Joint venture tra Moxa e Trend Micro per creare TXOne Networks

Pubblicato il 26 novembre 2018

Moxa e Trend Micro hanno siglato una lettera d’intenti per avviare una joint venture: TXOne Networks, che si concentrerà sulle esigenze di sicurezza presenti negli ambienti dell’Industrial Internet of Things (IIoT), tra i quali la produzione intelligente, le città intelligenti, le soluzioni energetiche intelligenti e altro ancora.

Storicamente, negli ambienti industriali le tecnologie informatiche (IT, Information Technology) e le tecnologie di automazione (OT, Operations Technology) hanno funzionato utilizzando reti isolate e indipendenti, con team, obiettivi e requisiti diversi. Le organizzazioni sono piene di macchinari e dispositivi automatici che originariamente non era stati progettati per essere connessi a una rete aziendale, il che significa che spesso non hanno la possibilità di essere facilmente aggiornati o modificati per far fronte alle nuove minacce di sicurezza. Ora vi è la fondamentale esigenza di proteggere anche questi dispositivi, identificare una chiara responsabilità per la loro gestione sicura e adottare una strategia per proteggere le imprese che devono confrontarsi con una superficie di attacco sempre più ampia.

Trend Micro, socio di maggioranza di TXOne Networks, ha identificato le potenziali sfide affrontate dagli stakeholder delle applicazioni IIoT sin dalla fasi iniziali di sviluppo di questa tecnologia e ha lavorato su diversi fronti per proteggere l’intero ecosistema, dal data center al dispositivo sul campo. Moxa Inc vanta oltre 30 anni di esperienza nel networking industriale e ha una grandissima competenza nei protocolli adottati nel mondo industriale. TXOne Networks combina questi rispettivi punti di forza e risponde alle crescenti esigenze di sicurezza del settore industriale, come le fabbriche intelligenti che richiedono una soluzione unificata per fornire una visibilità più approfondita nei dispositivi e nei protocolli. Questi ambienti complicati sono costituiti da più livelli di comunicazione, che richiedono protezione all’interno delle rete e tra reti IT e reti OT. La responsabilità per la sicurezza di questi livelli combinati è tradizionalmente poco chiara.

“La collaborazione con Moxa ci permetterà di valorizzare oltre 60 anni di esperienza e accelererà la nostra capacità di visualizzare e proteggere l’impresa ampliata, compresi questi importanti ambienti OT, spesso trascurati”, ha affermato Eva Chen, CEO di Trend Micro.

TXOne Networks costruirà gateway di sicurezza, agenti endpoint e sistemi per la segmentazione della rete per proteggere, controllare e fornire visibilità su tecnologie e apparecchiature operative di ogni genere. A differenza di alcune soluzioni focalizzate esclusivamente sulla protezione delle risorse più vicine al livello IT tramite rilevamento, TXOne Networks ha competenze più vicine allo strato OT e fornirà soluzioni proattive, tempestive e facilmente implementabili per proteggere il mondo dei Sistemi di Controllo Industriale (ICS).

Oltre ad apportare capitale intellettuale, finanziamenti e personale dedicato, ogni società madre mettere a disposizione le competenze complementari dei rispettivi canali commerciali. Trend Micro offre a un canale IT la solidità dei partner, mentre Moxa offre la stessa solidità dei partner a un canale OT, che insieme rafforzano il modello di business e gli obiettivi di penetrazione geografica. TXOne Networks sarà guidata da Terence Liu, Vice Presidente di Trend Micro ed ex CEO di Broadweb. Con una lunga esperienza nella realizzazione di prodotti e gestione dei team, Liu apporterà a questo nuovo team i suoi quasi 20 anni di esperienza nel settore della sicurezza.

“Con questa joint venture, Moxa e Trend Micro posizioneranno TXOne Networks come leader globale del settore per creare soluzioni efficaci per la sicurezza IIoT, che aiuteranno a garantire che le applicazioni IIoT e le infrastrutture critiche a rimanere sempre sicure”, ha affermato Andy Cheng, Presidente Strategic Business Unit di Moxa Inc. “Siamo entusiasti della partnership e i clienti dell’automazione industriale di tutto il mondo saranno in grado di sfruttare i vantaggi offerti da una soluzione di sicurezza OT/IT olistica per proteggere le risorse e ridurre i rischi operativi”.

