Interroll integra la piattaforma MPP con un trasloelevatore e un carrello di trasferimento

Pubblicato il 28 ottobre 2020

Presentate da Interoll nuove soluzioni innovative per la movimentazione completamente automatica dei pallet. Con l’introduzione di un trasloelevatore per lo stoccaggio dinamico e di un carrello di trasferimento, che consentono lo stoccaggio e il recupero rapido e sicuro di fino a 100 pallet all’ora, Interroll ha espanso la sua Piattaforma Modulare di Trasporto Pallet (MPP) per facilitare la realizzazione di sistemi modulari flessibile per il trasporto di pallet guidati. Integrandosi perfettamente con il ben noto sistema di stoccaggio dinamico Pallet Flow di Interroll, i nuovi prodotti permettono di realizzare soluzioni di automazione della movimentazione pallet estremamente compatte, robuste ed efficienti, che si distinguono per costi di pianificazione e installazione molto bassi e alta efficienza energetica.

Con il lancio sul mercato del trasloelevatore e del carrello di trasferimento, le aziende per la prima volta hanno l’opportunità di implementare un flusso di materiale continuo con pallet, ad esempio tra merci in entrata e in uscita o all’interno del magazzino, produzione e raccolta ordini, sulla base di un’offerta tecnologica da un’unica fonte. Ciò significa che i system integrator e i costruttori di impianti possono ampliare il loro campo d’azione proponendo soluzioni per il trasporto pallet plug&play particolarmente convenienti, che possono anche essere pianificate in modo molto semplice e intuitivo utilizzando lo strumento Layouter di Interroll.

“Con la nostra piattaforma di automazione compatta, i clienti possono sostituire il traffico dei tradizionali carrelli elevatori, più costosi e più soggetti a rischio di incidenti, con le nuove soluzioni per la movimentazione di pallet ad alto rendimento attraverso la combinazione flessibile dei nostri sistemi modulari di trasporto e stoccaggio del flusso” spiega Michael Kuhn, Amministratore Delegato di Interroll Kronau. “Ad esempio, i sistemi di stoccaggio del flusso possono ora essere progettati come magazzini di spedizione altamente dinamici e lo spazio richiesto per la preparazione automatizzata del percorso può essere notevolmente ridotto”.

Transloelevatore per un’elevata produttività nella movimentazione dei pallet
Il cuore di un sistema di movimentazione pallet altamente dinamico è il nuovo trasloelevatore, che è stato progettato per collegarsi perfettamente al sistema di stoccaggio dei pallet. La costruzione leggera e il recupero energetico integrato rendono il sistema estremamente efficiente dal punto di vista energetico. L’altezza complessiva è di 12 metri, la velocità di marcia orizzontale è di 3 metri al secondo e la velocità di sollevamento è di 0,8 metri al secondo. Per il lancio iniziale, il sistema è stato progettato per il trasporto di pallet Euro con un peso massimo di 800 chilogrammi. Nei prossimi mesi verranno effettuati, passo dopo passo, gli adattamenti necessari per consentire l’utilizzo di ulteriori formati di pallet. Il sistema è dotato di un controllo integrato della velocità di sollevamento e di potenti sistemi di frenatura. Grazie al design modulare e preassemblato della struttura in acciaio, il trasloelevatore richiede poca manutenzione ed è facile da consegnare e installare.

Carrello di trasferimento per una consegna rapida e regolare
Come avviene per la macchina di stoccaggio e recupero, la piattaforma MPP è integrata da un nuovo carrello di trasferimento per il trasporto rapido di pallet. La velocità che può raggiungere arriva fino a 5 metri al secondo, consentendo di percorrere distanze ancora maggiori in modo rapido e affidabile, ad esempio nell’area della preparazione del percorso o della connessione tra magazzino e produzione. Il carrello di trasferimento pesa solo 275 chilogrammi e, grazie al concetto di azionamento intelligente, non richiede un quadro elettrico per il collegamento elettrico.

Come nuovi componenti della piattaforma MPP, il trasloelevatore e il carrello di trasferimento possono essere comodamente programmati utilizzando lo strumento Layouter di Interroll e combinati per formare una soluzione completa.

