Integrazione rapida tramite IO-Link grazie al sistema MD7 di Leuze

Il nuovo sistema MD7 di Leuze semplifica l'automazione: Master IO-Link, hub e sensori permettono di implementare sistemi ad alte prestazioni nella smart factory

Pubblicato il 13 settembre 2021

Il nuovo sistema MD7 di Leuze consente una potente automazione. È facile da integrare: Gli hub IO-Link sono un modo conveniente per gli utenti di integrare sensori digitali aggiuntivi nel sistema, se necessario, ed estendere il sistema in modo flessibile ed economico. Questo assicura che gli utenti beneficino di dati e processi sempre trasparenti.

Grazie al sistema sincronizzato di master IO-Link e sensori Leuze, le macchine collegate hanno un alto livello di standardizzazione. Tutti i moduli IO-Link così come i sensori e gli attuatori collegati possono essere rapidamente e facilmente messi in funzione, configurati e monitorati centralmente tramite un browser web. La sicurezza futura è garantita con IO-Link: La compatibilità all’indietro significa che, anche anni dopo, i sensori con date di produzione più vecchie possono essere integrati in sistemi con le specifiche più recenti.

Master IO-Link con capacità multiprotocollo
I master IO-Link lavorano con una varietà di protocolli. In un unico dispositivo, supportano i protocolli fieldbus basati su Ethernet per la comunicazione in tempo reale. È possibile anche la comunicazione tramite Modbus TCP. Questo può essere utilizzato per connettersi a PLC più semplici, terminali operativi o sistemi Scada, per esempio.

Il vantaggio: flessibilità nella scelta dei moduli e un alto livello di standardizzazione con una minore complessità. Questo riduce i costi di stoccaggio e ottimizza la manutenzione. Un modello di dispositivo Leuze facilita la comunicazione tramite OPC UA. Questa variante può essere integrata direttamente in sistemi basati su cloud e, con la sua configurazione basata sul web, può essere utilizzata anche come soluzione stand-alone.

Il server web integrato con interprete IODD permette di configurare tutti i dispositivi IO-Link collegati. I master offrono una moltitudine di modi per recuperare informazioni diagnostiche e di stato – sia sul dispositivo che tramite un server web.

Integrazione flessibile dei sensori
I sensori IO-Link integrati nel sistema MD7 trasmettono non solo dati di processo, informazioni sul dispositivo, dati diagnostici e messaggi di eventi. I moduli I/O basati su Ethernet combinano i dati e collegano i moduli della macchina ai sistemi di controllo e superiori. Questo permette un’espansione modulare della macchina. Risparmio di tempo e praticità per la manutenzione: Se un sensore deve essere sostituito, il master carica automaticamente la configurazione sul nuovo dispositivo.

Cablaggio reso facile
I moduli IO-Link hanno un connettore di alimentazione M12.

Questo permette la connessione di potenza dei moduli indipendentemente dal protocollo Ethernet utilizzato. I connettori forniscono circa l’80% di potenza in più rispetto ai connettori 7/8″. Nelle applicazioni a cascata – dove i componenti hardware sono collegati l’uno all’altro in serie – possono essere collegati insieme molti più moduli senza che sia necessaria un’alimentazione aggiuntiva. Questo riduce i requisiti di installazione e di cablaggio e offre un vantaggio nei casi in cui lo spazio nella macchina è limitato.

Facile integrazione, espansione flessibile e dati e processi trasparenti in ogni momento: Il nuovo sistema MD7 di Leuze consente una potente automazione. Infine, i componenti IO-Link di Leuze sono facili da integrare tra i vari produttori.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x