Le soluzioni di TXOne consentiranno inoltre ai clienti del settore OT di ottimizzare l’infrastruttura di rete per cogliere ulteriori opportunità in ambito IIoT, traendo vantaggio dall’esperienza di Moxa nella creazione di reti affidabili che interconnettono reti industriali tradizionali di vario ad una struttura portante Ethernet di livello industriale. Le soluzioni combinate permetteranno di aumentare il livello di sicurezza della comunicazione sull’intera rete e aiuteranno i clienti a incrementare la produttività e ridurre i costi. Verranno inoltre forniti servizi professionali, tra cui la valutazione dei rischi di sicurezza, la risposta alle violazioni della sicurezza e l’accesso alle informazioni sulle minacce tramite Trend Micro Research e la sua Zero Day Initiative (ZDI).

“In un mondo in cui gli attacchi diventano sempre più persistenti e sofisticati, mentre le organizzazioni stanno lottando contro la carenza di competenze e l’affaticamento dovuto al sovraccarico di allarmi, questi due gruppi stanno unendo le forze per riuscire a mettere in sicurezza le imprese in tutto il mondo”, ha affermato Terence Liu, General Manager di TXOne Networks. “Sono entusiasta delle opportunità e delle sfide che questa squadra affronterà nei mesi e negli anni a venire”.



Contenuti correlati

  • Macchine Connesse: a Piacenza si sono incontrati i costruttori

    MindSphere World mette a fattor comune competenze digitali e soluzioni al servizio delle aziende, promuovendo tra queste una rete di collaborazioni commerciali standard per la creazione di sinergie di business vincenti su scala globale. Alla base dell’operatività...

  • Gowan Italia sceglie Seneca per il monitoraggio degli eventi sismici

    Un sistema di monitoraggio sismico fornisce dati oggettivi sugli effetti di un terremoto su beni e infrastrutture rendendo possibile la tutela di vite umane, la gestione in tempo reale di sistemi di prevenzione e allarme, la rapida...

  • Edge device: cos’è e come funziona

    Gli edge device sono componenti importanti per l’applicazione dell’Industrial Internet of Things, ma allo stesso tempo è possibile trovare applicazioni IIoT in cui non è necessario averne uno per ottenere dei vantaggi. Si potrebbe visualizzare lo stesso...

  • Trend Micro: il metaverso potrebbe dare un nuovo impulso al cybercrime

    Il metaverso potrebbe dare un nuovo impulso al cybercrime. L’allarme è di Trend Micro, leader globale di cybersecurity, che ha pubblicato un nuovo studio, dal titolo “Metaverse or MetaWorse? Cyber Security Threats Against the Internet of Experiences”....

  • Cybersecurity: Bitdefender proteggerà la Scuderia Ferrari

    Bitdefender ha siglato un accordo di collaborazione pluriennale con Ferrari per diventare partner globale per la cybersecurity della nota Scuderia. “Siamo lieti di intraprendere questa nuova partnership con Bitdefender, con cui condividiamo valori come il massimo livello...

  • Cinque miti da sfatare sulla sicurezza dei container

    L’open source è alla base della maggior parte delle tecnologie innovative, come l’intelligenza artificiale e machine learning, l’edge computing, il serverless computing e, non ultima, la containerizzazione. Come in ogni settore dell’IT, la questione della sicurezza non...

  • TrendMicro ransomware Italia
    Italia bersaglio del ransomware: colpito il 58% delle organizzazioni

    Il 58% delle organizzazioni italiane è stato colpito da un attacco ransomware negli ultimi tre anni e il 57% del campione ha visto almeno un’altra azienda all’interno della propria supply chain cadere vittima dei cybercriminali. Il dato...

  • Digitalizzazione delle imprese italiane, a che punto siamo?

    Spesso le imprese sono molto ottimiste quando valutano il proprio livello di digitalizzazione, pensano di essere più evolute in ambito di Digital Transformation, di quanto lo siano realmente. Le opportunità sono spesso state identificate come applicazione di un dato sistema o...

  • Come colmare il gap tra sicurezza e innovazione

    Il concetto di sicurezza è tradizionalmente visto come un ostacolo all’innovazione. I team DevOps vogliono essere liberi di esplorare la propria creatività e abbracciare tecnologie cloud-native, come Docker, Kubernetes, PaaS e le architetture serverless, ma la sicurezza...

  • Servitizzazione e IoT industriale al centro di un white paper

    Grazie all’Industria 4.0, nuovi modelli di business saranno realizzati sull’economia del dato, dei processi e della supply chain, in forza di interazioni sempre più frequenti con fattori esterni all’azienda che, attraverso lo sviluppo di ecosistemi, contribuiranno significativamente...

Scopri le novità scelte per te x