La programmazione ad oggetti per i controlli industriali è standard

La terza edizione dei linguaggi di programmazione IEC 61131-3, realizzata nel 2012, è diventata uno standard internazionale riconosciuto

Pubblicato il 8 aprile 2013

È stata confermata l’approvazione, come standard di IEC (International Electrotechnical Commission), delle più recenti specifiche per i linguaggi ideati per i sistemi di controllo programmabili, PLC e PAC, tipici dei moderni sistemi di automazione. Si tratta della terza edizione delle specifiche per i linguaggi di programmazione IEC 61131-3, nella versione FDIS (Final Draft International Standard) del 2012, che è quindi stata approvata come standard internazionale.

Questo significa che ora la terza edizione è ufficiale ed è disponibile sul sito www.IEC.ch. Questo standard più recente è completamente compatibile con il precedente IEC 61131-3, 2002.

La terza edizione è caratterizzata da una lunga lista di modifiche e miglioramenti che, con molta probabilità, vede come sviluppo più significativo per questi linguaggi le estensioni orientate agli oggetti. Queste comprendono gli elementi tipici di questo paradigma di programmazione, come: classi, metodi, interfacce e namespace.

In particolare, alcuni dei principali cambiamenti e delle nuove estensioni comprendono: miglioramenti editoriali di struttura, numerazione, ordine, testi, tabelle, esempi di funzioni; sviluppo di termini e definizioni come classi, metodi, istanze e relazioni; introduzione delle tabelle di conformità formato.

Il motivo principale per includere queste estensioni è quello, in futuro, di collegare meglio le risorse a disposizione degli ingegneri, che potranno contare su una metodologia di programmazione sempre più diffusa anche in altri ambiti (per esempio lo sviluppo di app) e ben conosciuta dai tecnici di formazione più recente.
 



Contenuti correlati

  • Consolidare i dati: la chiave del successo

    Come è possibile realizzare moderne applicazioni IoT tramite un’integrazione dati sicura e centralizzata? Lo spiega Softing Per le aziende che operano a livello globale, i dati operativi consolidati sono un fattore chiave per la gestione delle macchine,...

  • Omron presenta CS1: networking non-stop

    L’unità di controllo CS1 di Omron accelera i processi nei siti di produzione, rispondendo a una varietà di applicazioni grazie a un design più semplice ed efficiente, a rinnovate capacità di sviluppo e manutenzione supportate da software e...

  • Dielle presenta la nuova divisione PLC-Industry a Mecspe 2024

    Dielle, azienda esperta di automazione industriale, sarà presente alla 22a edizione di Mecspe a Bologna, per presentare in anteprima la nuova divisione interna PLC-Industry, che radunerà tutte le sue attività di system integrator. Riconosciuta per la sua...

  • Dati a portata di smartphone

    Mostrare il funzionamento e le prestazioni di una macchina direttamente sullo smartphone, da remoto e in totale sicurezza? Si può fare, grazie a ctrlX Core AnyMa è un’azienda con sede a Busto Arsizio in provincia di Varese,...

  • Con il digital twin si fa prima

    La messa in funzione virtuale, parallela al lavoro con il software Emulate3D, consente di ridurre di mesi la realizzazione di un impianto di trattamento termico dell’industria automobilistica L’abbinamento di soluzioni digital twin, di un software di simulazione...

  • Dove hai messo il tuo software?

    Il software di controllo di processo deve gestire numerosi componenti hardware, che spesso non si limitano alla sola misurazione. Le funzioni aggiuntive possono sfruttare differenti dispositivi e strategie alternative, con specifici vantaggi e svantaggi. Di seguito, sono...

  • Più automazione per la produzione di veicoli in Brasile

    Delle soluzioni di automazione avanzata di Comau sono state utilizzate per aumentare l’efficienza e la flessibilità della produzione di Stellantis in Brasile, dove sono impiegate per realizzare i Suv Fiat Pulse e Fastback. Leggi l’articolo

  • Soluzioni complete per il settore alimentare

    Mitsubishi Electric offre alle aziende del comparto food&beverage una proposta di automazione completa e scalabile, che permette di approcciare soluzioni con diversi gradi di complessità per rispondere a ogni tipo di esigenza applicativa Leggi l’articolo

  • La digitalizzazione cambia passo con il PLC Melsec FX5S di Mitsubishi Electric

    Il nuovo controllore PLC Melsec FX5S di Mitsubishi Electric è progettato per favorire la trasformazione digitale, offrendo una soluzione di controllo funzionale e user-friendly. L’ultimo arrivo della serie di PLC compatti ad alte prestazioni Melsec iQ-F è...

  • Integrata al 100%

    Italplant si è affidata a Telmotor per la progettazione e la scelta della soluzione PLC del nuovo impianto di trattamento acque, nonché per avere la garanzia di un flusso dati efficiente Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x