Interroll acquista MITmacher e dà il via a un nuovo centro di eccellenza

Pubblicato il 16 febbraio 2021
Interroll acquista MITmacher e dà il via a un nuovo centro di eccellenza

Un nuovo Global Center of Excellence (CoE) Software & Electronics per Interroll. La società ha avviato questo nuovo progetto dopo l’acquisizione di MITmacher, società con sede a Linz, in Austria.

Oltre alle risorse materiali, Interroll rileva un team qualificato di ingegneri ed esperti, che vanta una solida esperienza nello sviluppo di software, di sistemi elettronici, di soluzioni meccatroniche e di ingegneria, con attenzione alla gestione dei materiali e alle applicazioni di Internet of Things (IoT). Per acquisire MITmacher, Interroll ha investito una cifra a sei cifre in euro.

Il nuovo Centro di Eccellenza sarà concepito per assumere responsabilità globali sulle tecnologie applicabili trasversalmente a vari prodotti nel campo dei controlli, del software e delle soluzioni elettroniche. Nell’ambito della nuova struttura, l’azienda continuerà a sostenere con la sua capacità di consulenza una serie di progetti già avviati.

Andreas Eglseer, il fondatore di MITmacher, sarà nominato amministratore delegato del nuovo Centro di Eccellenza globale.

Il 42enne Eglseer, laureato (Dipl.-Ing.) in meccatronica e gestione aziendale e fondatore dell’azienda nel 2015, riporterà a Jens Strüwing, Executive Vice President Products & Technology del Gruppo Interroll. L’azienda sarà ribattezzata Interroll Software & Electronics e continuerà a operare dalla nuova sede di Linz, in Austria.

“Grazie a una maggiore focalizzazione sulle tecnologie del software e dell’elettronica, Interroll si assume una maggiore responsabilità nel supportare gli integratori di sistemi, fornendo una piattaforma tecnologica ancora più modulare e sofisticata in futuro. Le richieste provenienti dal mercato dimostrano che le soluzioni di controllo e software svolgono un ruolo sempre più importante per aggiungere valore ai nostri clienti e agli utenti finali“, afferma Strüwing. “Per questo motivo, accelereremo le nostre attività su questa traiettoria di sviluppo e ci auguriamo di poter ampliare le nostre competenze con il nostro nuovo Global Center of Excellence Software & Electronics di Linz”.



Contenuti correlati

  • Piattaforme cloud industriali per ridisegnare la gestione degli asset

    Nel mondo dell’automazione, le piattaforme industrial IoT (IIoT) aiutano a migliorare i processi decisionali nell’amministrazione delle risorse, e a controllare con maggior efficienza impianti e infrastrutture. La pandemia da Covid-19 ha inoltre contribuito ad accrescere il divario...

  • Edge e IoT: sono asso nella manica delle aziende e dei cybercriminali
    Edge e IoT: sono asso nella manica delle aziende e dei cybercriminali

    Nel prossimo futuro è prevedibile che i dispositivi IoT e le strutture di edge computing miglioreranno e saranno sempre più numerosi. Ma molte aziende non sono ancora abbastanza preparate per stare al passo con questo cambiamento così...

  • Appian acquisisce Lana Labs, azienda nel campo del process mining

    Appian ha acquisito Lana Labs, sviluppatore della piattaforma di process mining LANA. Lana è nota per la sua esperienza nei processi aziendali complessi, la potente analisi dei processi basata sull’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico, la semplice integrazione dei...

  • Intervista a Max Mauri, CEO di Seco

    Seco è un’azienda italiana che opera nel mercato dell’alta tecnologia, progettando, sviluppando e producendo soluzioni per il medicale, l’automazione, l’aerospace e la difesa, il vending, il wellness fino ad arrivare all’Intelligenza Artificiale, e alla creazione di soluzioni...

  • I risultati della ricerca “Industrial IoT: A Reality Check” di Reply

    La nuova ricerca “Industrial IoT: A Reality Check” di Reply esplora due aree chiave che stanno spingendo la crescita dell’IoT all’interno del mercato industriale: smart factory e smart transport & logistics. Connettendo macchinari e strumenti, l’Industrial IoT...

  • Dammi tre parole… Internet of Things!

    di Biagino Costanzo, Dirigente d’azienda e Socio AIDR “Gli uomini sono diventati gli strumenti dei loro stessi strumenti” (Henry David Thoreau) IoT, ecco tre lettere magiche, Internet of Things o ancora Internet delle cose o, se vogliamo,...

  • Dalla parte dell’operatore

    IoT, intelligenza artificiale, collaborazione uomo-macchina, digitalizzazione, flessibilità e scambio dati. Come lo sviluppo tecnologico sta trasformando le macchine in importanti alleati per la qualità e la salvaguardia degli operatori in ottica ‘smart production’? Leggi l’articolo

  • Dispositivi IoT: un rischio per la sicurezza delle reti OT?

    Juniper Research prevede che saranno 83 miliardi le connessioni IoT esistenti entro i prossimi tre anni, con il settore industriale a rappresentarne oltre il 70%. Se da un lato le tecnologie Internet of Things (IoT), come i...

  • danfoss acquisizione eaton idraulica
    Danfoss acquisisce il business Hydraulics di Eaton

    Danfoss ha ufficialmente concluso il processo di acquisizione delle attività nel settore idraulica di Eaton per 3,3 miliardi di dollari (circa 3 miliardi di euro), avendo ottenuto tutte le necessarie approvazioni normative e soddisfatto le condizioni per...

  • Gruppo Camozzi, il nuovo polo della meccanica strizza l’occhio al Green deal

    Con l’acquisizione da parte del gruppo Camozzi dei complessi aziendali della Innse Cilindri (gruppo Ilva) a Brescia vengono poste le basi per la creazione di un nuovo polo della meccanica. Il sito è infatti adiacente alle aree...

Scopri le novità scelte per te x