Con l’introduzione del trasloelevatore e del carrello di trasferimento, Interroll completa la sua Piattaforma Modulare di Trasporto Pallet (MPP), che consente anche una perfetta interazione con le soluzioni Interroll Pallet Flow

Concetto di controllo integrato: una soluzione per tutte le esigenze
Interroll Pallet Control PC 6000 è ora responsabile del controllo dei moduli di trasporto dei pallet. Il controllo è facile da collegare al profilo laterale e da mettere in servizio. In combinazione con Interroll MultiControl, Pallet Control PC 6000 permette di controllare gli azionamenti da 400 V e 24/48 V, offrendo un concetto di controllo integrato per l´intero sistema di trasporto dei pallet. Per ogni esigenza, che si tratti del trasporto di pallet pesanti o leggeri, Interroll offre una soluzione uniforme per diverse modalità operative. Ciò rende possibile il funzionamento autonomo di sezioni della linea, il trasporto con accumulo a pressione zero (ZPA) o il funzionamento continuo. A seconda delle esigenze, i sistemi possono essere controllati localmente o centralmente tramite un controllore logico programmabile (PLC).

Il nuovo concetto di controllo integrato costituito da controlli affidabili riduce notevolmente gli sforzi di pianificazione e installazione. Le interfacce perfettamente abbinate e il cablaggio semplice consentono di mettere rapidamente in funzione il sistema di trasporto dei pallet.



Contenuti correlati

  • Stampanti Rfid di Sato: adatte per etichette di qualunque forma e spessore

    Ottomila eventi in un anno, fornendo tavoli, sedie, divani, tovaglie, frigoriferi, forni, casse di bicchieri, piatti e posate con una movimentazione di 3.200.000 pezzi in un anno e un totale di 70.000 oggetti etichettati e identificati univocamente....

  • Sistemi di stoccaggio Matter più precisi e sicuri con le tecnologie Leuze

    Leuze è stata scelta da Matter per dotare la propria produzione di sistemi di movimentazione intralogistica e di stoccaggio di tecnologia di posizionamento. Leuze vanta infatti un predominio riconosciuto nello sviluppo e produzione di queste tecnologiche di altissima...

  • Industria 4.0: E80 Group apre una nuova sede a Tokyo

    E80 Group, multinazionale italiana tra i più noti dell’ intralogistica a livello globale nello sviluppo di soluzioni intralogistiche su misura per fabbriche produttrici di beni di largo consumo, annuncia l’apertura del suo nuovo ufficio commerciale e di...

  • Meno consumi e più sostenibilità, con nuovi motori e azionamenti

    La sostituzione delle installazioni obsolete con nuovi motori più efficienti ed ecologici comporta importanti vantaggi per l’ambiente e lo sfruttamento delle risorse, oltre che per i costi di produzione e quindi per la competitività. Leggi l’articolo

  • Lettura automatica di codici nella logistica del birrificio

    Il centro logistico del birrificio Flensburger ha adottato lettori di codici a barre a immagini Cognex. L’operatore attiva la scansione semplicemente premendo un pulsante e i lettori identificano automaticamente i pallet, anche nelle difficili condizioni che caratterizzano...

  • Quattro pilastri della Smart Factory

    I pilastri della Smart Factory, che determineranno la produzione automotive del futuro, comprendono: digitalizzazione, intralogistica, integrazione IT-OT ed ecosistemi industriali. Che cosa bisogna aspettarsi ora in termini di mobilità ambientale. Leggi l’articolo

  • Siemens al Global Summit Logistics & Manufacturing

    Siemens ha partecipato alla nona edizione del Global Summit Logistics & Manufacturing, il 16 e il 17 novembre a Pacengo di Lazise, in provincia di Verona. L’evento annuale ha riunito la business community dell’intralogistica, della produzione e dell’industria 4.0 con...

  • Fabric sceglie Reply per migliorare le capacità robotiche dei suoi micro-fulfillment center

    Fabric, azienda tecnologica che sta ridisegnando il fulfillment della vendita al dettaglio, e Reply, specializzata in nuovi canali di comunicazione e media digitali, hanno annunciato di aver stretto una partnership strategica per offrire a brand e rivenditori...

  • Sato PJM tags
    La tecnologia PJM di Sato impiegata in Italia per la movimentazione di protesi

    La tecnologia PJM (Phase Jitter Modulation), nata per rendere efficienti i processi logistici con movimentazione di numerosi piccoli oggetti di valore elevato, è oggi utilizzata anche in Italia per gestire in modo efficiente e sicuro la movimentazione...

  • Agilox ODM
    Robot mobile autonomo Agilox per il trasporto di piccoli carichi su carrello

    Dopo i modelli Agilox One e Agilox Ocf, Agilox introduce il robot mobile Agilox Odm. L’azienda, specializzata in robot per la logistica, aggiunge un trasportatore autonomo di carrelli (dolly mover) alla sua gamma di sistemi di trasporto...

Scopri le novità scelte per te x