. Uno spazio che si...

  • Premio Silver Class agli S&P Global Sustainability Awards assegnato a Omron

    Omron si è aggiudicata il riconoscimento Silver Class agli S&P Global Sustainability Awards, annunciati nel Sustainability Yearbook 2022, che evidenziano le prestazioni in ambito sostenibilità delle aziende più importanti del mondo. Con sede negli Stati Uniti, S&P...

  • L’automazione: un’opportunità unica di carriera

    L’ automazione esiste da decenni, ma nella maggior parte dei casi è stata adottata in modo limitato, assicurando una produttività più elevata a specifici ambiti aziendali piuttosto che facilitando una trasformazione sistematica. Negli ultimi 15 anni qualcosa...

  • E-skill di Comau è il programma di upskilling nel campo dell’elettrificazione

    Attivo dal 2019 il percorso di formazione oggi si focalizza sulle nuove fonti di energia con un occhio particolare alle sfide dell’e-mobility, delle batterie elettriche e dell’idrogeno per supportare la trasformazione delle competenze richieste a chi già...

  • Mondo tech: come creare certezze in uno scenario incerto?

    Oggi gli effetti di uno scenario instabile coinvolgono tutti, aziende consolidate e start-up, organizzazioni del settore pubblico o privato, grandi e piccole. L’incertezza politica, la crisi economica e l’impatto prolungato della pandemia di Covid-19 hanno reso difficile...

  • Siemens premia Telmotor

    Una partnership di lunga durata che continua e si rinnova con ulteriori conferme. È quella tra Siemens, multinazionale tedesca che si distingue per eccellenza ingegneristica, innovazione, qualità, affidabilità e internazionalità da oltre 170 anni e Telmotor, azienda...

  • Supply Chain Sostenibile: Master per Sustainability Manager

    L’attenzione alla sostenibilità è ormai un obbligo per ogni ambito delle attività umane: dai comportamenti privati ai consumi, dall’agricoltura alle produzioni industriali. Si tratta di una dinamica che sta creando nuove professioni e nuovi posti di lavoro:...

  • Troppo pochi gli esperti di cybersecurity in Italia: ecco i profili di domani

    Su questa specializzazione informatica, però, si conosce ancora troppo poco, ad esempio che diverse sono le strade da percorrere una volta formati, come quelle del Risk Manager, Security Analyst, Security Engineer, CISO, o ancora l’Ethical Hacker. A...

  • Programma di formazione Comau e Seabery sulla saldatura robotizzata

    Comau e Seabery hanno unito le loro forze per creare un innovativo programma di formazione per studenti e lavoratori, che consenta loro di praticare le competenze necessarie per diventare saldatori robotici qualificati e certificati. La soluzione completa...

  • A Reggio Emilia parte la laurea magistrale in Digital Automation Engineering

    Il prossimo anno accademico 2022-2023 sarà inaugurata a Reggio Emilia la nuova laurea magistrale in Digital Automation Engineering. Il corso di laurea formerà esperti capaci di padroneggiare dal punto di vista teorico e pratico i metodi e...

Scopri le novità scelte per te x