ISA riparte con la soluzione di supporto al distanziamento HPE

Il sistema realizzato da HPE traccia i contatti di persone e oggetti in real-time per proteggere la salute dei dipendenti di ISA SpA che tornano al lavoro

Pubblicato il 23 luglio 2020

Hewlett Packard Enterprise (HPE) annuncia di aver progettato e implementato una soluzione di supporto al distanziamento. Sviluppato in Italia in collaborazione con ISA SpA, il sistema è dedicato a tracciare i contatti di persone e oggetti in tempo reale, tutelando la salute dei dipendenti nel pieno rispetto della privacy.

La nuova soluzione ha supportato la ripresa delle attività produttive di ISA SpA, realtà umbra, tra le più importanti al mondo nella produzione di arredamenti per bar, gelaterie, pasticcerie ed espositori refrigerati per food&beverage e retail. Per poter riavviare le proprie attività produttive, ISA ha richiesto una soluzione che fosse in grado di supportare al meglio il proprio impegno a mettere in atto i protocolli di sicurezza per i propri dipendenti, resi necessari dalla pandemia globale Covid-19.

Con la nuova soluzione ogni lavoratore è stato dotato di un dispositivo personale di piccole dimensioni che avvisa attraverso una segnale acustico e una notifica push su uno smartphone collegato se ci si è avvicinati a un collega sotto la distanza 1,5 metri per più di 15 secondi (parametri impostabili secondo le esigenze del cliente). Il dispositivo personale consente inoltre all’azienda di monitorare e tenere traccia di tutte le interazioni che ogni operatore ha avuto nel contesto lavorativo, in modo da poterne facilmente ricostruire, in caso di necessità e nel massimo rispetto della privacy, la catena di contatti.

Per assicurare il rispetto della privacy individuale, il sistema HPE misura solamente le distanze tra i diversi operatori, non la loro posizione in termini assoluti. Ad ogni lavoratore è inoltre assegnato un codice che ne garantisce l’anonimato e la cui decrittazione è consentita solo a personale ISA specificamente autorizzato.

“Mentre ci avviamo verso una nuova fase di questa crisi, arriva forte dal mondo delle imprese la richiesta di soluzioni che permettano di lavorare, di produrre, di generare ricchezza, senza contravvenire alle doverose precauzioni e ai protocolli richiesti dall’emergenza. Per farlo la tecnologia può giocare un ruolo di primo piano, supportando la sicurezza e la salute dei lavoratori” ha dichiarato Stefano Venturi, Presidente e Amministratore Delegato Hewlett Packard Enterprise Italia. “Facendo leva sulle nostre capacità tecnologiche e l’expertise in contesti industriali complessi, come quello del manifatturiero e dei trasporti, abbiamo sviluppato insieme a ISA una soluzione in grado di aiutare loro e molte altre aziende a incrementare al massimo i propri standard di sicurezza e a rispettare i criteri imposti dalle istituzioni”.

Facendo leva sulla tecnologia HPE e HPE Pointnext Services, molte altre aziende con necessità simili potranno sfruttare la soluzione di supporto al distanziamento per soddisfare le richieste di istituzioni e parti sociali al fine di concordare piani di ripartenza e di riattivazione.



Contenuti correlati

  • Automotive: gli effetti della guerra sul settore

    Dopo gli effetti della pandemia causata da Covid-19, ora l’automotive è alle prese con le difficoltà dovute alla guerra tra Russia e Ucraina Leggi l’articolo

  • Catene del freddo per trasporto di medicinali

    Molti biomateriali, ad esempio per le terapie cellulari e genetiche (CGT) e per i vaccini mRNA altamente efficaci contro il Covid-19 e l’Ebola, richiedono temperature estremamente basse in tutte le fasi della catena di distribuzione, sia per...

  • Simulazioni virtuali e reali al servizio della salute

    La piattaforma software 3DExperience di Dassault Systèmes è stata impiegata per effettuare simulazioni utili nell’addestramento medico, ricreando modelli virtuali e tridimensionali di organi che possono, grazie all’utilizzo di sistemi di produzione additiva, diventare repliche solide su cui...

  • Rfid tracciamento etichetta
    Rfid per il tracciamento delle merci, aumentano le applicazioni

    Il ritorno dell’investimento sulla tecnologia Rfid continua ad aumentare. Una recente ricerca Accenture, società di consulenza che negli ultimi otto anni ha approfonditamente studiato la tecnologia Rfid applicata ai settori delle vendite e del retail, illustra come...

  • Tech boys and girls: Federica Bondioli

    La ricercatrice di questo mese è Federica Bondioli. Anche con lei, come da tempo siamo abituati a fare, iniziamo a dialogare per riuscire, anche solo in parte, a divulgare gli enormi progressi che sta compiendo la ricerca...

  • Gli sviluppi tecnologici del diritto societario

    Nella pubblicazione viene affrontato il tema dell‘introduzione delle tecnologie digitali negli assetti organizzativi e nei meccanismi di corporate governance interrogandosi anche sul corretto equilibrio tra benefici attesi e rischi potenziali Leggi l’articolo

  • Flir rs6780
    Termocamera radiometrica a lungo raggio Teledyne Flir

    Teledyne Flir ha reso disponibile la termocamera radiometrica a lungo raggio Flir RS6780, progettata per il tracciamento a distanza, segnatura infrarossa, test all’aperto e applicazioni scientifiche in qualunque condizione. Dotata di zoom continuo, la termocamera include una...

  • Blockchain, evoluzione rapida e (forse) alba di un ‘nuovo web’

    Attualmente, nel mondo, la ‘catena di blocchi’ viene adottata soprattutto dal settore finanziario e dalla pubblica amministrazione. I progetti di blockchain aziendali ‘permissioned’ sono invece ancora pochi. Leggi l’articolo

  • Income Share Agreements: un supporto economico gli studenti meritevoli

    La start-up innovativa Talents Venture oggi presenta la propria piattaforma di crowdlending applicata al settore dell’education che attraverso l’utilizzo degli Income Share Agreements (o “ISA”), favorirà l’accesso a percorsi formativi di studenti meritevoli, di età compresa tra...

  • Robotica contro il Covid-19

    Il sistema robotico Agamede è stato progettato per accelerare la diagnosi del virus Sars-CoV-2. Grazie alla combinazione di AI e automazione, è in grado di analizzare 15.000 singoli campioni al giorno Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x