Kia Motors raggiunge tassi di lettura del 99% con i lettori Cognex

Dopo aver spostato il suo sistema di produzione su linee a sei velocità, Kia Motors doveva incrementare la velocità di lettura del codice DPM (Direct Part Mark): con i lettori di codici a barre DataMan Cognex ha raggiunto tassi di lettura del 99%

Pubblicato il 29 marzo 2018

Cognex ha fornito a Kia Motors la propria soluzione DataMan per raggiungere il target di lettura richiesto dei codici DPM (Direkt Part Mark) allo spostamento delle linee di produzione di componenti dei motori.
La coreana Kia Motors gestisce il proprio programma di tracciabilità delle parti del motore e della trasmissione utilizzando codici DPM (Direct Part Marked) 2D Data Matrix. Nel programma di tracciabilità di Kia Motors, i codici Data Matrix 2-D indicati sulle parti vengono letti per determinare se sono abbinati alla parte appropriata. Le informazioni sulla produzione, come la data di produzione e il numero del modello, vengono quindi salvate sul server per la completa tracciabilità.

Con lo spostamento del proprio sistema di produzione sulla linea a sei velocità, Kia Motors ha voluto migliorare anche la velocità di lettura Data Matrix 2-D. La linea di produzione di trasmissione convenzionale produceva circa 1.800 unità al giorno, ma forniva solo il 96-97% di tassi di lettura. La linea di produzione motore, che produceva 1.300-1.400 motori al giorno, aveva tassi di lettura inferiori al 97%. Per vincere queste sfide, Kia Motors ha implementato i lettori di codici a barre DataMan Cognex e ha raggiunto tassi di lettura del 99%. I lettori di codici a barre DataMan sono ottimizzati con algoritmi brevettati per la decodifica dei più ostici DPM e dei codici a barre basati su etichette in ambienti complessi.

Poiché le parti delle auto Kia Motors sono assemblate con spray ad olio anti-ruggine, una delle sfide per il lettore è causata dall’olio sul codice. Inoltre, i codici Data Matrix 2-D possono essere danneggiati da sporco o graffi, anche se lavati e mantenuti puliti. Inoltre, le dimensioni e la qualità variabile della marcatura del codice rendono i codici della matrice difficili da leggere. Tutte le problematiche sono state gestite efficacemente dai lettori di codici a barre DataMan. L’algoritmo di lettura del codice 2DMax+ di Cognex può leggere praticamente qualsiasi codice a barre indipendentemente dal suo stato o dalla superficie su cui è marcato. Inoltre, i lettori di codici a barre Cognex offrono connettività Ethernet, in modo che possano integrarsi nella rete aziendale e comunicare direttamente con un PLC senza la necessità di un dispositivo di trasmissione aggiuntivo.



Contenuti correlati

  • TÜV SÜD, ente designato per cybersecurity e aggiornamenti software dei veicoli connessi

    I regolamenti UNECE R155 e R156, entrati in vigore nella primavera del 2021, costituiscono il quadro normativo internazionale per l’omologazione di componenti o veicoli e la certificazione dei sistemi di gestione relativi alla sicurezza informatica in ambito...

  • Trend Micro mette al sicuro i veicoli connessi con VicOne

    Entro il 2025 le auto connesse in circolazione saranno oltre 400 milioni. Trend Micro presenta VicOne, dedicata alla protezione dei veicoli elettrici e connessi. VicOne è l’ultima innovazione di Trend Micro e conferma la lunga storia dell’azienda nel...

  • Aumentare la precisione dei trattamenti oncologici

    La tedesca BrainLab si è rivolta a Cognex per realizzare un’applicazione in grado di aumentare la precisione nei trattamenti oncologici radiativi. La tecnologia dei sistemi di visione proposta da Cognex è risultata essere determinante per la riuscita...

  • L’automazione torna a mostrarsi

    L’edizione 2022 della fiera SPS, tenuta ancora una volta a Parma, è tornata a mostrare ‘dal vivo’ il mondo dell’automazione e delle tecnologie digitali per la produzione. La manifestazione è stata una vetrina di tecnologia che ha...

  • Rfid tracciamento etichetta
    Rfid per il tracciamento delle merci, aumentano le applicazioni

    Il ritorno dell’investimento sulla tecnologia Rfid continua ad aumentare. Una recente ricerca Accenture, società di consulenza che negli ultimi otto anni ha approfonditamente studiato la tecnologia Rfid applicata ai settori delle vendite e del retail, illustra come...

  • Dassault Systèmes e BMW Group insieme per la progettazione di stampi per la carrozzeria

    • Le due aziende hanno analizzato come ottimizzare il processo di definizione dei pezzi di lamiera stampata utilizzabili e il processo di progettazione degli stampi con le applicazioni CATIA • L’obiettivo era quello di guidare l’utente attraverso...

  • RS a fianco del mondo accademico per ispirare i professionisti del futuro

    È stato siglato l’accordo per la sponsorship tecnica tra RS Italia e l’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa, impegnata nella progettazione e nella costruzione di due macchine da corsa per gareggiare nelle prestigiose competizioni nazionali e internazionali...

  • SCT 2022: Shaping the future together

    Uno dei due obiettivi alla base di SCT, “Riunire le industrie automobilistiche, dei fornitori e dell’acciaio”, rafforza ciò che è la moderna industria siderurgica. Le partnership attraverso le catene del valore sono costituite da professionisti dell’industria, della ricerca...

  • A SPS Italia 2022, il valore aggiunto del ‘melting pot’ per Cognex

    Parliamo di ESG, ovvero di aspetti ambientali, sociali e di governance aziendale. Oggi più che mai, infatti, l’attenzione del pubblico è catalizzata dai temi della sostenibilità, dell’inclusione sociale e dell’etica aziendale. L’automazione in questo scenario può fare molto, sia...

  • Faurecia ha esteso l’utilizzo di 3DExperience per simulare la logistica degli AGV

    Faurecia, società parte del gruppo Forvia, uno dei più grandi fornitori del settore automobilistico globali, ha esteso l’uso della piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes per ottimizzare le operazioni logistiche in entrata dei veicoli a guida autonoma. Faurecia...

Scopri le novità scelte per te x